NEWS

Affidabilità delle auto: la classifica 2019

Pubblicato 11 febbraio 2020

La ricerca di Altroconsumo, condotta in cinque Paesi europei, stila una classifica di affidabilità delle marche e dei modelli.

Affidabilità delle auto: la classifica 2019

OLTRE 43.000 FEEDBACK - Altroconsumo, insieme alle associazioni analoghe di Belgio, Francia, Portogallo e Spagna, ha effettuato un’inchiesta fra aprile e maggio 2019 sull’affidabilità delle auto guidate dai rispettivi affiliati. Sono arrivati i riscontri di 43.756 automobilisti, dei quali circa 13.000 in Italia, che hanno elencato difetti e problemi di vetture con massimo 10 anni di età. In base alle loro segnalazioni, e tenendo conto dell'età dell’auto, del numero di chilometri percorsi e della gravità dei guasti subiti, è stato messo a punto un indice percentuale, dove il punteggio più alto è per le vetture più affidabili. 

GLI INDICI DI AFFIDABILITÀ DELLE MARCHE

BRILLANO LE GIAPPONESI - Le auto meno soggette a problemi di affidabilità sono risultate essere quelle del marchio Lexus, che ha ottenuto 97 punti, davanti alle Porsche (96 punti) e alle Toyota e Daihatsu, che occupano a pari merito il terzo posto: per entrambe i punti sono 95. Al quarto posto, con 94 punti, ci sono le Audi, Honda e Subaru, davanti alle BMW, Infiniti, Kia, Mitsubishi, SsangYong e Suzuki (93 punti). Hanno deluso invece le Alfa Romeo, Land Rover e Tesla, all’ultimo posto con 88 punti, davanti alle Chevrolet, Fiat, Lancia, Opel e Seat con 89 punti. Secondo Altroconsumo, l’affidabilità può essere considerata ottima con almeno 91 punti.

I MODELLI MIGLIORI - Fra le citycar svettano per affidabilità le Kia Picanto e Suzuki Celerio (98 punti), davanti alla Skoda Citigo (97 punti), mentre le Nissan Micra e Honda Jazz si dividono il primo posto fra le utilitarie: hanno ottenuto 97 punti su 100. Giapponesi anche le compatte più affidabili: sono le Toyota Prius e Lexus CT200h, entrambe con 97 punti. Fra le monovolume, con 98 punti, è prima la Toyota Prius+, che distanzia le Citroen C4 Spacetourer e Volkswagen Touran, ferme a 93, mentre la Volvo XC40 sfiora il punteggio massimo (ha ottenuto 99 punti) e si afferma fra le suv, davanti alle Lexus NX e Toyota RAV4, a 98 punti. 



Nelle tabelle qui sopra gli indici di affidabilità dei cinque migliori modelli di ciascun segmento di mercato.

L’IMPIANTO ELETTRICO - Dall’indagine è emerso inoltre che i più frequenti problemi di affidabilità sono da imputare all’impianto elettrico: ad esserne afflitte sono principalmente le auto delle Alfa Romeo, Chevrolet, Citroën, Fiat, Lancia, Opel, Renault e Seat. Al secondo posto, per numero di malfunzionamenti, ci sono i guasti all’impianto frenante, riscontrati soprattutto dai guidatori di Citroën, Fiat, Lancia, Opel e Volvo. La terza causa più frequente di malfunzionamenti sono le avarie alle parti elettriche collegate al motore, ossia il motorino d’avviamento, l’accensione e l’antifurto: ne sono vittima, più della media, le Alfa Romeo, Chevrolet, Opel e Seat. 

PRIMA NEL GRADIMENTO - La ricerca ha messo in luce anche il grado di soddisfazione degli automobilisti: il marchio ad avere il più alto livello di gradimento fra i suoi clienti è la Porsche, che precede la Tesla, seconda nonostante sia fra le case meno affidabili. Al terzo posto c’è Lexus, davanti a Honda e Jaguar.



Aggiungi un commento
Ritratto di studio75
11 febbraio 2020 - 17:54
5
notare il lavaggio del cervello fatto ai clienti Tesla. 88 punti per affidabilità..eppure 93 in soddisfazione. Della serie non importa se mi lascia a piedi perchè così inquino ancora meno :)
Ritratto di Ivan92
11 febbraio 2020 - 18:04
8
Ciao Studio75, nel caso di Tesla le tante anomalie sono spesso frutto di aggiornamenti "beta", cioè funzionalità lanciate "in prova" e poi corrette eliminando i bug. Io stesso all'inizio ho trovato ridicolo il funzionamento dei abbaglianti automatici (che sbagliavano frequentemente) e dei comandi vocali che non capivano nulla (entrambi corretti dopo alcuni aggiornamenti), quindi se avessi partecipato all'indagine avrei io stesso segnalato i problemi senza tuttavia compromettere l'indice di soddisfazione globale, anzi :-)
Ritratto di figus
13 febbraio 2020 - 09:38
Da come è scritto l'articolo direi che non sia così, perchè se alla gravità del problema è stato dato un indice, quelli da te elencati non avrebbero intaccato l'affidabilità a quel modo. "tenendo conto dell'età dell’auto, del numero di chilometri percorsi e della gravità dei guasti subiti, è stato messo a punto un indice percentuale" tra l'altro quelli da te elencati non li considererei neanche "guasti". Il fatto che la tua funzioni perfettamente non significa che siano tutte così... perchè allora a discapito di quello scritto, un mio collega ha appena sostituito una giulietta con 190.000km (con una model 3) e non ha mai avuto un problema... eppure alfa è in basso alla classifica...
Ritratto di figus
13 febbraio 2020 - 09:43
Poi, su 40000 auto, quante tesla vuoi che abbiano avuto dentro? 4? 5? basta che una abbia avuto problemi che l'indice scende pesantemente...
Ritratto di Ivan92
13 febbraio 2020 - 19:18
8
Ciao @figus, infatti sarei curioso di conoscere i dettagli dei criteri presi in considerazione da Altroconsumo. Perchè a me personalmente sembra assurdo che ci sia una differenza così elevata fra affidabilità e indice di soddisfazione se i problemi di affidabilità fossero gravi. Io se riscontrassi un problema grave sulla mia darei un punteggio pessimo nell'indice di soddisfazione, invece secondo la classifica accade l'esatto opposto. Poi come esperienza personale posso parlare bene soltanto della Opel Astra H OPC che ho avuto per quale anno e con la quale ho percorso oltre 190'000 km e parecchi track day in pista a Monza e Franciacorta senza mai avere alcun problema meccanico (eppure come per l'esempio della Giulietta anche la Opel ha un punteggio dell'affidabilità quasi identico con solamente un +1 di differenza). Per la BMW con la quale ho percorso 60'000 km e per la Tesla con la quale ho percorso soltanto 20'000 km non posso ancora esprimere alcun giudizio sull'affidabilità, perchè con questi chilometraggi secondo me è il minimo indispensabile che siano ancora perfette. Spero che sarà reso pubblico un pdf con i dettagli dell'indagine perchè se per esempio il problema riguardasse l'Autopilot, che è una funzione beta e dovrebbe essere usato esclusivamente su vie a scorrimento veloce (autostrade, superstrade, ecc..) e con le mani sempre sul volante, ma funzione con la quale molte persone negligenti ci hanno rimesso anche la vita perchè lo hanno scambiato per funzione di guida autonoma al 100% allora il punteggio con il rapporto affidabilità/soddisfazione avrebbe molto più senso. Perchè un problema di interpretazione di una situazione non programmata dell'Autopilot (per esempio strada extraurbana senza linee sulla carreggiata con restringimento improvviso e camion che arriva a 80 km/h dal lato opposto) porta sicuramente ad una conseguenza grave per il conducente che al posto di essere concentrato alla guida con le mani sul volante pronto a reagire magari sta a leggere le e-mail sul computer portatile convinto che l'auto sia in grado di guidare 100% da sola.
Ritratto di Liuzzi
11 febbraio 2020 - 20:45
Perché VW no?
