NEWS

Formula 1, ordine d’arrivo del Gran Premio di Spagna: vince Hamilton

13 maggio 2018

Formula 1 2018, risultato gara Gp di Spagna. Prima e seconda le Mercedes, davanti alla Red Bull di Verstappen. Quarto Vettel. Classifica e calendario.

Formula 1, ordine d’arrivo del Gran Premio di Spagna: vince Hamilton

HAMILTON VOLA - La Ferrari si presentava al Gp di Spagna 2018 di Formula 1 con il rammarico per il quarto posto di Vettel al traguardo dell'ultima gara. L'umore nel box non cambierà dopo la vittoria a Barcellona di Lewis Hamilton (foto qui sopra) e il secondo posto di Valtteri Bottas (qui sotto) , al termine di una gara molto negativa per la Ferrari e il suo pilota di punta, che vede scappar via Hamilton in classifica generale: il tedesco (quarto) ha ora 17 punti di ritardo dall'inglese. La Rossa è stata inferiore alla Mercedes fin dalla prove libere di venerdì, ma ha pagato i problemi di usura dei pneumatici e non ha saputo limitare i danni in ottica campionato.

PARTENZA SPRECATA - Vettel riesce a guadagnare una posizione al via, scavalcando Bottas ma senza impensierire il velocissimo Hamilton, che arriverà al traguardo dopo una gara senza preoccupazioni. Poche curve dopo la partenza Romain Grosjean commette un errore al volante della sua Haas e colpisce la Renault di Nico Hulkenberg e la Toro Rosso di Pierre Gasly, costringendoli al ritiro. La Ferrari sceglie una strategia molto rischiosa e richiama ai box Vettel al giro 18, quando ormai Hamilton sembrava irraggiungibile: in quel frangente aveva quasi 9 secondi di vantaggio. Due tornate dopo si ferma Bottas, ma il pit stop non è impeccabile e il pilota finlandese torna in pista alle spalle di Vettel. Al 26° si ritira Raikkonen per un problema meccanico.

SECONDA SOSTA - La gara sembra non aver altro da dire, ma Vettel effettua un secondo cambio gomme al giro 42 e cede la seconda posizione a Bottas e si fa scavalcare anche da Verstappen (foto qui sopra) . Il tedesco non riesce più a farsi sotto, nonostante il pilota olandese corra gli ultimi 23 giri con l'ala anteriore danneggiata dopo un contatto con la Williams di Sergej Sirotkin. Il prossimo Gp è in calendario fra due settimane sul circuito cittadino di Montecarlo, una pista dove la Ferrari ha vinto l'anno scorso per la prima volta dal 2001. La gara di Montmelo sarà trasmessa in differita questa sera dalle 21.00 sul canale gratuito TV8.

