NEWS

Automobili Pininfarina: la suv Pura e poi un’intera gamma

Pubblicato 20 novembre 2019

La Pininfarina ha annunciato i programmi per il futuro: prevista una gamma di cinque modelli da costruire in Italia.

Automobili Pininfarina: la suv Pura e poi un’intera gamma

UN'INTERA GAMMA - Nel corso di un evento a margine del Salone dell’auto di Los Angeles, l’Automobili Pininfarina ha annunciato cosa “bolle in pentola” dopo la hypercar elettrica  Pininfarina Battista, costruita in 150 esemplari le cui prime consegne sono attese entro la fine del 2020. L’Automobili Pininfarina sta lavorando allo sviluppo di una nuova piattaforma per auto elettriche progettata insieme agli specialisti Bosch e Benteler (foto qui sotto), che farà da base ai prossimi modelli. Fra questi una crossover; si chiama Pura Vision ed è attesa nella seconda metà del 2020 sotto forma di concept car, mentre la produzione è prevista nel 2023, con prezzi intorno ai 200.000 euro. In tutto la gamma del costruttore, che ha sede a Monaco in Germania, a regime dovrebbe poter contare su cinque modelli (foto in alto).

FABBRICA IN ITALIA - L’Automobili Pininfarina è alla ricerca anche di un impianto produttivo in Italia dove costruire i prossimi modelli, perché la Battista sarà realizzata nello stabilimento a della Pininfarina a Cambiano (le due società sono distinte, ma entrambe appartengono al gruppo indiano Mahindra). Nei piani della casa c’è inoltre il progetto Hyperdrive, che consiste in una adrenalinica esperienza di guida per tutti i futuri proprietari della Battista, che avranno l’occasione di guidare nella pista spagnola di Calafat la monoposto Mahindra di Formula E, in modo che scoprano quali emozioni si provano al volante di un’elettrica ad altissime prestazioni.

Pininfarina Battista
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
105
11
9
1
7
VOTO MEDIO
4,5
4.54887
133




Aggiungi un commento
Ritratto di Spock66
20 novembre 2019 - 11:43
Non c'è niente da fare, la mobilità elettrica è l'espressione più alta della superclasse globalista radical chic che nasce a Milano, studia a Londra e lavora a New York.. solo modelli da 100/200 mila euro, mentre il popolo che non ha il paparino ricco che lo mantiene a stage di lusso fino ai quarant'anni tra un po' potrà solo più andare a piedi.. contenti voi, mi raccomando andate a fare le sardine in piazza, tanto il problema e Salviniiii..
Ritratto di Andre_a
20 novembre 2019 - 12:57
9
Scusa, mi spieghi che c'entra con la politica il prezzo del suv elettrico Pininfarina (ripeto: Pininfarina, non Fiat Panda)?
Ritratto di Spock66
20 novembre 2019 - 13:02
Se non vedi la contrapposizione tra una sinistra green, gretina e radical chic, cioè quella che scende in piazza con le sardine (e non certo la gloriosa sinistra di Gramsci) ed è spesso espressione di una borghesia urbana ricca ed ereditiera, che sono il target della mobilità ecogreen, e le esigenze di chi vive lavorando, spostandosi con i diesel che puzzano e magari Euro4 perché un'auto ecochic da 50000 euro non se la possono permettere, beh, informati, studia..
Ritratto di Andre_a
20 novembre 2019 - 13:32
9
é da quando ho memoria che le auto diventano sempre piú grandi, sicure, pulite e quindi pesanti e costose, e nel frattempo si sono alternati governi di tutti i colori. L'auto eco (anche se probabilmente non chic) ormai te la porti a casa a meno di 20.000 euro, mentre una Leaf usata potrebbe giá essere alla portata di tutti. Purtroppo non lo so se l'elettrico sará la mobilitá del futuro, ma se dovesse esserlo vedrai che i prezzi si abbasseranno quasi al livello di quelli attuali.
Ritratto di Spock66
20 novembre 2019 - 13:51
No, continui a non (voler) capire.. per prima cosa le auto elettriche da 200 Km di autonomia sono improponibili, quelle "serie" e usabili partono dalla Tesla in su.. poi l'automobile è sempre stata, fin dal modello T in America o dal Maggiolino in Germania o dalla Topolino in Italia, simbolo di libertà disponibile per tutti, accessibile alla grande maggioranza della popolazione, l'elettrico (al momento) non lo è e difficilmente lo sarà. Ma fin qui non sarebbe un problema, e viene il punto critico, perché mentre nessuno mi obbligava in passato a comprarmi una Ferrari ma andava bene anche una Panda, adesso gretini, sinistri e nani/ballerine del circo green-new-deal mi stanno OBBLIGANDO, tramite blocchi, sanzioni e quant'altro, o ad andare a piedi o a prendermi una Tesla (la Leaf usata con 120 Km di autonomia residua nelle batterie te la lascio tranquillamente)..è una differenza fondamentale, che va a minare delle conquiste essenziali di libertà del XX secolo..se un giorno ci sarà l'elettrico da 500 Km, che si carica in mezzora e che costa 10000 euro, beh ne riparleremo..
Ritratto di kualalumpur
20 novembre 2019 - 15:09
Aggiungo rigorosamente 4x4 per scalare le montagne artificiali di batterie che i gretini non hanno ancora comunicato dove intendano metterle.
Ritratto di Andre_a
20 novembre 2019 - 15:13
9
la Topolino disponibile per tutti mi sembra un parolone, ne hanno prodotte 500.000 in 20 anni... mio nonno operaio mi raccontava che per molti anni doveva andare a lavorare con la Vespa anche d'inverno perché la macchina non se la poteva permettere, e rispetto agli altri si riteneva fortunato. Riguardo all'oggi la penso cosí: se l'elettrico, o un'altra tecnologia "verde", avrá successo, arriveranno anche i modelli per tutti, altrimenti si continuerá con motori a combustione interna sempre piú puliti finché possibile.
Ritratto di Giuliopedrali
20 novembre 2019 - 17:12
Quello che sto dicendo da quasi 2 anni, queste super elettriche dal prezzo quasi improponibile, quasi sempre crossover e tra poco soprattutto cinesi, essendo la tipologia che può permettersi il radical chic di una classe turbo capitalistica apolide e magari gretina (per dirla con Fusaro), diventeranno subito l'oggetto del desiderio di tutti, anche di noi proletari imbruttiti, finalmente siete d'accordo.
Ritratto di v8sound
21 novembre 2019 - 11:46
Io non sono minimamente d'accordo, ma vale per me chiaramente. Resta il fatto che avete una visione piuttosto ridotta e preconcetta sul tema.
Ritratto di Andre_a
21 novembre 2019 - 12:05
9
@v8sound: la tua visione invece quale sarebbe?
Pagine