Ritratto di Jenna2007
12 febbraio 2020 - 02:24
Hanno considerato Seat.... è la stessa cosa....da considerare il fatto che ormai le vw le vendono solo perché si sono fatte un nome nel passato...ora è tutta fuffa a caro prezzo
Ritratto di Twincharger
12 febbraio 2020 - 12:18
Ahahahah tu dici? Oppure è sempre la stessa storia: volpe, uva ecc...
Ritratto di voodoonet
12 febbraio 2020 - 19:05
1
BMW = Convinti, Coatti, e spesso Zingari con le loro vecchie BMW serie3 ahaha. Vederli esultare felici con una BMW con cambio automatico , infotaiment vecchio, fari alogeni e solo con ABS ti fa pensare molto. Aoh! io ciò la Biemmevvùùù, old Car con ancora i piroli sulle portiere, Panda30Style ahahah
Ritratto di Sir Simon
13 febbraio 2020 - 13:57
Sei caduto dal seggiolone da bambino...?
Ritratto di voodoonet
14 febbraio 2020 - 11:57
1
No perchè? non è vero? ergo, cambio manuale. Ammetti che le BMW escono vecchie afronte di Mercedes e Audi
Ritratto di Dario 61
12 febbraio 2020 - 22:04
Proprio vero. Questi sondaggi valgono zero!
Ritratto di figus
13 febbraio 2020 - 09:42
Anche secondo me... sopratutto con un campione così basso di utenza... 40.000 se lo si divide per tutti i modelli valutati saranno sì e no 10 auto a modello e 400 per ogni marchio...
Ritratto di Roomy79
15 settembre 2020 - 11:03
1
Penso che dopo aver speso 50.000 € per una berlina con cui non riesci a fare avanti e indietro da Torino/Milano al mare senza doverti preoccupare di trovare un punto di ricarica, anche ti fossero capitati i peggio problemi diresti che va tutto a meraviglia. Per contro uno che compra una 500 l , si lamenterebbe magari alla prima lampadina bruciata. Un mio collega ha speso un anno di stipendio in una classe A che scricchiola 10 volte una skoda con 9 anni, se gli chiedi come va risponde “benissimo” . Trovo molto piu affidabile il rapporto dekra che prende spunto dai report delle officine
Ritratto di Al Volant
11 febbraio 2020 - 17:57
Curioso che l'unica con soddisfazione maggiore di affidabilità sia Tesla..In pratica l'importante è averla..
Ritratto di Ivan92
11 febbraio 2020 - 18:08
8
Ciao "Al Volant", come scritto sopra posso testimoniare che i vari problemi di Tesla sono spesso frutto di aggiornamenti e nuove funzionalità lanciate prima nelle versioni "beta" e poi corrette con nuovi aggiornamenti. Per fare un resoconto personale all'inizio i tergicristalli automatici non erano precisi, le luci abbaglianti automatiche sbagliavano frequentemente e i comandi vocali (tipo Siri x gli iPhone) faceva fatica a comprendere le indicazioni, tutte e tre le cose sono state aggiornate e corrette online in breve tempo ed è questa la ragione per la quale i proprietari hanno dato un punteggio elevato all'indice di soddisfazione. Saluti.
Ritratto di Al Volant
11 febbraio 2020 - 18:20
Non saprei, perchè parlano di punteggio in base a costi e gravità dell'intervento. Quindi se fossero state le inezie che dici, ci sarebbe stato un punteggio più alto sulla affidabilità. Poi il gradimento non è necessariamente collegato all'affidabilità. Evidentemente possedere una tesla, gratifica così tanto da perdonare qualsiasi cosa. Sul perchè ci sarebbe da discuterne mesi, però sembrerebbe così.
Ritratto di Ivan92
11 febbraio 2020 - 18:41
8
Ciao Al Volant, non credo ci siano stati dei modelli/motorizzazioni/pacchi batterie con costi e gravità dell'intervento elevati, anche perchè è dal lontano 2015 che tengo sott'occhio la Tesla Model S 85 D Performance (che nuova ahimè superava di parecchio il mio budget) e in questi anni non ho mai sentito parlare di nessun modello inaffidabile ( di tutta la produzione), se parliamo di finiture invece sono più che d'accordo che ci sono delle Tesla non perfette. Penso comunque che vista l'elevata garanzia sarebbe un suicidio produrre auto con una meccanica inaffidabile, per questo ritengo che i problemi di inaffidabilità siano imputabili alle funzionalità software lanciate "anticipatamente" e migliorate/corrette solo in un secondo momento. Poi, se questa indagine (o altre indagini) hanno delle informazioni più precise sul perchè di certi punteggi sono più che contento di poter leggere i dettagli. Perchè sapere in anticipi certi problemi che ti possono capitare (coperti da garanzia o meno) non può che essere un bene per noi utilizzatori :-)
Ritratto di lucios
12 febbraio 2020 - 06:24
4
Insomma, esiste inaffidabilità e inaffidabilità? Quella Tesla è del tipo lieve mentre quella delle altre come è? A me sembra che sia li in fondo alla classifica e basta!
Ritratto di Ivan92
12 febbraio 2020 - 17:58
8
Ciao lucios, non so come tu abbia interpretato il mio commento ma in realtà io non ho proprio parlato ne degli altri marchi ne della classifica. Ho solamente provato ad esprimere un parere personale sul perchè secondo me Tesla abbia ottenuto il punteggio di 88 nell'affidabilità e 93 nell'indice di gradimento dei clienti. Se invece vogliamo parlare puramente della classifica Tesla si trova in fondo, ma ad un solo punto da Opel (marchio che stimo parecchio e del quale sono stato anche cliente con una Astra OPC H 240 cv, con la quale mi sono separato soltanto dopo 190'000 km e centinaia di track day, senza mai avere nessun problema). Quindi se prendi il risultato della classifica per assoluto dovresti iniziare a preoccuparti per la tua Grandland X. Sempre parlando dei risultati della classifica Tesla la puoi vedere in fondo come la puoi vedere in cima (93 punti) e seconda solamente a Porsche per soddisfazione da parte dei possessori.
Ritratto di Andre_a
12 febbraio 2020 - 09:50
9
@Ivan92: sono felice per la tua esperienza, e sono d’accordo col fatto che la garanzia possa essere un buon motivo per avere un alto punteggio di soddisfazione nonostante l’affidabilità, ma su quest’ultima sono d’accordo con Al Volant: l'articolo dice chiaramente che si è tenuto conto della “gravità dei guasti subiti”, che abbiano considerato grave il malfunzionamento della versione beta dei tergicristalli e dei fari automatici sinceramente non ci credo. Anche alla tua frase “Penso comunque che vista l'elevata garanzia sarebbe un suicidio produrre auto con una meccanica inaffidabile” riesco a dare il giusto peso: stiamo parlando di una casa con moltissimi pregi, ma in costante perdita.
Ritratto di Ivan92
12 febbraio 2020 - 17:58
8
Ciao Andrea, mi piacerebbe poter leggere in modo approfondito l'indagine di Altroconsumo proprio per conoscere i dettagli che hanno portato questi risultati (non solo da parte di Tesla), perchè essendo un indagine a lungo termine la sola Tesla in questi anni ha offerto pacchi batterie da 40 kWh, 50 kWh, 55 kWh, 60 kWh, 65 kWh, 70 kWh, 75 kWh, 85 kWh, 90 kWh e 100 kWh (con 200 kWh della Roadster che deve ancora arrivare). Quindi per fare un esempio di problema grave se il problema fosse un determinato pacco batteria per il consumatore sarebbe utilissimo sapere quale evitare in modo da poter evitare un determinato modello con un determinato pacco batteria. Invece così si legge soltanto un marcato divario fra "affidabilità" e "soddisfazione dei clienti" che sinceramente non riesco a spiegarmi in modo diverso da quello che ho scritto nei commenti precedenti. Saluti :-)
Ritratto di Andre_a
12 febbraio 2020 - 18:26
9
A me la garanzia sembrava un ottimo motivo: uno ha comprato Tesla sapendo già di essere un pioniere e un mezzo beta tester, se l’auto da qualche problema in più delle altre ma viene prontamente risolto si spiega l’alta soddisfazione e la bassa affidabilità. Il discorso dei pacchi batteria lo capisco, ma non mi sembra un’esclusiva: nello stesso periodo una casa tradizionale ha probabilmente offerto maggiore di motori per cui vale lo stesso discorso.