L'ORDINE D'ARRIVO

POS NO DRIVER CAR LAPS TIME/RETIRED PTS
1 44 Lewis Hamilton MERCEDES 66 1:35:29.972 25
2 77 Valtteri Bottas MERCEDES 66 +20.593s 18
3 33 Max Verstappen RED BULL RACING TAG HEUER 66 +26.873s 15
4 5 Sebastian Vettel FERRARI 66 +27.584s 12
5 3 Daniel Ricciardo RED BULL RACING TAG HEUER 66 +50.058s 10
6 20 Kevin Magnussen HAAS FERRARI 65 +1 lap 8
7 55 Carlos Sainz RENAULT 65 +1 lap 6
8 14 Fernando Alonso MCLAREN RENAULT 65 +1 lap 4
9 11 Sergio Perez FORCE INDIA MERCEDES 64 +2 laps 2
10 16 Charles Leclerc SAUBER FERRARI 64 +2 laps 1
11 18 Lance Stroll WILLIAMS MERCEDES 64 +2 laps 0
12 28 Brendon Hartley SCUDERIA TORO ROSSO HONDA 64 +2 laps 0
13 9 Marcus Ericsson SAUBER FERRARI 64 +2 laps 0
14 35 Sergey Sirotkin WILLIAMS MERCEDES 63 +3 laps 0
NC 2 Stoffel Vandoorne MCLAREN RENAULT 45 DNF 0
NC 31 Esteban Ocon FORCE INDIA MERCEDES 38 DNF 0
NC 7 Kimi Räikkönen FERRARI 25 DNF 0
NC 8 Romain Grosjean HAAS FERRARI 0 DNF 0
NC 10 Pierre Gasly SCUDERIA TORO ROSSO HONDA 0 DNF 0
NC 27 Nico Hulkenberg RENAULT 0 DNF 0
Aggiungi un commento
Ritratto di attilio66
13 maggio 2018 - 19:58
Questo non è il solito commento del ferrarista che si lamenta e che vede complotti : con la storia del battistrada modificato delle gomme ,effettuato all'improvviso e durante il campionato ,hanno di fatto favorito le Mercedes che come per incanto hanno rifilato tantissimi secondi alla Ferrari. Fino allo scorso gran premio le Mercedes arrancavano dietro alle Ferrari e alle Red Bull. Oggi le raccomandatissime Mercedes hanno rifilato quasi trenta secondi alla Ferrari. Quando mai le gomme con le bande bianche sono state più performanti di quelle con le bande rosse ? Quando mai una corsa è stata vinta con le gomme più dure e meno performanti ? La verità è una sola : con la modifica dei battistrada hanno voluto favorire il potentissimo team Mercedes che fino allo scorso gran premio arrancava dietro alla Ferrari e alla Red Bull. La Mercedes è troppo potente in F1 e a mio modesto avviso bisogna ripristinare la libertà di scelta delle gomme come una volta (goodyear - Michelin) che determinava anche più spettacolo. Deve essere tolto alla Mercedes il dominio delle Safety car e ripristinare la possibilta' per ogni circuito di scegliere le proprie autovetture di servizio . (come una volta) Esistono sportive Alfa Romeo , Renault,Ford ,BMW che non hanno nulla da invidiare alle auto utilizzate per la sicurezza. Quanto alle Pirelli .......no comment ! Marchionne fatti rispettare !
Ritratto di AMG
14 maggio 2018 - 10:55
Se non entrava la safety car come pensavi si potesse risolvere l'incidente al primo giro? Non sono d'accordo di tornare allo strapotere degli pneumatici. In questo modo ancora più peso verrebbe dato alla strategia. Diciamo poi che la Ferrari con i pit stop comunque ha davvero sbagliato scelta.
Ritratto di napolmen4
13 maggio 2018 - 22:19
E' UNA VERGOGNA!!! E LA COSA MI STUPISCE CHE CI SIA LA PIRELLI......
Ritratto di Gordo88
13 maggio 2018 - 23:11
Poca affidabilità e strategia sbagliata per la ferrari che ha fermato vettel quando non ce n era bisogno.. cavolo ma almeno gli avedsero montato le gialle!! Questi punti pesano fine stagione ed hamilton zitto zitto è già a +18
Ritratto di Leonal1980
14 maggio 2018 - 09:18
3
Si proprio questo ultimo pitstop, non l'ho capito, oltre che poter montare una gialla, probabile che sarebbe arrivato alla fine senza bisogno del pit.
Ritratto di Rikolas
14 maggio 2018 - 10:31
...ennesimo mondiale andato a rotoli, sia costruttori che piloti. Pensiamo già al 2019 che è meglio...
Ritratto di AMG
14 maggio 2018 - 10:54
La scelta di modificare le gomme sembrerebbe aver dato vantaggio alla Mercedes, ma ad ogni modo il gap tra le Ferrari e le frecce d'argento in questo gp è stato spaventoso. Spero vivamente che sia stato un brutto weekend perché altrimenti le basi del campionato restano quelle degli anni passati. Incidente di Grosjean folle e pericolosissimo, a mio avviso dovrebbero dargli penalità per aver tentato di rimanere in pista mettendo a rischio la gara ma anche l'incolumità di molti piloti. Doveva smettere di accelerare e uscire di pista, il controllo dell'auto l'aveva perso e sapeva di essere un mezzo a un bel gruppo di monoposto. Manovra folle. Sono contento per il 3 posto di Verstappen, finalmente. Quando ha rovinato l'ala anteriore con la Williams ero certo si fosse rovinato l'ennesima gara, invece Vettel non è stato in grado di riprendere la posizione, anche qui... Bravo Verstappen a tenere il tempo sui giri ma terribile la ferrari.
Ritratto di silvano 103
14 maggio 2018 - 12:22
Dopo i primi facili entusiasmi è meglio ritornare con i piedi ben piantati in terra, l'Alfa Romeo in formula 1?, prima si diceva che c'era solo il nome (meglio di niente) poi oltre alle prestazioni mediocri è scomparso anche il nome dalle tabelle dei risultati, si continua a citare Sauber Ferrari, così fallisce anche la misera opera di marketing del maglionne.
Ritratto di Prrrrr
15 maggio 2018 - 13:47
Ci risiamo.... centinaia di Milioni in sviluppo, risorse Umane, etc.... eppoi se non si indossano le "scarpe" giuste, si butta tutto alle ortiche? Aldilà dell'assurdità della cosa (perche cambiare le Gomme a Campionato in Corso è na roba veramente allucinante), ma qui siamo sempre e ancora troppo "dipendenti" da quelle cose nere e rotonde... meglio note come Pneumatici, veramente senza parole. Ora si dirà che si è fatto "in Nome della Sicurezza", e che nei test Invernali le Mercedes erano le vetture che sviluppavano più Blistering, quindi x l sicurezza... quando x me è un controsenso, se le Mercedes hanno questo problema, stica...., che se lo risolvano, o che usino Gomme a mescola più dura, chissenefrega, ma non puoi cambiare le Gomme a Campionato in corso, non esiste. Poi le Rosse, kimi lassamo perde, ormai ha più sfig@ lui di Mr. Bean, ma Vettel se non fosse stato bloccato quei 3 secondi in più al Pit, arrivava a podio... cmq. 3' o 4', poco cambia, piuttosto credevo avessero tolto quella pagliacciata della virtual.... e invece ancora la usano... Mamma mia.

PROSSIMO GP

Circuit of the Americas F1 2018
Circuit of the Americas
ORARI
Venerdì 19 Ottobre
Prove 117:00 - 18:30
Prove 221:00 - 22:30
Sabato 20 Ottobre
Prove 320:00 - 21:00
Qualifiche23:00 - 00:00
Domenica 21 Ottobre
Gara20:00

NEWS FORMULA 1