NEWS

Formula 1: ecco come saranno le monoposto del 2021

Pubblicato 23 agosto 2019

Test in galleria del vento per le nuove auto, che dovrebbero facilitare i sorpassi e rendere i Gp più avvincenti.

Formula 1: ecco come saranno le monoposto del 2021

NUOVE REGOLE - Il campionato di Formula 1 del 2021 sarà caratterizzato da grossi cambiamenti, perché le monoposto saranno riviste in funzione del nuovo regolamento tecnico: continueranno ad esserci i motori ibridi, ma cambierà l'aerodinamica delle monoposto, modificata per favorire i duelli in pista e rendere le gare più avvincenti. La Formula 1 e la Fia hanno lavorato molto per definire le caratteristiche delle vetture (che verranno approvate entro ottobre 2019) con esemplari in scala ridotta e simulazioni in galleria del vento. 

CAMBIA TUTTO - Il test più significativo si è svolto a luglio, quando una monoposto in scala 1:2 ha compiuto nuovi test utilizzando la galleria del vento della Sauber (nelle foto). Ma come cambiano le vetture? Innanzi tutto i cerchi, che dal 2021 saranno di 18” anziché di 13” (come per le monoposto odierne), ma a cambiare è soprattutto l’aerodinamica, perché le Formula 1 del 2021 saranno dotate di nuovi alettoni frontali, di un inedito fondo della carrozzeria e di un nuovo alettone posteriore. I dati ottenuti sono stati consegnati a tutte le scuderie, che ora devono iniziare a studiarli in attesa di avere a disposizione il nuovo regolamento. 

PIÙ SORPASSI - La nuova aerodinamica delle monoposto, stando a quanto annunciato, ha l’obiettivo di facilitare i sorpassi ed eliminare un difetto delle Formula 1 odierne, che sono molto penalizzate quando sono nella scia di un’altra monoposto. Stando ai risultati dei test, dal 2021 l’auto in scia perderà solo il 5-10% del carico aerodinamico rispetto alle condizioni ideali, mentre oggi raggiunge fino al 50%.