Ritratto di Ivan92
12 febbraio 2020 - 19:21
8
Ciao Andrea, l'esempio delle tante batterie non era per "l'esclusività" ma come (eventuale) esempio di presunta inaffidabilità, mi spiego, se per fare un esempio la batteria da 60 kWh avesse problemi di surriscaldamento e degrado prematuro ovviamente l'intero marchio ne risentirebbe anche se poi tutte le altre batterie si dimostrassero impeccabili. Lo stesso vale per qualsiasi altro problema, se però il problema che ha portato un certo risultato non viene scritto al potenziale cliente rimane soltanto un resoconto finale dal quale non può sapere che differenze di affidabilità ci possa essere fra una Tesla Model 3 Standard Range, una Tesla Model X 90D e una Tesla Model S P100D (cioè tutte e tre con batterie e motori completamente diversi). Facendo un esempio "termico" se qualcuno mi dicesse soltanto che le VW sono inaffidabili io da potenziale cliente non potrei farmi alcuna idea sul perchè, se invece qualcuno mi dicesse nello specifico che il 1.4 TSI montato sulla Scirocco del 2008 è inaffidabile allora potrei farmi un idea e fregarmene perchè tanto a me interessa la Tuareg 4.2 TDI. Uguale x Tesla, se ci sono modelli/motori/batterie in particolare inaffidabili sarebbe interessante sapere quali e perchè, in modo da poterne evitare l'acquisto.
Ritratto di Meandro78
12 febbraio 2020 - 07:10
Semplice: con l'elettrico hai dpvuto cambiare drasticamente stile di vita, non solo il concessionario. Ergo se dovessi iniziare a valutare oggettivamente la scelta molti probabilmente tornerebbero indietro. Ma non è l'abbonamento in palestra che si tiene nel cassetto e non ci si va più. È come diventare vegani...
Ritratto di Oxygenerator
12 febbraio 2020 - 09:53
@ Meandro78 In un certo qual senso, lei ha perfettamente ragione, perché l’elettrico t’impone un modo diverso di utilizzare l’auto. E non ne abbiamo l’ abitudine. Credo che chiunque possa andare in crisi, perché adesso come adesso, è una complicazione in piú.
Ritratto di Ivan92
12 febbraio 2020 - 18:03
8
Ciao Meandro78, in realtà l'unica differenza è che invece di fare una sosta settimanale dal benzinaio impiego 10 secondi per attaccare il cavo a fine giornata e altri 10 secondi per staccarlo alla mattina. Per il resto non cambia assolutamente nulla, tanto meno rivoluzioni drastiche nella vita quotidiana.
Ritratto di Roomy79
15 settembre 2020 - 11:07
1
Si non cambia nulla, se vuoi farti una settimana al mare e fare 500 km con magari 2 bimbi a bordo che vuoi che sia , dover sperare di trovare la giusta colonnina di ricarica al momento giusto e magari star fermo un’ora e mezza 2 su un viaggio di 4. E la stessa cosa in effetti
Ritratto di Al Volant
11 febbraio 2020 - 18:02
Comunque non so quanto ci possa essere di oggettivo e riscontrabile in queste classifiche.. E' vero che si tratta di più di 40mila persone..Però, la partecipazione era su base volontaria ? poi per ogni auto era equamente distribuito il numero di possessori ? Mi spiego, se hanno partecipato 2 possessori di lexus e 10mila di alfa....
Ritratto di voodoonet
12 febbraio 2020 - 19:08
1
Non riesco a capire dove hanno preso le informazioni del sondagi, a me non è arrivato mai nulla, ma chi sono questi 40mila? che oltretutto 40mila utenti sono veramente pochi e non si può stilare rapporto attendibile.
Ritratto di Andrea Ford
18 febbraio 2020 - 11:02
Non penso proprio dal momento che Lexus ha superato Alfa Romeo nelle vendite in Europa già da un po per cui quelle prese in esame saranno state ben più di due o tre. Questo naturalmente imho e con rispetto parlando. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di Cancello92
11 febbraio 2020 - 18:06
Manca la vw e ci sono 2 bmw xD
Ritratto di Al Volant
11 febbraio 2020 - 18:13
In realtà se guardi bene, la Suzuki è stata acquistata da Bmw...
Ritratto di GinoMo
11 febbraio 2020 - 19:38
c'è VW è nella stessa riga di Jaguar e Mercedes
Ritratto di Ivan92
11 febbraio 2020 - 18:24
8
Ciao a tutti, volevo fare un appunto personale per quanto riguarda il particolare risultato di Tesla che ha un marcato divario fra problemi di affidabilità e grado di soddisfazione. Tutte le Tesla hanno certe funzionalità alla nascita che con il tempo aumentano sempre di più e vengono inviate all'auto via internet, spesso però queste nuove funzioni vengono dapprima rilasciate (a tutti) nella versione "beta" e solo in un secondo momento dopo vari adattamenti e migliorie viene aggiornata la versione beta alla versione definitiva. Spesso capita però che una funzione "beta" non sia fatta perfettamente e presenti alcune anomalie, perciò è più che giusto che queste cose vengano prese in considerazione nell'indice di "problemi di affidabilità" però è anche giusto che se l'utente Tesla sa già che la "inaffidabile" versione beta di una funzione poi diventerà una funzione affidabile allora anche il grado di soddisfazione sale. Come dice lo stesso articolo Tesla non compare in nessuna voce di "vera" inaffidabilità, come problemi all’impianto elettrico, guasti all’impianto frenante e avarie alle parti elettriche collegate al motore (cito quelle scritte nell'articolo), anche perchè una casa automobilistica che offre 8 anni di garanzia o 192'000 km (sulla mia) avrebbe dei grossi problemi se facesse vetture inaffidabili. Con questo non voglio certo difendere Tesla dai veri problemi che ha avuto, come gli assemblaggi non perfetti sui primi modelli e i danni alla carrozzeria fra il trasporto e la consegna ad alcuni clienti (spero pochi, perchè spendere dai 50'000 € ai 130'000 € e ritrovarsi l'auto già danneggiata è una cosa scandalosa) ma voglio semplicemente condividere con voi i "problemi di affidabilità" che hanno le Tesla. Spero di essere riuscito a spiegarvi un po' meglio del perchè di questa "anomalia" nella classifica. Saluti.
Ritratto di Andrea Ford
18 febbraio 2020 - 11:47
Ciao Ivan, penso che della Tesla non importi granché a nessuno in quanto si tratta di un marchio che in pochissimi prendono in considerazione, eccetto che in piccoli mercati del nord Europa e, ovviamente negli Usa. Soprattutto quando gli incentivi sfumano il crollo in termini di vendite è evidente e questo è un problema non di poco conto in quanto le altre case vendono a prescindere dagli incentivi. Forse è anche un problema a livello di estetica dal momento che,imho, i suoi modelli in alcuni casi sono molto anonimi e di scarso appeal, in altri casi, come in quello della Model X e Y riescono nella non facile impresa di risultare anche piuttosto orripilanti oltre che anonimi, di solito una caratteristica esclude l'altra, in quanto sia la X che la Y viste di profilo somigliano ad un ippopotamo e sembrano solo S ed X rialzate, prive di elementi di impatto.In realtà ricordano le maquette anni 90 utilizzate per le pubblicità dei cosmetici per l'auto come quelli Arexons. Il fatto che risulti essere costantemente in perdita al contrario della Lexus, sempre maledettamente in attivo, dovrebbe aiutare a farci capire come Lexus abbia trovato la chiave di volta, anche in senso produttivo per carità, per una espansione vantaggiosa sul mercato a livello globale dove infatti è risultata essere in crescita a doppia cifra nel 2019 su tutti i mercati più importanti esclusi Stati Uniti dov'è risultata in perfetta parità ma il +25% in Cina, circa 202.000 unità vendute, e il +15 in Europa, quasi 100.000, si commentano da soli. Il titolo LEXUS SETS NEW GLOBAL SALES RECORD IN 2019, apparso su testate specializzate USA e Asiatiche non lascia adito a dubbi. Questo naturalmente imho e con rispetto parlando. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di Mbutu
11 febbraio 2020 - 18:30
In linea di massima rispecchia quanto dicono altre classifiche. Più o meno i marchi in testa sono sempre quelli con gli orientali che la fanno da padroni. E' però una classifica molto corta quindi sarebbe bello riuscire a capire quanto "pesa" un singolo punto. Interessante poi il dato sulle spese di officina per farsi un'idea dei famosi "costi di gestione".
