NEWS

L'Audi conferma la Q2 e annuncia investimenti

29 dicembre 2015

La casa dei quattro anelli ha messo a punto il piano per il prossimo futuro, ricco e tecnicamente d’avanguardia. E comincia con la Q2.

L'Audi conferma la Q2 e annuncia investimenti
MILIARDI E SCOMMESSA SUL FUTURO - L’Audi guarda al 2016 come a un vero e proprio punto di partenza, o ripartenza che dir si voglia, visto il terremoto d’immagine suscitato dalla vicenda Dieselgate. Lo si può ben dire considerando il piano annunciato dalla casa tedesca, un piano che prevede investimenti per 3 miliardi, di cui la metà destinata alle sedi di Ingolstadt e Neckarsulm, in Germania. E assieme agli investimenti negli impianti, è stato annunciato un programma di assunzioni di esperti nelle nuove tecnologie. Anche queste nel corso del 2016.
 
LA Q2 NEL CORSO DEL 2016 - La volontà di rafforzarsi sul fronte della tecnologia d’avanguardia fa capire che l’Audi punta all’auto del futuro, come del resto è naturale per una casa che da tempo ha fatto della tecnologia d’avanguardia la sua parola d’ordine. Ma non basta. L’Audi non tralascia - anzi tutt’altro - di guardare anche al futuro più immediato, annunciando la conferma della produzione della Q2 (che inizialmente era stata annunciata come Q1, qui per saperne di più). Con ciò l’Audi entrerà in una nuova fascia di mercato, quella delle suv di dimensioni più compatte. La nuova Q2 è annunciata per il 2016.
 
60 MODELLI ENTRO IL 2020 - Ma il 2016 dell’Audi non sarà fatto solo della Q2. Nei piani annunciati (dallo stesso Rupert Stadler, amministratore delegato dell’Audi) c’è anche l’erede della Q5. Quindi è facile prevedere un 2016 molto effervescente per l’Audi nel settore delle suv. Per quel che concerne le soluzioni tecnologiche più legate al futuro  l’Audi ha annunciato formalmente che nel 2018 sarà lanciato il primo modello di larga diffusione con il marchio dei quattro anelli mosso da motore elettrico. La vettura sarà realizzata sulla base della concept car Audi e-tron Quattro. Per concludere, che il futuro dell’Audi sia fatto molto poco di “tagli” e ridimensionamenti per quel che riguarda la varietà della gamma, la casa tedesca lo fa intendere prevedendo una gamma di 60 modelli per il 2020. Nella logica della riconsiderazione deve spese è invece la decisione di rinviare di un anno la costruzione di una nuova galleria del vento a Ingolstadt.
Aggiungi un commento
Ritratto di SINISTRO
29 dicembre 2015 - 11:08
3
certo, con i ristorni della VW.... Se mettono anche il 5° anello, vanno alle Olimpiadi!
Ritratto di AMG
29 dicembre 2015 - 11:14
Ma i numeri pari non erano destinati a suv-coupé? Strana questa dichiarazione. Anche perché il progetto Q1-Q2 non è un mini suv ma non pare affatto coupé. Aspetteremo chiarimenti. Intanto Audi nel bene e nel male non ha ancora modelli di questo genere nel suo parco suv come invece accade per Bmw e MB, con in arrivo anche GLC-coupé e X2.
Ritratto di xtom
29 dicembre 2015 - 15:26
No, non si capisce. Dai prototipi che circolano questa Q2 sembra più una A3 leggermente rialzata che una crossover coupè, in pratica una A3 allroad, il pianale è lo stesso e le misure dovrebbero essere molto simili. Magari anche la Q1 sarà una specie di A1 rialzata. Rimane solo da capire cosa sarà la Q4.
Ritratto di SINISTRO
29 dicembre 2015 - 19:02
3
con le targhe alterne...
Ritratto di AMG
30 dicembre 2015 - 12:40
Non ho capito che intendi
Ritratto di SINISTRO
30 dicembre 2015 - 15:24
3
una battutina sui numeri pari/dispari...
Ritratto di mirko.10
29 dicembre 2015 - 12:35
2
ma come, io sapevo che la fca avrebbe vinto la disputa con audi perche' proprietaria della sigla nello specifico di modelli alfa e che audi ci avrebbe provato anche con q4 ma che comprende modelli maserati....
Ritratto di Gianni.ark
29 dicembre 2015 - 12:44
Ma sono veramente necessari tutti questi suv che si differenziano pochi centimetri l'uno dall'altro?
29 dicembre 2015 - 12:58
Appena aperta la pagina avevo letto "l' audi conferma la Co2 :D
Ritratto di AMG
30 dicembre 2015 - 17:28
Ahahahahah
Pagine