Aggiungi un commento
Ritratto di Mbutu
23 agosto 2019 - 18:55
Magari vedere qualche sorpasso in più. Secondo me sarebbe fondamentale anche stringerle un po' per occupare meno pista nelle traiettorie.
Ritratto di carmelo.sc
24 agosto 2019 - 09:57
vogliamo parlare della lunghezza? 5 metri e mezzo più lunghe di una limousine in pratica..
Ritratto di federico p
26 agosto 2019 - 11:12
2
Una macchina bassa e larga ha prestazioni migliori in curva di una alta e stretta quindi per questo non si possono stringere. La forma aerodinamica ideale sarebbe un fuso ma ciò non è possibile per via di una scarsa stabilità in curva. L'unica cosa che si potrebbe migliorare sono le ruote coperte con una carrozzeria sopra ma la formula1 è nata così e deve rimanere ruote scoperte La lunghezza di 5metri? Sono ignorante non so la loro lunghezza esatta ma anch'essa se ti sembra esagerata è dovuta dal fatto che auto con un passo lungo sono più stabili nelle curve veloci tipo un circuito come Monza la curva prima del traguardo serve un passo lungo per tenere meglio le alte velocità.
Ritratto di Mbutu
26 agosto 2019 - 12:07
Chiaro Federico, ma ad un certo punto bisogna fare i conti col fatto che una gara di auto con eccellenti prestazioni in curva ma che si superano solo ai box è di una noia mortale. Ormai per vedere qualcosa di decente ti tocca di aspettare che qualche big scazzi le qualifiche, poi ci ripensi e ti rendi conto che in fin dei conti ha saltato due force india e due haas. Quindi se quelle che sta cercando la federazione sono soluzioni per rendere più gradevoli in gran premi può anche essere che si debba sacrificare qualcosa dal lato della pura performance. Il che non vuol dire rinunciare al valore tecnico della competizione ma semplicemente andare a cercare decimi da qualche altra parte.
Ritratto di 72Luca
26 agosto 2019 - 23:49
condivido in toto
Ritratto di Pavogear
23 agosto 2019 - 18:59
Con tutte le modifiche al regolamento che si potevano fare, questa credo che sia una delle peggiori. Innanzitutto le auto appaiono brutte, mentre quelle di oggi sono a mio avviso molto belle, pur non raggiungendo i capolavori del periodo 2002-2008. Poi ci sono quelle ruote carenate che sono letteralmente un pugno in un occhio, per non parlare della dubbia utilità di quelle alette posizionate sopra le ruote. A cosa dovrebbero servire? Di certo non ridurranno l' impatto aerodinamico delle gomme in sezione frontale, per cui si può tranquillamente farne a meno. Poi il musetto? Non sapevo che la formula 1 fosse diventata formula indy. Poi la forma dell' halo è sconcertante, molto meglio quello attuale. Mi fermo al lato estetico, perché se comincio a pensare al lato tecnico della componentistica che in certe componenti sarà standardizzata mi viene da piangere. È bastato dare più libertà ai piloti nel corpo a corpo per avere più sorpassi e spettacolo, ed è chiaro che la strada da intraprendere fosse quella. Spero vivamente che nel 2021 voci e immagini verranno smentite, perché la formula 1 non può ridursi così
Ritratto di neuro
23 agosto 2019 - 22:36
guarda che nella F1 la "bellezza" non ti fa vincere i GP.
Ritratto di Pavogear
24 agosto 2019 - 02:10
Infatti ho sorvolato il lato tecnico, perché ci sarebbe da piangere. Ad ogni modo non si può negare che per esempio un ritorno alle vetture precedenti al 2009 non sarebbe affatto male: erano belle da vedere, molto performanti e abbastanza piccole da permettere maggiore facilità nei sorpassi. Poi sarà pur vero che la bellezza non fa vincere le gare e su questo hai pienamente ragione, però è anche vero che l' estetica conta sempre nel catturare l' attenzione. Una formula 1 con vetture inguardabili la guarderei lo stesso, ma non con lo stesso piacere di una formula 1 come quella attuale dove rimango incollato alla televisione anche solo per vedere le macchine per quanto le trovo belle. Ricordo infatti la mia riluttanza a seguire le prime gare del mondiale del 2009 per quanto ero rimasto sconcertato nel vedere quella trasformazione così radicale, e in peggio, dell' estetica delle vetture. Lo spettacolo in fin dei conti non sono solo i sorpassi, altrimenti guarderemmo tutti il wtcc o il dtm
Ritratto di garrincha76
24 agosto 2019 - 09:19
Io trovo che le auto a ruote scoperte non possano essere belle, con o senza Halo, larghe o strette, corte o allungate: sono sempre brutte. Detto questo, e considerato che l'estetica è l'ultimo dei parametri di cui si dovrebbe discutere, credo che tutte le modifiche siano volte a semplificare i flussi aerodinamici (compresi gli alettoncini sopra i pneumatici anteriori) per penalizzare il meno possibile le auto che seguono, che è il problema delle F1 attuali (e di tutti i regolamenti tecnici che hanno dato più spazio allo sviluppo aerodinamico che motoristico).
Ritratto di Andre_a
24 agosto 2019 - 12:41
Estetica e sound non ti fanno andare più veloci ma aumentano gli ascolti. Sul lato tecnico, non sono un ingegnere, ma se si vuole ridurre il disturbo aerodinamico dell’auto che segue non si dovrebbero semplificare gli alettoni, migliorare l’aerodinamica sotto la macchina (fondo piatto, estrattori) e gomme larghe e performanti (in modo da avere grip meccanico a sufficienza in assenza di quello aerodinamico)? Qui sembra che si stia facendo l’esatto opposto.
Pagine

PROSSIMO GP

Marina Bay Street Circuit F1 2019
Marina Bay Street Circuit
ORARI
Venerdì 20 Settembre
Prove 110:30 - 12:00
Prove 214:30 - 16:00
Sabato 21 Settembre
Prove 312:00 - 13:00
Qualifiche15:00 - 16:00
Domenica 22 Settembre
Gara14:00

NEWS FORMULA 1