Ritratto di Mtutu
11 febbraio 2020 - 19:34
In linea di massima il miglior rapporto affidabilità/soddisfazione c'è l'ha la tedesca Porsche con un paio di spanne sopra tutte le altre! Le orientali invece hanno lo stesso indice di soddisfazione del conto in banca dei proprietari, un risultato risibile a voler usare un eufemismo. Del resto l'eventuale presunta affidabilità non risolve l'inquinamento acustico dei e-CVT ogni volta che si chiede un po' di brio da parte del sottodimensionato motore.
Ritratto di nsx
11 febbraio 2020 - 20:54
In termini calcistici (fuori casa, in europa) la cosa la sintetizzerei così Giappone 2 Germania 0
Ritratto di Mtutu
12 febbraio 2020 - 02:19
I tuoi ridicoli commenti sono appunto da tifoso ottuso di calcio perché solo un tontolone come te riesce a non vedere l'eccellente risultato di Porsche, inarrivabile per le giapponesi...
Ritratto di Sepp0
12 febbraio 2020 - 09:59
Per favore. Quando Porsche avrà a listino segmento A da 10 mila euro sarai autorizzato a fare confronti del genere.
Ritratto di Livio1952
12 febbraio 2020 - 13:53
Mi pare ovvio. Pensare che la Porsche sia affidabile dovrebbe essere la normalità. Ciò che stupisce sono le classifiche che piangono per case di indubbio prestigio ( e prezzo).
Ritratto di Andrea Ford
18 febbraio 2020 - 11:58
Visti i prezzi il risultato di Porsche è assolutamente nella norma. È molto ridondante invece il fatto che una ben più prosaica, seppur ancora bellissima, CT riesca a svettare su tutte le altre celebrate segmento C come la più affidabile in assoluto infatti, non a caso, sarà la mia prossima Lexus, rigorosamente d occasione perché io non sono milionario come molti di voi che possono permettersi il lusso di guidare contemporaneamente due, tre auto premium contemporaneamente e fare immediatamente confronti per stabilire quale sia migliore e quale la peggiore. Questo naturalmente imho e con rispetto parlando. Un saluto. Il Gwent.
Ritratto di studio75
11 febbraio 2020 - 18:38
5
Grazie per il contributo Ivan.
Ritratto di Al Volant
11 febbraio 2020 - 18:56
Mi aspettavo qualche commento su Fiat. Dato - per assurdo - che questa classifica sia realistica, sembra non fare nemmeno più notizia la scarsa affidabilità e basso gradimento. Forse anche peggio constatare che il marchio premium Alfa abbia persino una affidabilità peggiore dei marchi generalisti lancia fiat, che sono a parimerito.. Però, ribadisco, secondo me questa classifica è sballata
Ritratto di bellaguida
11 febbraio 2020 - 19:06
Fiat ha modelli ormai datati, Lancia, che generalista non sarebbe, ha un solo modello di derivazione storica Autobianchi, che vetusto e venduto solo in Italia, vende comunque più del cosiddetto premium Alfa nel mondo.
Ritratto di Al Volant
11 febbraio 2020 - 19:11
sì, ma le poche vendite dovrebbero alzare l'affidabilità, non abbassarla, in classifiche come questa. Parliamo chiaro, questa classifica per Alfa è un disastro. Ultima.
Ritratto di Giuliopedrali
12 febbraio 2020 - 11:37
Semplicemente ci risiamo, anche le Alfetta le Alfasud o le 75 potevano essere scarse in qualche particolare secondario e nell'affidabilità almeno dell'impianto elettrico, ma vendevano ed erano un punto di riferimento, oggi Alfa e FCA è solo peggiorata.
Ritratto di Alfa1967
12 febbraio 2020 - 19:10
Peggiorata in cosa? Prova a guidare una Giulia
Ritratto di Mbutu
11 febbraio 2020 - 19:28
Al Volant, anche questa classifica si innesta nel solco di tutte le altre dove gira e rigira i risultati sono sempre più o meno gli stessi. Quindi pur essendo le tue perplessità giustificate evidentemente i risultati non ne sono così inficiati. Perciò hai detto bene: la scarsa affidabilità di fiat non fa più notizia.
Ritratto di bellaguida
11 febbraio 2020 - 19:04
Direi speculare alla classifica delle vendite mondiali: dominio nippo-teutonico, con il recente inserimento ad alti livelli dei coreani. Male i francesi, ancora peggio gli italiani.
Ritratto di Illuca
11 febbraio 2020 - 19:20
Passano gli anni ma le auto FCA sono sempre agli ultimi posti sia come qualità sia come affidabilità.... Chapeau... E c'é ancora chi le compra...
Ritratto di 82BOB
11 febbraio 2020 - 19:35
2
Dopo le figuracce nelle vendite, pure le figuracce in affidabilità/soddisfazione... che tristezza per i marchi italiani...
Ritratto di marcoveneto
11 febbraio 2020 - 19:38
Un conoscente, sulla sua bella Alfa Giulia, ha cambiato in garanzia tutte e due le maniglie con sistema keyless e la batteria dell auto (del 2018)... Diciamo che sono sciocchezze, però danno fastidio proprio per il fatto che basterebbe poco per non crearle.. Di positivo c è che la casa ha ammesso le proprie colpe... A volte con case tedesche o giapponesi è più difficile farsi riconoscere la garanzia...
Ritratto di stefbule
11 febbraio 2020 - 21:31
12
Be,' in effetti con le Toyota ibride, si va dal meccanico ogni 15mila km solo x il tagliando e stop. Meglio di così...
Ritratto di Oxygenerator
11 febbraio 2020 - 21:46
Niente, qualsiasi lista pone le Alfa e le Fiat in fondo a tutte le classifiche. Ma qui, si sostiene che siano al pari o meglio delle altre. Aprire gli occhi. Grazie. Anche perché essere acritici non serve a nulla, ne a noi, ne a chi costruisce le macchine. Solo perché è FCA va bene, non va bene.
Ritratto di Oxygenerator
11 febbraio 2020 - 21:53
Parlo per le auto che possiedo o che ho posseduto. Lexus e Audi hanno un ottimo livello di qualità. Riconosciuto ovunque, tranne che qui, sul blog, dove sono dileggiate continuamente, per svariati motivi, di cui il migliore è la mancanza di piacere di guida. Ma vendono. Tanto. Chissà perché ? Ah si è vero, siamo tutti lobotomizzati dalla pubblicità e siamo anche stupidi.
Ritratto di Sepp0
12 febbraio 2020 - 10:04
? Nessuno mette in dubbio la qualità di Lexus e Audi. Io metto in dubbio la sensatezza dei loro listini (soprattutto Audi).
Ritratto di Oxygenerator
12 febbraio 2020 - 14:47
@ Sepp0 Su questo lei ha perfettamente ragione. Però consideri che l’auto é una scelta personale, non un obbligo. Ciò vuol dire che se spendo tot di più e compro un’Audi vuol dire che sotto sotto, sono convinto che valga i soldi che spendo. Anche un orologio, rispetto ad un altro può costare dai 100 ai 10.000, e tutti e due ti dicono l’ora. È una questione di scelte. Però la qualità di quello da 10.000 è indiscutibile. Magari quello da 100 dopo due anni lo butti via.
Ritratto di Scatnpuz
11 febbraio 2020 - 22:12
Non sapevo che Suzuki e bmw fossero un unico gruppo (dato che hanno lo stesso stemma):-)
Ritratto di Scatnpuz
11 febbraio 2020 - 22:17
Porgo una domanda? Come fanno Audi, Skoda, VW e Seat ad essere su differenti indici di affidabilità....... se usano tutte le stesse identiche componentistiche: meccaniche , elettroniche , pneumatiche, stesse linee di assemblaggio, stesse fabbriche di produzione , ecc. Mistero!!!!
