Scuderia Ferrari

La descrizione della scuderia, i piloti, le caratteristiche tecniche

Il team in sintesi

Sede Maranello, Italia
Nazione Italia
Presidente Sergio Marchionne
Team principal Maurizio Arrivabene
Responsabile tecnico Mattia Binotto
Monoposto SF-71H
Power unit Ferrari 063
Presenze 951
Vittorie 228
Titoli iridati 16 (1961 - 1964 - 1975 - 1976 - 1977 - 1979 - 1982 -1983 - 1999 - 2000 - 2001 - 2002 - 2003 - 2004 - 2007 - 2008)

Smaltita la delusione dell’anno scorso, quando il team si è “sciolto” a fine campionato dopo essere stato alla pari con la Mercedes, la Ferrari riparte con gli stessi protagonisti e una monoposto profondamente aggiornata rispetto a quella seconda nel 2017: si chiama SF-71H e non ha più i dettagli bianchi come nelle ultime stagioni, ma è tutta rossa e ispirata alla tradizione del Cavallino. Il responsabile tecnico della Ferrari ha progettato un’auto più stretta e dotata inoltre di sospensioni anteriori più inclinate, “pance” laterali rastremate e che dovrebbe rivelarsi più stabile nelle piste veloci, grazie al passo leggermente aumentato. La porteranno in gara Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen, piloti che hanno entrambi qualcosa da dimostrare dopo un 2017 ottimo fino alle gare di Singapore, Malesia e Giappone, quando il pilota tedesco e il team hanno commesso errori imperdonabili vedendo il titolo allontanarsi: Vettel dovrà mostrare di soffrire la forza di Hamilton, Raikkonen di essere ancora competitivo alla soglia dei 39 anni.

Piloti
Scuderia Ferrari

NEWS FORMULA 1