NEWS

Auto a combustione: stop alla vendita entro il 2035

Pubblicato 14 luglio 2021

La proposta della Commissione Europea punta a una riduzione della CO2 del 55% entro il 2030 e lo stop alle auto a combustione entro il 2035.

Auto a combustione: stop alla vendita entro il 2035

LA PROPOSTA - La Commissione Europea presenta una proposta che prevede lo stop della vendita di auto a combustione interna (diesel e benzina), entro il 2035. Questa proposta, che dovrà essere ratificata dal Parlamento Europeo (processo che potrebbe richiedere due anni), fa parte del pacchetto “Fit for 55”, che prevede 12 misure con cui la Commissione si propone di centrare l’obiettivo di riduzione delle emissioni di gas-serra del 55% rispetto ai livelli del 1990 entro il 2030 (il precedente obiettivo prevedeva una riduzione del 37,5% entro la fine del decennio).

I COSTRUTTORI SI STANNO GIÀ PREPARANDO - Tutti i maggiori gruppi automobilistici europei (Stellantis, Volkswagen e Renault) hanno già annunciato che passeranno alle auto a zero emissioni in Europa intorno al 2030, tuttavia lo “switch off” del 2035 richiederà grandi investimenti infrastrutturali. L'ACEA, l'associazione dei costruttori europei, ha espresso un iniziale parere negativo sulla proposta, affermando che "bandire una singola tecnologia non è un modo razionale di guardare avanti ". Ma i costruttori sembrano più preoccupati del 2030: "questo obiettivo impone un enorme incremento nella diffusione di auto elettriche in un tempo molto breve e senza un coinvogimento degli stati questo non è fattibile".





Aggiungi un commento
Ritratto di Spock66
14 luglio 2021 - 18:07
Come già ampiamente detto questo è un falso problema. Stop alla vendita nel 2035 significa che almeno fino al 2050 le auto benzina e diesel circoleranno tranquillamente..dopo, fra 30 anni, i modelli più di nicchia, sfiziosi o sportivi continueranno ad esistere come usato di lusso per una cerchia di appassionati, come oggi le youngtimer, che le avranno come auto della domenica..chessò una Camaro o una BMW Z4, una Wrangler o una Subaru WRX saranno sempre lì, con prezzi alti ma raggiungibili a molti che avranno il raffinato piacere di guidare qualcosa di raro ed emozionale..le auto a guida autonoma e con frullino elettrico andranno bene per andare in ufficio..
Ritratto di RubenC
14 luglio 2021 - 18:15
1
Parli come se tutti fossero appassionati di auto e motori termici...
Ritratto di Oxygenerator
14 luglio 2021 - 18:41
@ Spock66. È probabile, come è probabile che un litro di benzina, costerà come un litro di Sassicaia. Non è che conti, fino a quando potranno circolare. Conterá invece fino a quando si potrá fare rifornimento ed il costo dello stesso. Sono talmente tanti i bastoni che la politica può mettere in mezzo alle ruote delle nostre biciclette…….
Ritratto di deutsch
14 luglio 2021 - 19:48
4
No dai le biciclette non le hanno toccate, .... Per fortuna quelle si possono ancora usare tranquillamente :-)
Ritratto di Andre_a
15 luglio 2021 - 00:43
9
@Spock66: la dici come se fosse una cosa negativa, ma secondo me è ottimo. Quante Camaro, Z4 o WRX vedi in giro? Non importa che il 100% del circolante diventi elettrico, il 99 basta e avanza. Poi ci compreremo la benzina in farmacia come una volta, oppure su Amazon
Ritratto di Trattoretto
14 luglio 2021 - 18:22
C'è ancora gente che si illude che la soluzione sia quella di restare ancorati ad un passato obsoleto e fallimentare dal punto di vista ambientale. Fa bene la commissione UE a dare una inevitabile sferzata, seppur tardiva.
Ritratto di gainfranco
15 luglio 2021 - 16:53
non è detto che le auto a batteria siano poi così ecologiche, poi i produttori di petrolio staranno fermi o sponsorizzeranno la politica per continuare ?? e l'idrogeno ??
Ritratto di Check_mate
14 luglio 2021 - 18:36
1
Essendo incluse mild-full-plug in Hybrid questa situazione fomenta ancor di più la mia visione in cui, a meno che non si abbiano strette necessità, considero questo come un momento in cui sia meglio attendere e vedere cosa offrirà il mercato più avanti. Presumibilmente con l'arrivo della piattaforma SSP di VW, in cui saremo già al 2025 ed alla seconda generazione di elettriche. Più mature sia stilisticamente che elettronicamente. Ad oggi vedo pochi presupposti per cambiare in maniera anche leggera l'auto principale, per quelle che sono le mie necessità, ovviamente. Ed essendo, poi, full e plug in Hybrid pur sempre delle termiche, preferisco evitare soluzioni di compromesso che, comunque, hanno e avranno i giorni contati. O al limite, se vengono considerate alla stessa stregua, tanto vale valutare un buon benzina o diesel di ultima generazione. Ultima in tutti i sensi.
Ritratto di PierSilver
14 luglio 2021 - 19:02
Dipende tutto da come pensi di vivere la/e auto fino al momento dello stop delle vendite. Io e partner vogliamo cambiare ora la nostra unica auto, nell'ottica di tenerla anche 10 anni, guasti permettendo.. Non vedo cosa dovrebbe cambiare tra acquistare ora o tra 1-2-3-5 anni. L'impatto più grave c'è sulla svalutazione, ma se porti comunque l'auto a fine vita non è che conti granché.
Ritratto di deutsch
14 luglio 2021 - 19:53
4
In effetti cambiarla ora o tra cinque anni, beninteso potenti, penso faccia una grande differenza. Oggi le alternative green sono limitate ed all'inizio di sviluppo mentre tra cinque anni potrebbero esserci le seconde versioni e sicuramente più scelta a minori costi
Pagine