Ritratto di Vincenzo1973
11 febbraio 2020 - 22:28
Commento giustissimo
Ritratto di Oxygenerator
12 febbraio 2020 - 08:58
Evidentemente, non montano le stesse cose. Uno stereo è uno stereo, sono tutti simili, ma tra uno da 100 € e uno da 800 € la senti la differenza. Lo stesso dicasi per smartphone etc etc. Il fatto di essere simili, non vuol dire essere uguali.
Ritratto di Vincenzo1973
12 febbraio 2020 - 12:37
si ma la compentistica tra le auto citate e' identica (non c'e' differenza 100 e 800). scocca identica, motori (nel 90% dei casi, eccetto Audi che ha qualche motore piu potente in gamma ) identici, software identico ecc ecc. cambia solo la carrozzeria ed a dirlo sono le riviste specializzate
Ritratto di Oxygenerator
12 febbraio 2020 - 15:00
@ Vincenzo1973 Evidentemente le riviste specializzate si sbagliano, o non vengono messe a parte di tutti i segreti industriali. Se cosi non fosse, sarebbero o tutte buone, o tutte allo stesso livello.
Ritratto di Scatnpuz
12 febbraio 2020 - 21:36
.........mi sa che tu crederesti anche agli asini che volano con il turbo sulla coda!
Ritratto di Oxygenerator
13 febbraio 2020 - 11:07
@ Scatnpuz Se li vedo e li posso provare, si. Se lo dice una rivista, che gli asini volano, non solo dipende da quale rivista lo dice, ma farei comunque raffronti fra più fonti d’informazione per vedere coi miei occhi. Io di certo non smonto macchine per paragonare gli elementi. Mi limito a guidarle, ed é li che trovo le differenze che interessano a me. Velocità, scatto, 0-100 son tutte c.......e da bimbi. Vorrei sapere dove correte a 230 km. O dove fate lo 0-100. Per favore, entrate nel terzo millennio, sennò sembrate dinosauri....
Ritratto di Scatnpuz
13 febbraio 2020 - 16:11
Svegliati !
Ritratto di Scatnpuz
13 febbraio 2020 - 16:24
Ah ritiro quanto detto sopra! Ho letto che sei un audista.... o meglio un skodaista! Mi dispiace per te..... ;-)
Ritratto di Scatnpuz
11 febbraio 2020 - 22:19
Che tristezza… Perfino Ssaingiong, Skoda e Dacia sono sopra alla Fiat
Ritratto di bellaguida
12 febbraio 2020 - 07:01
Skoda è poco considerato sono in Italia. Basta passare le Alpi per accorgersene.
Ritratto di bellaguida
12 febbraio 2020 - 07:01
Solo
Ritratto di Scatnpuz
13 febbraio 2020 - 16:29
In Italia sono poco considerate perché le linee ed il brand sono veramente low, ma tanto low.... ma sono apprezzate dai popoli che non badano al design ma alla sostanza! Dopo tutto sotto il brutto vestito batte un cuore Audi VW ( e non solo cuore, ma anche reni, polmoni, muscoli, nervi, ecc...)
Ritratto di remor
12 febbraio 2020 - 08:06
Oramai è chiaro che stanno concentrando tutte le energie su Jeep che infatti è sopra non solo a Seat ma finanche a VW e Mercedes
Ritratto di Oxygenerator
12 febbraio 2020 - 09:06
No erano concentrati tutti sul rilancio di Alfa Romeo. Prestazionale e a sentir voi la migliore ovunque. Tranne dove conta. Nell’affidabilità e nelle vendite. Adesso capite perché non la si compra ? O fra poco torna il ritornello che siamo esterofili o contro FCA o che esiste un disegno globale contro l’italianità e il suo know how nel mondo ? Per favore, basta. Bisogna essere seri quando si chiede ad un cliente 50.000 € per un’auto.
Ritratto di remor
12 febbraio 2020 - 09:25
Sorry ma Alfa non c'entra niente col fatto che Jeep sta davanti a Seat, VW e Mercedes.
Ritratto di Oxygenerator
12 febbraio 2020 - 09:40
@ remor Lei ha scritto su FCA “ è chiaro che si siano concentrati su Jeep “ per via del risultato della classifica, una sua deduzione. Ci sta. Nella risposta le chiedevo: Ma non erano concentrati sul rilancio in grande stile di Alfa Romeo entrando di prepotenza nel mondo premium con la berlina più prestazionale di sempre e che ha polverizzato ogni record in qualsivoglia circuito ? Mi sembrava che fosse così. Errore mio.
Ritratto di remor
12 febbraio 2020 - 09:59
Cosa c'entrerà il fatto di essere i più veloci con quello di avere le lampadine che si fulminano di meno ai più apparirà un mistero. Mercedes ha attualmente la 4 porte più veloce al ring ed ha avuto anche il suv per un pò più veloce al ring, eppure sosta nella metà bassa della classifica (3 gradini sotto Subaru e ben 4 sotto Daiahtsu). Idem le Mercedes, come le Range Rover (addirittura appaiate ad Alfa in fondo) costano ben più che mediamente un'Alfa, eppure i più sembra non essersene nemmeno accorti. Per cui se si vogliono fare discorsi oggettivi, toccherebbe innanzitutto fare analisi più oggettive e ad ampio raggio coinvolgendo appunto anche altri marchi in situazioni paragonabili, per poi trarre le relative eventuali le "giuste" conclusioni, perché trarre conclusioni particolarizzate per un solo marchio mettendosi la mano davanti agli occhi per altre situazioni equivalenti non rende, è palese.
Ritratto di remor
12 febbraio 2020 - 10:01
Fermo restando che con soli 2 modelli a listino non penso qualcuno abbia di recente avuto da affermare che Alfa stia in fase di rilancio, anzi l'obiettivo sembrerebbe piuttosto di renderlo un marchio di una certa esclusività, ripeto "al momento" (hanno soppresso perfino la Giulietta). Nel senso che questa frenesia per le vendite-vendite-vendite, spesso qui presente fra i commenti, non è una priorità proprio di tutti a decretare la bontà di un modello (*)
Ritratto di remor
12 febbraio 2020 - 10:04
(*) Nell'altro articolo la C3 è stata sostanzialmente dai più demolita nei commenti, eppure negli ultimi anni ha avuto una crescita di vendite che altre concorrenti si sognano. Quindi probabilmente pure il vendere tanto è un priorità che trova più o meno sostenitori magari a seconda del caso.
Ritratto di Oxygenerator
12 febbraio 2020 - 15:14
remor Mercedes costruisce 20 modelli d’auto che partono da 25.000 € a salire. Ci sta che possa esserci qualche caduta, su un numero considerevole di modelli e di auto vendute. Alfa non era solo veloce, ma entrava nel mondo premium con prezzi adeguati. In quel mondo li le lampadine non si fulminano, eventualmente si consumano perché a led. E se avessi speso 43.000 per un’auto e si fulminano le lampadine, sarebbe un’auto di m....a che non comprerei mai più. Quando chiedi questi soldi per un’auto e ne vendi poche perché non hai l’immagine adatta, per ottenerli, minimo il prodotto deve essere perfetto. Mi sembrava che Marchionne parlasse di rilancio di Alfa o sbaglio ?
Ritratto di remor
12 febbraio 2020 - 17:20
Avrei voluto controcommentare ma a partire dalla prima frase non ci ho capito niente: cioè Mercedes che è in 7a fascia andrebbe "giustificata" perché venderebbe più in quantità e meno in costi di ad esempio una Toyota che è in 3a fascia? Bah.... 'nnamobbene
Ritratto di Oxygenerator
12 febbraio 2020 - 19:12
@ remor No, intendo dire che su auto da 25.000 € può essere che vi siano sviste sopratutto se se ne vendono tante nel mondo. Su auto da 45.000 € No. Anche se se ne vendono tante.
