NEWS

Autovelox mobili: la multa non è valida se non sono segnalati

Pubblicato 26 ottobre 2021

La Cassazione ha confermato che anche gli autovelox posti sulle pattuglie delle varie forze dell’ordine devono essere adeguatamente segnalati.

Autovelox mobili: la multa non è valida se non sono segnalati

AUTOVELOX MOBILI - Subire una multa per eccesso di velocità non è certamente piacevole, soprattutto perché questo comporta la necessità di dover mettere mano al portafoglio per una spesa imprevista. Ci sono però delle situazioni in cui la sanzione può essere ritenuta non valida e quindi annullata, come indicata da una recente sentenza emessa dalla Corte di Cassazione. Che ha così chiarito i dubbi su cosa può accadere nel caso in cui l’autovelox presente in un tratto di strada non sia opportunamente segnalato: l’obbligo è valido anche per gli autovelox mobili montati sulle auto della polizia.

UNA LUNGA TRAFILA LEGALE - La vicenda trae origine da un’automobilista di Feltre (Belluno) aveva subito sei anni fa una multa per eccesso di velocità dopo essere stato sorpreso a 85 km/h in un tratto di strada in cui il limite era invece di 70 m/h. Una pattuglia della polizia presente sul posto dotata di autovelox Scout Speed aveva provveduto a sanzionarlo. L’uomo era però convinto di avere subito un’ingiustizia e aveva così deciso di fare ricorso. Alla fine, nonostante la trafila sia stata particolarmente lunga, è stato proprio il conducente a vincere fino ad arrivare alla sentenza della Cassazione emessa pochi giorni fa. 

LA SENTENZA - Nella quale si legge: "In attuazione del generale obbligo di preventiva e ben visibile segnalazione, contempla la possibilità di installare sulle autovetture dotate del dispositivo Scout Speed messaggi luminosi contenenti l'iscrizione “controllo velocità” o “rilevamento della velocità”, visibili sia frontalmente che da tergo. Molteplici possibilità di impiego e segnalazione sono correlate alle caratteristiche della postazione, fissa o mobile, sicché non può dedursi alcuna interferenza negativa che possa giustificare, avuto riguardo alle caratteristiche tecniche della strumentazione impiegata nella postazione di controllo mobile, l'esonero dall'obbligo della preventiva segnalazione".





Aggiungi un commento
Ritratto di Alvolantino
26 ottobre 2021 - 18:02
Finalmente, almeno ora posso sfrecciare senza problemi. Basta fare attenzione agli autovelox fissi.
Ritratto di Turbostar48
26 ottobre 2021 - 20:56
@Alvolantino estremista dell'elettrico, vai piano che ancora sei neopatentato.
Ritratto di Vincenzo Mastrangeli
1 novembre 2021 - 18:03
Autovelox fissi ma non troppo, fissi perché posti su un cavalletto, ma comunque mobili perché installati di volta in volta da pattuglie di vigili o polizia, a volte segnalati con un cartello mobile posto ad hoc, a volte basta il cartello fisso posto sulla strada
Ritratto di studio75
26 ottobre 2021 - 19:35
5
Mi sembra corrispondente allo spirito della norma del codice della strada. gli autovelox devono essere presegnalati. Sulle pattuglie mobili ci vogliono delle insegne luminose.
Ritratto di Andre_a
26 ottobre 2021 - 20:42
9
Premesso che io sono contrario alla presegnalazione, considerando che la multa in genere arriva mesi dopo il fatto, come fa uno a provare se l'autovelox era segnalato oppure no?
Ritratto di studio75
26 ottobre 2021 - 21:18
5
Non dovrebbe essere impossibile. Si potrebbe, ad esempio, richiede con accesso agli atti la dotazione dell'autovettura sulla quale era montata la strumentazione. Se non danno corso alla richiesta di rinnova la richiesta di esibizione in corso di giudizio. Io ho montato una dash cam ma i filmati si auto cancellano dopo circa un mese. In casi dubbi dovrei essere io a prendermi la briga di salvare il file video dove incrocio l'auto civetta.
Ritratto di Arreis88
26 ottobre 2021 - 21:27
Anche io sono contrario alla presegnalazione. Se uno corre merita di essere multato, se lo avvisi, tanto vale eliminare i posti di blocco. È come andare a stanare un sospettato a casa, arrivando a sirene spiegate.... Viva l'Italia!
Ritratto di Miti
27 ottobre 2021 - 21:40
1
@Andre_a # infatti hai ragione sulla tempistica. Paghi e basta ... Ma voglio dire anche un'altra cosa. In Spagna stanno sperimentando "con successo" i doppi autovelox messi a poca distanza. Così se non ti beccano col primo , tu che pensi basta l'ho visto in tempo e meno male ... acceleri ovviamente e ti becchi ( o ti becca ) il secondo autovelox che ti svuota il portafoglio senza nessun problema.
Ritratto di Das Driver
27 ottobre 2021 - 08:19
se tutti pagassero regolarmente le tasse e se chi poi gestisce il loro provento non lo sperperasse inutilmente, non sarebbero necessari questi strumenti ingegnati esclusivamente per fare cassa, perchè, giusto saperlo, allo stato gli frega una mazza se vi stampate in macchina, che poi il bell'esempio lo danno loro, con le auto "blu" a 200 all'ora e abbaglianti a mitraglia per arrivare in tempo a prendere il caffè con altri loro parassiti simili
Ritratto di Vincenzo1973
27 ottobre 2021 - 12:11
servono eccome, su certe statali non si tratta di far cassa ma mettere un freno agli imb@cilli che corrono come se non avessero una vita domani. sulla Pontina trovi sempre il matto a 160/180 che fa cose assurde. ti dico quella perche la faccio frequentemente, ma e' cosi in tutta Italia, basta un rettilineo e si scatenano
Pagine