NEWS

Formula 1: rinviato anche il Gp del Canada 2020

Pubblicato 08 aprile 2020

In programma il 14 giugno, è la nona gara cancellata o posticipata in stagione di Formula 1 che ormai appare compromessa.

Formula 1: rinviato anche il Gp del Canada 2020

NUOVO RINVIO - La Formula 1, come quasi tutte le discipline motoristiche (e gli sport in generale), si è fermata a causa dell’emergenza sanitaria e non sa ancora quando potrà prendere il via. Dopo la cancellazione o il rinvio delle prime otto gare, l’inizio della stagione non avverrà nemmeno a metà giugno, in occasione del Gran Premio del Canada, previsto domenica 14 giugno ma rinviato a data da destinarsi su iniziativa degli organizzatori, che hanno deciso di attenersi alle disposizioni sanitarie fissate dalle autorità locali in materia di grandi eventi. La Formula 1 2020 potrebbe iniziare con il Gp successivo, in Francia il 28 giugno. 

GP A DICEMBRE? - Gli organizzatori del campionato si aspettano che la stagione 2020 della Formula 1 possa prendere il via in estate, e stanno valutando diverse soluzioni per recuperare, almeno in parte, i Gp non disputati: dopo aver anticipato a fine marzo il periodo di ferie estive delle scuderie, in modo da poter gareggiare anche ad agosto, si sta facendo strada l’ipotesi di un campionato con 15-18 gare (contro le 22 in programma) e destinato a protrarsi oltre il 29 novembre, quando è previsto il conclusivo Gp di Abu Dhabi.



Aggiungi un commento
Ritratto di Paolo-Brugherio
9 aprile 2020 - 11:46
6
E, nel frattempo, senza gli incassi dei GP, come la si metterà per piloti e meccanici?
Ritratto di ralcoralco
10 aprile 2020 - 00:06
per i piloti e meccanici si possono benissimo arrangiare. Penso che di soldi non ne abbiano cosi bisogno .perciò è solo una vergogna pensare a loro quando c'è ben altro a cui pensare in questo momento
Ritratto di Paolo-Brugherio
10 aprile 2020 - 00:23
6
Eh... no, caro! perchè se è vero che per i piloti non ci saranno problemi economici, per meccanici e accompagnatori (che non hanno cachet milionari) il discorso è diverso! Avevo un vicino di casa che faceva questo tipo di lavoro e quello che percepiva serviva giusto a mantenere moglie e figlio in un appartamento comprato in edilizia convenzionata. Poi, che oggi ci possa essere gente combinata peggio (per esempio chi lavora nel turismo), questo è un altro discorso...
Ritratto di Oxygenerator
8 aprile 2020 - 16:48
Rugby e Basket han già dato per chiusa la stagione. Se questo virus morisse adesso, comunque per muoverci in totale sicurezza ci vorrebbero altri 40 giorni, cioè più di due cicli d’attività del virus. Cioè metà maggio. Più va in là nel tempo il virus, e più va in là la data di sicurezza. Difficile riprendere attività che richiedono l’uso contemporaneo di più persone in spazi relativamente piccoli.
Ritratto di Andre_a
8 aprile 2020 - 18:17
Non credo che si aspetterà la scomparsa del virus + 40 giorni per riaprire tutto. Non dico che sia giusto o meno, ma non credo che succederà.
Ritratto di Giulio Menzo
9 aprile 2020 - 15:11
2
Mah,quest'anno il campionato diventa sempre più precario,personalmente non credo valga la pena continuarlo. Poi tutti i piloti e le Case,non correndo,non avranno una parte significativa dei loro guadagni. Vedremo,però secondo me si dovrebbe cancellare il campionato,come hanno già fatto in quasi tutti gli altri sport
Ritratto di sergioxxyy
9 aprile 2020 - 19:22
in luglio agosto e settembre gareggiare in europa, canada, usa e giappone, in ottobre novembre e dicembre nei paesi caldi, brasile ed australia (se si puo' fare) altrimenti ci sono in ballo gli stipendi di meccanici, operai, ingegneri ecc.... i piloti potrebbero anche rinunciare ai loro ingaggi (come hanno fatto i calciatori...hi hi hi)

PROSSIMO GP

Questo evento è stato annullato
Baku City Circuit F1 2020
ORARI
Venerdì 05 Giugno
Prove 111:00 - 12:30
Prove 215:00 - 16:30
Sabato 06 Giugno
Prove 312:00 - 13:00
Qualifiche15:00 - 16:00
Domenica 07 Giugno
Gara14:00

NEWS FORMULA 1