Ritratto di remor
12 febbraio 2020 - 19:58
Veramente la classifica sembrerebbe consigliare, se pure proprio volessimo affidarci a una tale distinzione esplicativa (cosa che invece a me non sembra proprio) che varrebbe piuttosto l'esatto l'esatto contrario, visto che partendo dall'alto in terza fascia troviamo Toyota e Dahiatsu, in quarta Honda e Subaru, in quinta Kia e Suzuki !!! Partendo invece dal basso, in ultima fascia Tesla Alfa e RANGE ROVER !!!, poco più in alto Volvo, ancora poco più sopra Jaguar e Mercedes. So...
Ritratto di Alfa1967
14 febbraio 2020 - 20:16
Per tanti personaggi conta solo sputtanare il.prodotto italiano. Poveretti
Ritratto di Elix69
12 febbraio 2020 - 10:24
@Oxy quoto.
Ritratto di Alfa1967
14 febbraio 2020 - 20:15
Alfa Romeo non è affidabile? 150mila km con la Giulia e zero zero zero problemi.
Ritratto di Vincenzo1973
11 febbraio 2020 - 22:27
Servizio fatto con i piedi. Sono pareri soggettivi e poco confrontabili. Devono essere confrontarti dati oggettivi non pareri. Conosco persone che si vantano della loro auto, senza entrare nel dettaglio delle marche , che mai aumenterebbero che hanno speso tanto in relazione alla qualità e all'affidabilità..l'unica risposta che danno sempre è : se la mia si rompe chissà le fiat. Pieno di polli in giro. Ci sono statistiche più serie di altroconsumo
Ritratto di Oxygenerator
12 febbraio 2020 - 09:10
@ Vincenzo1973 Chiunque, non tifoso di FCA ( è ridicolo solo scriverlo ) ha posseduto una Fiat sa tutti i punti deboli. Puoi fregartene. E ci sta. Ma non negare che esistano.
Ritratto di Oxygenerator
12 febbraio 2020 - 09:46
E poi è vero, ha ragione lei. È pieno di polli in giro. Ma le dirò di più. Se guarda bene le classifiche mondiali, scoprirà che mica esistono solo qua, in Italia o nel blog. Ma noooo ! È pieno il mondo di polli che si fanno fregare, infatti le altre marche che non cita, sono le più vendute ovunque. Certo questo non vuol dire niente. Fiat testa la migliore.
Ritratto di Vincenzo1973
12 febbraio 2020 - 10:57
https://vehiclecue.it/quali-sono-le-autovetture-piu-e-meno-affidabili-vehicle-cue-risponde/10677/ quello che allego e' il merge tra le 3 fonti piu autorevoli in merito (JD Power, Warranty Direct e Euro NCap) che sono ben altra cosa rispetto a venditori di fumo come altroconsumo (che conosco). questa e' la classifica mondiale piu aggiornata. sono informato e i polli sono da cercare da un'altra parte- la legga con attenzione e poi, se vuole, ne riparliamo.
Ritratto di marian123
12 febbraio 2020 - 11:25
Classifica di 3 anni fa dove prendono in considerazione marchi defunti da tempo come mg, rover e saab (e menomale che sono auto con massimo 3 anni di vita, avranno trovato delle rimanenze nel magazzino :D). Mi sa che il pollo sei te ma poi basta guardarsi in giro per vedere quanto si rompono le auto.
Ritratto di Vincenzo1973
12 febbraio 2020 - 12:40
caro marian questa e' l'ultima statica mondiale seria. ci voglio dati oggettivi perche quello che per me e' un enorme problema puo' non esserlo per un altro. infatti nel servizio che ho messo in copia non ci sono i proprietari ma chi si occupa delle auto in modo asettico e senza opinioni personali. cosa c'e' da capire piu di questo?? per quanto riguarda il pollo che guarda le auto "in giro" e capisce quali si rompono e quali no...stendiamo un velo pietoso. ps quanti anni hai? 12...se si allora il commento trova giustificazione
Ritratto di marian123
12 febbraio 2020 - 13:17
Mi fa anche ridere vedere land rover e jaguar tra le prime in classifica quando lo sanno pure i sassi che sono tra le auto più inaffidabili, specie quelle più vecchie a cui si riferiscono. Mg rover è fallita nel 2005, cosa ci fa ancora in classifica (contando che dicono che le auto avevano 2/3 anni di vita)?
Ritratto di Vincenzo1973
12 febbraio 2020 - 13:30
non saprei. ma l'articolo (se non erro) e' di 2 anni fa e riguarda i 2 anni precedenti. altri piu recenti non ne conosco.
Ritratto di Oxygenerator
12 febbraio 2020 - 15:42
@ Vincenzo1973 Guardi io ho una classifica, che mi rendo conto sia privata, però per me ha valore. Negli anni e tutt’ora possiedo un’Audi. Ne ho avute 8 in totale. Sarò un caso fortunato, ma non hanno mai avute niente, non mi han lascito a piedi e si sono mantenute bene nel tempo. Non hanno mai avuto cruscotti vibranti, spie che si accendono a cavolo, lampade che si fulminano, sverniciature improvvise o addirittura cambi di colore delle carrozzerie. Io nel mio piccolo son contento dei miei acquisti. Anche Lexus che ho tutt’ora è un’ottima auto. Ho avuto due Fiat ( le peggiori in assoluto ) una Smart , magnifica , e due Suzuky ( anche loro mai avuto niente ) e due Citroen ( cosi cosi ) Io non posso che dirle questo.
Ritratto di remor
12 febbraio 2020 - 07:19
Premesso che le classifiche per segmento mi danno anche tot soddisfazioni per modelli che apprezzo (Picanto, Celerio, Rio, 2er coupé, Niro). E premesso che un sostanziale fondo di verità ci ovviamente sarà, anche perché in molti tratti rispecchia altre già lette analoghe classifiche per marchi. Tuttavia anche io su alcune cose porrei l'accento. Vabbé a parte (è un dettaglio, già notato) che il logo di Suzuki in realtà è diverso da quello Bmw. Ma poi Dahiatsu (in top 4 assoluta, fra l'altro) ha abbandonato l'europa dal 2013, Chevrolet dal 2015. Di contro invece Maserati ancora ci sarebbe nel mercato (vabbé anche Lambo, Ferrari, Rolls; ma sono effettivamente molto esclusive) ma manca in classifica. Manca poi (nell'articolo intendo, non so in merito alla fonte), mi sembra, una classifica non dico delle coupé e/o cabrio ma almeno delle berline/sw dal segmento D in su. E ancora fra le citycar compare la Citigo e non la Up che sarebbe (a sto punto "che dovrebbe essere") la stessissima identica macchina ma in verità anche un po' meglio curata nei dettagli. E dopo ancora, Ok Fiat, Lancia ed Alfa in fondo alla classifica, ma poi di contro Jeep (qua fra i commenti in genere se ne legge il male in assoluto) invece di stare magari affianco ad Alfa risulta invece una fascia sopra a VW e finanche Mercedes...
Ritratto di LanciaRules
12 febbraio 2020 - 08:22
La classifica falsa le auto tedesche perché dopo 5 anni sono tutte nell'est Europa, non nei paesi esaminati.
Ritratto di Oxygenerator
12 febbraio 2020 - 09:48
@ LanciaRules Ahhhh, mi chiedevo dov’era l’inghippo. Per fortuna lei ha trovato la soluzione. Grazie.
Ritratto di LanciaRules
13 febbraio 2020 - 07:57
prego
Ritratto di marian123
12 febbraio 2020 - 11:04
Anche nel caso lancia perchè dopo 5 anni non esistono più perché rottamate.
Ritratto di LanciaRules
13 febbraio 2020 - 07:58
Le Lancia sono almeno 25 anni che non esistono più, dunque sono fuori statistica. Chiunque capisca un minimo di auto lo sa, evidentemente non tutte le persone che scrivono qui.
Ritratto di Oxygenerator
12 febbraio 2020 - 09:32
Io vedo che nelle prime cinque posizioni, per categoria d’auto ci sono sempre e solo auto giapponesi e tedesche. Adesso qualche auto coreana. Secondo voi, questa é la Spectre mondiale contro il prodotto italiano o possiamo dire che forse i nostri prodotti non rispettano un determinato standard ?
