NEWS

L'autodromo di Monza diventa un cinema all’aperto?

Pubblicato 25 maggio 2020

Il Comune sta lavorando all’iniziativa, che ha già ottenuto il via libera dagli sponsor e dalla società che gestisce il circuito.

L'autodromo di Monza diventa un cinema all’aperto?

AL CINEMA IN AUTO - Per scongiurare il rischio di contagi, molte attività di svago restano sospese e potrebbero non essere fruibili ancora per settimane: un esempio sono gli spettacoli cinematografici all’interno delle sale. L’idea che sta prendendo piede, per dare respiro al settore e offrire un passatempo ai cittadini, è quella di organizzare proiezioni all’aperto, con gli spettatori seduti all’interno della propria auto, esattamente come avveniva con i drive-in degli Anni 50. Uno scenario di questo genere potrebbe concretizzarsi da metà giugno ad inizio agosto presso l’autodromo di Monza, dopo che l’assessore alla cultura del Comune sta lavorando al progetto.

CI SONO GLI SPONSOR - Come riporta Il Corriere della Sera, l’assessore ha pensato di sfruttare l’area del paddock di fianco al rettilineo che porta alla “mitica” curva Parabolica. Il Comune avrebbe già ottenuto il via libera dalla società che gestisce il circuito, a cui spetterebbe la metà del ricavato: ipotizzando un biglietto di 10 euro a vettura, 5 euro andrebbero all’autodromo e gli altri 5 euro ad un fondo per l’aiuto delle piccole imprese con difficoltà economiche. I costi dell’iniziativa, fra cui il noleggio del maxischermo, sarebbero coperti dagli sponsor.



Aggiungi un commento
Ritratto di Rav
25 maggio 2020 - 17:24
3
Tutto bellissimo e romantico fino a quando non ti trovi con una Panda dietro ad una X5. Oltre al fatto che nei vecchi drive-in americani c'era il cavo con la cassa da attaccare ad ogni auto mentre qui e nei progetti che ho visto non si capisce come pensino di fare per far ascoltare il film. Inoltre il settore cinema si compone anche dai cinema che rimarrebbero senza guadagni e non so quanto possano riaprire alla ripartenza. Magari quelli vicino a Monza prenderebbero l'aiuto da qui, ma dalle altre parti?
Ritratto di GinoMo
25 maggio 2020 - 17:31
per risolvere il problema di Panda ed X5 basterebbe un addetto che fa parcheggiare le auto in base alle dimensioni
Ritratto di Rav
25 maggio 2020 - 19:00
3
Sì ma quella è la meno, era più una battuta che altro, il problema è proprio la logistica in generale oltre al fatto che questi prendono soldi mentre i cinema falliscono. Alla fine mi chiedo perchè un cinema non possa riaprire con un terzo dei posti quando può farlo un ristorante. L'importante è che si faccia in modo che la gente non si sposti e mantenga le distanze. In fin dei conti non è una discoteca, è un posto dove la gente sta seduta e guarda il film. Tecnicamente è pure più sicuro di un bar o un ristorante. Si risparmierebbero di uscirsene con ste trovate senza senso.
Ritratto di Francesco Pinzi
25 maggio 2020 - 17:51
1
Se a tutti danno la porsche ci sto!
Ritratto di Pavogear
26 maggio 2020 - 11:01
Io propongo di far rivedere Monza 2019 in loop fino al giorno del GP del 2020. Farebbero talmente tanto pubblico e talmente tanti soldi che potrebbero mantenersi nel circus della F1 per almeno un decennio senza problemi finanziari di vario tipo
Ritratto di Giulio Menzo
29 maggio 2020 - 14:18
2
Proposta interessante, ma secondo me dovrebbero estendere l'iniziativa anche ad altri circuiti, come ad esempio il Mugello