NEWS

Autovelox: potranno gestirli solo le Forze di polizia

21 agosto 2009

La gestione delle apparecchiature sarà riservata agli operatori di polizia: le società private non potranno più metterci le mani. E chi rileva la velocità dovrà rendersi ben visibile. Così impone la nuova direttiva del ministro Maroni.

GIRO DI VITE – Una direttiva del ministro dell'Interno, Roberto Maroni, pone nuovi limiti e regole all'utilizzo degli autovelox da parte delle forze dell'ordine. Una regolamentazione che dovrebbe andare nella direzione di maggiore garanzia per gli automobilisti, per evitare le "trappole" delle pattuglie nascoste o degli autovelox appaltati a ditte private. Vediamo insieme le nuove regole.

Primo: l'utilizzo delle apparecchiature non potrà più essere dato in gestione a società esterne, ma solo dagli operatori delle forze dell'ordine. Non si dovrebbero più presentare i casi di autovelox “taroccati”.
Secondo: si stabilisce che non ci potranno più essere pattuglie nascoste armate di apparecchi per il controllo della velocità. Gli automobilisti non dovranno più temere “agguati”.
Terzo: in tutela della privacy le fotografie o le riprese video dovranno essere trattate solo da personale degli organi della Polizia.

PIÙ POTERI A LIVELLO LOCALE – La direttiva sancisce poi che spetta ai prefetti monitorare la velocità lungo le strade e pianificare le attività di controllo. Nello specifico, bisognerà porre l'attenzione sui punti critici dove si verificano più incidenti e incrementare le postazioni fisse di rilevamento della velocità. Alla Polizia stradale spetterà, infine, il compito di coordinare e monitorare i risultati delle attività di controllo svolte da tutte le forze di polizia e dalle polizie locali.





Aggiungi un commento
Ritratto di Iceman
21 agosto 2009 - 16:18
era ora!!!! ormai ho la fobia degli autovelox. e così i comuni non potranno più fare cassa!
Ritratto di massimo dangelo
21 agosto 2009 - 16:35
Finalmente spero che spariscano nel più breve tempo possibile le colonnine montate dai Comuni, e sulla maggioranza delle quali non sono montate apparecchiature di rilevazione. Inoltre le velocità max indicate variano da Comune a Comune, creando confusione ed inutili tensioni per chi guida. Credo di avere inoltre capito che la contestazione dovrà avvenire contestualmente alla rilevazione del superamento della velocità, a meno di comprovata giustificazione per non averlo potuto fare. Spero ancora che i Sigg. Prefetti applichino quanto previsto dalle nuove Norme in materia di pianificazione delle attività di Controllo e di valutazione delle velocità max applicabili in quei siti ove siano ritenute effettivamente necessarie, in base agli incidenti verificatisi ed ai siti in cui trovasi la strada da monitorare.
Ritratto di Montanelli
21 agosto 2009 - 16:44
Ok, è già un passo avanti, ma speriamo che non trovino comunque il sistema di fregarci. C'è da aspettarsi di tutto.
Ritratto di Moreno50
21 agosto 2009 - 16:58
Ma sei rimbambito? Vuoi dire che la Polizia è lì per fregarci? Ma come ti permetti di fare queste insinuazioni? Ringrazia, piuttosto, chi sta ore e ore sul ciglio di una strada per vigilare anche sua tua sicurezza. Ma forse, a pensarci bene, forse sei proprio uno di quelli con il piede pesante, a cui viene l'orticaria solo a sentire la parola Autovelox.
Ritratto di zarbi
25 agosto 2009 - 22:21
non la polizia ladri,, ma i vigili del cavolo, SOLO E SOLO per fregare e fare cassa, LADRI. Rubano anche i soldi del contribuente..Poi scusi, come fa a dare del rimbambito ad una persona che dice semplicemente la sua opinione,,,,siamo qui apposta.
Ritratto di Sprint105
21 agosto 2009 - 16:47
Che sia la volta buona che posso concentrarmi al 100% sulla guida? Sono uno che i limiti li rispetta, ma dei Velox trappola ho così paura che a volte mi deconcentro troppo dalla guida per tenere d'occhio tachimetro e il bordo della strada. E meno male che sarebbero dei dispositivi di sicurezza, io li vivo come ulteriore elemento di distrazione quanto i cartelli pubblicitari sulla strada o il telefonino.
Ritratto di bravehearth
21 agosto 2009 - 16:50
Diamo tutta la gestione delle multe in mano agli organi di Polizia, così ci saranno meno poliziotti sulle strade e più gente in ufficio. Bel modo di fare sicurezza. Mettiamo dei limiti ragionevoli e facciamoli rispettare, con tutti i mezzi. E vigiliamo sulle truffe punendo con severità i colpevoli.
Ritratto di Chicolatino
21 agosto 2009 - 17:16
Stai tranquillo che i poliziotti dovranno uscire finalmente degli uffici e dei bar, e fare il loro lavoro come una volta!!!! Non possiamo lasciare che l'esèrcito faccia anche il lavoro della polizia locale !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Ritratto di mikirough
23 agosto 2009 - 20:25
almeno non ci saranno più situazioni in cui le società che gestiscono i velox truccano gli apparecchi per fare più multe... E poi negli uffici ci sono comunque molti poliziotti
Ritratto di iceeyes
21 agosto 2009 - 16:52
Si vede che qualche politico si è stufato di prendere multe... Non è così che si migliora la sicurezza stradale
Pagine