Ritratto di Livio1952
12 febbraio 2020 - 16:01
Questa è una classifica non solo italiana ma interessa anche altri paesi Europei. Quando si leggono tali classifiche di rischia sempre la famosa teoria statistica del mezzo pollo a testa ma ci si deve pur fidare delle statistiche, sono le uniche fonti che si avvicinano alla realtà. Ciò che l' articolo non scrive è la metodologia seguita ,cosa che magari è rilevabile leggendo l' articolo completo su Altroconsumo. In mancanza di ciò sono sicuramente più affidabili le conclusioni dello studio che non le affermazioni di ognuno di noi che scrive a commento. Le ns sono " opinioni " che si basano su conoscenze ed esperienze personali. Non hanno nessuna valenza statistica perché signori miei, la statistica è una scienza, non ha la pretesa di essere esatta nelle conclusioni ma certamente ciò che si raccoglie e di elabora lo si fa con criteri scientifici, compresi i modelli matematici a correzione degli errori. Personalmente ,sulla base dell' esperienza di anni e anni, devo dire che con il loro passare il livello di affidabilità delle auto si è elevato. Difficile riscontrare adesso la sequela di problemi che ho avuto con Fiat 127, Ford escort, Citroen BX e Citroen Ax e con Ford Fusion diesel. Devo dire che dalla vecchia Opel Agila 3 cilindri ( praticamente senza quasi problemi), Renault modus diesel ( mai avuto un problema) alla Renault Captur diesel ( sostituzione frizione in garanzia) le auto sono state davvero ottime a livello di affidabilità. Adesso sono in Suzuki ( qualche problemino all' inizio con Ignis, risolto in garanzia) e per adesso non ho avuto particolari problemi. Come detto, sono però solo mie opinioni che hanno solo valore di testimonianza.
Ritratto di GeorgeNN
12 febbraio 2020 - 09:38
Per un certo utente giullista "umberto", su un altro sito, sarei un denigratore delle auto italiane...
Ritratto di Giuliopedrali
12 febbraio 2020 - 09:58
Giapponesi e coreani ai primi posti, poi tedeschi ancorche con prezzi da gioielleria e poi francesi ed italiani, neanche a dirlo.
Ritratto di bellaguida
12 febbraio 2020 - 16:56
Giappone Germania Korea Usa-Francia Italia. Così è più corretto.
Ritratto di Vincenzo1973
12 febbraio 2020 - 10:59
I dati sono stati elaborati comparando JD Power, Warranty Direct e Euro NCap (European New Car Assessment Programme). I dati riguardano gli ultimi due anni; sono stati coinvolti più di 20.000 automobilisti, andando a confrontare i problemi riscontrati nelle auto con un’età compresa tra i 12 e 36 mesi e i 2/3 anni. Le migliori auto dal punto di vista complessivo risultano essere: Honda (tasso di guasti: 1 ogni 344) Toyota (tasso di guasti: 1 ogni 171) Mercedes-Benz (tasso di guasti: 1 ogni 119) Volvo (tasso di guasti: 1 ogni 111) Jaguar (tasso di guasti: 1 ogni 103) Lexus (tasso di guasti: 1 ogni 101) Fiat (tasso di guasti: 1 ogni 85) Ford (tasso di guasti: 1 ogni 80) Nissan (tasso di guasti: 1 ogni 76) Land Rover (tasso di guasti: 1 ogni 72) NOTA BENE: Il tutto è proporzionato a quante vetture sono state vendute di una stessa azienda! Ovviamente un marchio che fattura il doppio rispetto ad un altro, avrà il doppio della probabilità di riscontrare un problema. Molto bene: Molto bene anche Mazda, Kia, Genesis, Porsche (modelli con Ibrido), Subaru e Hyundai. Le Italiane procedono bene con la Fiat Panda 1.2 Easy, Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio e Ferrari LaFerrari e 488. Il mercato Italiano sembra essersi ripreso, però la strada è ancora lunga. E adesso… chi va male? MG Rover (tasso di guasti: 1 ogni 13) Audi (tasso di guasti: 1 ogni 27) Mini (tasso di guasti: 1 ogni 40) Saab (tasso di guasti: 1 ogni 40) Opel (tasso di guasti: 1 ogni 41) Peugeot (tasso di guasti: 1 ogni 44) BMW (tasso di guasti: 1 ogni 45) Renault (tasso di guasti: 1 ogni 46) Volkswagen (tasso di guasti: 1 ogni 52) Mitsubishi (tasso di guasti: 1 ogni 59) Male anche: Male vanno anche Dodge, Infiniti e Bentley.
Ritratto di Vincenzo1973
12 febbraio 2020 - 11:01
mi scuso per l'impaginazione. l'ho fatta bene, ma inviando e' stato tutto compattato...
Ritratto di marian123
12 febbraio 2020 - 11:08
Ahahaha ma che classifica è? Non sentivo parlare di mg rover e saab da almeno 10 anni...
Ritratto di Vincenzo1973
12 febbraio 2020 - 12:41
@marian123 stiamo parlando di tutto il circolante. le Saab e le Rover sono ancora in circolazione. vuoi un dettaglio o almeno questo lo capisci? facciamo il paio con il tuo commento sopra...
Ritratto di marian123
12 febbraio 2020 - 13:11
Faccio copia incolla dal tuo testo : "I dati riguardano gli ultimi due anni; sono stati coinvolti più di 20.000 automobilisti, andando a confrontare i problemi riscontrati nelle auto con un’età compresa tra i 12 e 36 mesi e i 2/3 anni." Ciò significa che queste auto dovevano essere prodotte nel 2014/2015, peccato che mg rover sia fallita nel 2005.
Ritratto di Vincenzo1973
12 febbraio 2020 - 13:16
il testo non l'ho scritto io ma il giornalista. e ribadisco che riguarda "auto ancora in circolazione". viene analizzato (da JD Power, Warranty Direct e Euro NCap (European New Car Assessment Programme)) il parco auto circolante...quindi se e' fallita nel 2005 ma circola ancora viene tracciata..
Ritratto di Oxygenerator
12 febbraio 2020 - 15:56
@ Vincenzo1973 Questa classifica scritta dal giornalista sembra un po un pastrocchio. Fossi in lei, non mi fiderei molto. I dubbi sollevati da Marian123 sono legittimi.
Ritratto di FrankJaeger
12 febbraio 2020 - 11:17
Questa classifica non ha senso, sembra più una classifica sulla "sensazione" di affidabilità che sulla realtà. La Jeep, anche se del gruppo FCA, molto davanti a Fiat e Alfa? Per non parlare di Alfa ultima, quando anche il periodico britannico WhatCar ha posto la Giulia al 3° posto come affidabilità, davanti a tutte le tedesche...
Ritratto di Oxygenerator
12 febbraio 2020 - 15:49
@ FrankJaeger Mi scusi ma come si fa una classifica sull’affidabilità, ad una macchina che al massimo può avere tre anni ?
Ritratto di FrankJaeger
13 febbraio 2020 - 09:37
Un rappresentante fa anche 100.000km all'anno, anche se di media ne fanno sui 50.000, che in tre anni sono comunque 150.000km, perciò hai avuto modo di cambiare anche la cinghia di distribuzione nel frattempo...
Ritratto di Giuliopedrali
12 febbraio 2020 - 11:18
Dodge, SAAB e MG-Rover (cioè non Saic-MG in UK) allora per forza queste sono le più difettose a parte l'affidabilità, invece Jeep sembra abbastanza affidabile, Jeep in Europa pardon Italia esiste si e no da qualche anno come auto diffusa FCA Renegade, prima erano auto molto specialistiche, invece le marche sopra citate hanno smesso di esistere prima dell'inizio di Jeep, aspettate passino alcuni anni...
Ritratto di FrankJaeger
12 febbraio 2020 - 11:19
Questa classifica non ha senso, sembra più una classifica sulla "sensazione" di affidabilità che sulla realtà. La Jeep, anche se del gruppo FCA, molto davanti a Fiat e Alfa? Per non parlare di Alfa ultima, quando anche il periodico britannico WhatCar ha posto la Giulia al 3° posto come affidabilità, davanti a tutte le tedesche...
Ritratto di remor
12 febbraio 2020 - 11:23
Nello stesso filone: Skoda 3 gradini sopra la "cugina" Seat
Ritratto di marian123
12 febbraio 2020 - 11:40
C'è da dire che a livello di materiali le seat in genere erano più scarse rispetto alle skoda di pari segmento. Un'esempio è la differenza tra seat arona e la skoda kamiq ma lo stesso discorso si potrebbe fare anche tra una polo e una seat ibiza. E' chiaro poi che a livello meccanico siano uguali ma questa classifica non credo che si riferisca esclusivamente a guasti meccanici quanto a cose secondarie da sistemare durante la garanzia.
Ritratto di bellaguida
12 febbraio 2020 - 16:57
Skoda ha una qualità intrinsecamente superiore a Seat. Basta salire su una Superb, o finanche una Octavia.
Ritratto di Alfa1967
12 febbraio 2020 - 19:16
Classifica ridicola. Per esperienza personale le Alfa Romeo sono affidabili.
Ritratto di Giuliopedrali
12 febbraio 2020 - 11:40
Skoda è affidabile ma ormai lo sono quasi tutte, aspettiamo che arrivino veri competitor e Skoda venderà in Cechia, Boemia, Slovacchia e Moravia...
Ritratto di bellaguida
12 febbraio 2020 - 16:58
e Cina, il suo attuale mercato principale.
Ritratto di Giuliopedrali
13 febbraio 2020 - 09:55
Come per tutti a parte francesi e italiane.
Ritratto di MAUROXX
12 febbraio 2020 - 11:46
Lo stemma della Suzuki è sbagliato. Avete messo quello della BMW.
Ritratto di Blueyes
12 febbraio 2020 - 11:49
1
A livello di affidabilità vanno tutte da 88 a 93 in media, direi che le auto sono tutte sostanzialmente ugualmente affidabili. Una volta le differenze erano molto più ampie.
Ritratto di manuel1975
12 febbraio 2020 - 12:21
le marche italiane sono spianate la fiat chiuderà le aziende e vende solo tombini
Ritratto di otttoz
12 febbraio 2020 - 13:31
dacia sopravanza fiat! e allora la Fabbrica Islamica Automobili Turchia venda la Tipo a meno delle dacia!
Ritratto di Flavio8484
12 febbraio 2020 - 13:36
A me di tutta sta filastrocca, stupisce il fatto che dahiatsu sia terza...le fanno ancora?
Ritratto di Challenger RT
13 febbraio 2020 - 01:55
Certo che esiste! Nel 2019 ha prodotto 1,756,302 veicoli. Mica bruscolini! Ottimi modelli come il mini suv Daihatsu Rocky e la mini coupè/cabriolet Copen GR Sport. E tanti sono i prototipi per il futuro.
Ritratto di Flavio8484
13 febbraio 2020 - 09:58
Sbaglio o in italia non le importano piu?
Ritratto di Challenger RT
14 febbraio 2020 - 04:18
Si, dal 2013 non vengono più importate ufficialmente.
Ritratto di Giuliopedrali
13 febbraio 2020 - 10:02
Piccola parentesi Daihatsu è ormai un rimarchiamento di modelli Toyota, in Giappone una delle auto più vendute è la Toyota Raize SUV compatto molto tradizionale (un pò una nuova Terios) e viene venduta in Malesia come Daihatsu XUV e in un video comparativo contro la concorrente Proton X50 cioè a sua volta la cinese Geely Binyue o Coolray letteralmente scompare, cioè una Geely qualsiasi rimarchiata in Malesia fa scomparire e sembrare rudimentale l'Auto più venduta in Giappone (Toyota).
Ritratto di LanciaRules
13 febbraio 2020 - 08:01
in europa non le vendono più dal 2013, non capisco...
Ritratto di Gesso
12 febbraio 2020 - 14:17
Giusto per conoscenza, la MASERATI dov'è finita??
Ritratto di Oxygenerator
12 febbraio 2020 - 15:57
@ Gesso Perdoni la battuta, ma la classifica è stilata sul venduto....
Ritratto di Alfa1967
12 febbraio 2020 - 19:02
È la sesta Alfa Romeo che guido. 2 147 3 159 1 Giulia Percorsi di media 160mila km Rotto un debimetro. Sarò stato fortunato? Alfa Romeo forever
Ritratto di Giuliopedrali
13 febbraio 2020 - 10:03
Scusa ma le consideri Alfa Romeo...
Ritratto di Alfa1967
12 febbraio 2020 - 19:14
Le mie ultime 6 auto sono state Alfa Romeo. 147 159 e Giulia. Media km percorsi 160mila. Guasti? Uno solo sulla 147. Debimetro. Finiamola di denigrare i prodotti italiani.
Ritratto di Oxygenerator
13 febbraio 2020 - 11:20
@ Alfa1967 Qui non denigra niente nessuno. Poi basta con la buffonata dei prodotti italiani che così non sono. Sono i prodotti di una multinazionale. È Alfa Romeo che è ultima in classifica di affidabilità. Se lo faccio notare, non denigro niente. Si lamenti con chi ha scritto l’articolo o fatto la statistica. Si lamenti con Al Volante.
Ritratto di Alfa1967
14 febbraio 2020 - 11:56
Anche le auto tedesche hanno componentistiche italiane. Troppi italiani sono esterofili perché fa figo. Le turbine che si rompono sono sulle Audi e Bmw. Ribadisco che su sei Alfa Romeo avute ho rotto solo un debimetro. Se vuole rispondermi utilizzi un tono meno arrogante. Grazie
Ritratto di Challenger RT
13 febbraio 2020 - 01:42
Giapponesi da sempre al top per affidabilità! Lexus e Toyota in particolare. Non mi stupisce nemmeno Suzuki vista la venticinquennale esperienza personale con una Samurai.
Ritratto di Giuliopedrali
13 febbraio 2020 - 10:05
Credo, scusate la battutaccia che se giapponesi sono sempre stati i primi per affidabilità e i coreani i secondi o i terzi, che anche i cinesi ovviamente solo con le marche top, non la Hawtai, non saranno presi male.
Ritratto di bellaguida
13 febbraio 2020 - 16:33
Giapponesi e coreani hanno una tradizione a differenza dei cinesi, i quali non dominano neanche il loro stesso mercato domestico. Soprattutto il Giappone è sempre stato il paese asiatico più avanzato.
Ritratto di amsicoras
16 febbraio 2020 - 08:24
Sono passato da un audi A3 a lexus ux, che dire...... ancora è presto per parlare, ma mi sembra fatta molto molto bene, il service in concessionaria ( parlo della TD CAR di Ragusa) sembra una gioielleria, tutti gentili, sala premium con tv per chi aspetta, ma poi la gentilezza ragazzi. All audi di legnano anni fa, che dire, per tanti tagliandi mi hanno svenato. Poche settimane fa mi hanno implementato il servizio multimediale con apple car play, VELOCI, GENTILI, CAFFE OFFERTO, TUTTO GRATIS e sempre sorridenti. E poi vabbè la macchina UNO SPETTACOLO. Poi i veicoli son gusti, ed una q3, x1, classe a, ma siamo li.... non litigate DE GUSTIBUS tutte ottime.
Ritratto di Ariogio
16 febbraio 2020 - 10:55
Avete messo il marchio della BMW, sopra al nome Suzuki.
Ritratto di vittobra
22 febbraio 2020 - 05:54
1
... Fake, fake, fake news!! giapp, krukken and korean son quelli che pagano meglio i sondaggisti... Altrocomsumo già trovato con le mani in pasta... ricordate??? Amen...
Ritratto di marcoluga
3 aprile 2020 - 15:24
2
Negli USA la Tesla Model S in tema di affidabilità è al di sotto della media: "Below-average reliability". Sono invece molto affidabili le Subaru in generale. Contrariamente ad alcune opinioni che leggo sopra, la Giulia ha uno score molto basso in affidabilità come peraltro quasi tutte le Jaguar...