NEWS

Be Free, il noleggio senza pensieri per le Fiat Tipo e 500

2 novembre 2016

Arriva anche per la Tipo il noleggio a lungo termine già proposto per la 500. Da 249 euro al mese, con possibilità di riscatto o di restituzione senza penale.

Be Free, il noleggio senza pensieri per le Fiat Tipo e 500

TUA PER QUATTRO ANNI  - Partita il 23 ottobre 2016 con la Fiat 500, l’offerta Fiat Be Free è valida da oggi anche per le  Fiat Tipo (tutte: quattro porte, cinque porte e wagon). Il concetto è semplice: tramite la società di noleggio della FCA, la Leasys, è possibile accedere a un contratto di noleggio della durata di quattro anni, con rata mensile che parte da 199 euro per la 500 e da 249 per la Tipo (Iva inclusa, e senza alcun anticipo). Con queste cifre, che includono l’assicurazione RC, il “bollo” e l’assistenza stradale, ci si porta a casa la vettura nuova e senza “legarsi” a lungo termine a un esborso fisso: a partire dal tredicesimo mese dall’inizio del contratto, infatti, si può decidere di restituire l’auto senza pagare alcuna penale. Viceversa, nel corso del noleggio, si può decidere di acquistare la 500, o la Tipo, pagando una cifra che corrisponde al valore dell’usato in quel momento. L’offerta Be Free prevede anche una versione Plus: aggiungendo 70 euro mensili per la 500 e 80 per la Tipo, si include nella rata anche la manutenzione ordinaria e straordinaria e la copertura per furto, incendio e danni in generale: così, diventa davvero un’offerta “tutto incluso e senza pensieri”.

SEMPRE 249 EURO - L’offerta Be Free riguarda le Fiat 500 (non le Abarth), escluso il solo allestimento Riva, con i 199 euro riferiti alla versione “base” Pop (per la più accessoriate S e Lounge, il supplemento mensile è di circa 20 euro). I 249 euro della Tipo si riferiscono sia alla versione a benzina (1.4 16V da 95 cavalli) sia alla 1.4 Turbo a Gpl (120 CV) e alla 1.3 Multijet a gasolio (95 cavalli) nell'allestimento Pop (ma si può avere anche l'Easy); insomma, a pari spesa si può scegliere il tipo di motore che più risponde alla proprie esigenze. Volendo, comunque, per circa 20 euro in più al mese c’è anche la 1.6 Multijet. L’importo mensile di Be Free prevede una percorrenza massima di 15.000 km l’anno. Se si supera questo valore, il supplemento è comunque contenuto: circa 4 euro ogni 100 km aggiuntivi.

“FARSI” L’AUTO NUOVA - Il noleggio a lungo termine Fiat Be Free sarà proposto sicuramente sino a fine novembre 2016; poi, si valuterà se proseguire o meno. Di certo, fino a oggi, sembra che la formula funzioni: dal 23 ottobre, sono già circa 2.000 i preventivi stilati per la 500, e 300 si sono trasformati in contratti. Da qui, la scelta di proporre lo stesso tipo di noleggio a lungo termine per un altro modello di punta: la Tipo. La decisione è stata presa dopo aver analizzato l’andamento delle vendite. Se è vero che il totale dei primi nove mesi dell’anno è stato molto favorevole (+16% complessivo, e +24% per il gruppo FCA), un’analisi più raffinata mette in mostra un certo calo per le vendite ai privati, che nei primi tre mesi del 2016 erano salite del 30% rispetto allo stesso periodo del 2015, per chiudere il trimestre successivo con un +15% e arrivare negli ultimi mesi a una sostanziale parità. Una tendenza che ha convinto il responsabile di FCA per il mercato nazionale, Gianluca Italia, “a introdurre Be Free per stimolare le vendite ai privati, alle famiglie. Si tratta di un metodo che rende possibile il passaggio a una vettura nuova senza dover intaccare il proprio patrimonio e restando liberi di decidere cosa fare nel futuro”.

Aggiungi un commento
Ritratto di nicktwo
2 novembre 2016 - 15:11
devo essere onesto, non mi sembra un'ideona... visto che le fiat sono notoriamente immortali (qui da me girano ancora le fiat uno o/e le panda prima serie) io preferirei comunque comprarmela e tenerla per quei classici 20-25 anni minimo... saluti
Ritratto di Luzzo
2 novembre 2016 - 15:29
ma è solo una ulteriore opzione, peraltro già esistente sul mercato solo che adesso la sta offrendo direttamente fca bank: a tanti potrebbe far comodo per svariati motivi ( rca alta, necessità di un' auto per brevi periodi e cose del genere) poi ognuno si dovrebbe fare due conti e valutare al meglio: rate rate lunghe nlt formule miste reso dopo in tot di mesi ecc ecc è pieno il mercato di offerte di questo tipo, tutte buone a seconda dei casi
Ritratto di steff69
2 novembre 2016 - 15:47
Dovrebbero darceli a noi 250 euro al mese per girare in Tipo
Ritratto di ahille
2 novembre 2016 - 16:52
C'e gente che gira con una "cosa" come l 'opel astra SW di seconda mano e commenta pure allegramente senza vergognarsene !! il mondo é vario................
Ritratto di steff69
3 novembre 2016 - 08:54
Se ti piace tanto compratela...così magari la domenica ci vai in giro per i centri commerciali a farla vedere agli impiegati come te.
Ritratto di ahille
8 novembre 2016 - 17:01
é il solito commento da frustrato tuttologo che non vede oltre il sui dito !! quanta mestizzia!! .fanno diventare l' auto un prodotto di classe!! quando per tutti o quasi é solo un mezzo di trasporto punto!!l esempio del 40 enne immatuto di oggi, tanta inutile parlantina dall 'alto delle loro miserie!!
Ritratto di steff69
9 novembre 2016 - 08:36
Caro ahille innanzitutto impara l'italiano prima di dare giudizi (o giudizzi....come scriveresti tu). Parli di vergogna, miseria, ignoranza....verso chi nemmeno conosci. Se hai comprato la Tipo mi dispiace per te, anzi ne sono contento. Così tra 20 anni potrai partecipare a quelli che oggi fanno i raduni per celebrare le loro Fiat Duna.
Ritratto di cicciosalciccio
2 novembre 2016 - 15:52
3
Ma quante pippe per potersi comprare delle macchinette da neanche 20mila euro e poi doversi vergognarsi a girarci. Ma neanche il barbone che vive sotto i ponti non ha 20mila eurini cash. Ma dai
Ritratto di Luzzo
2 novembre 2016 - 16:26
ma infatti è fatta apposta: non la acquisti e se qualcuno ti sfotte gli mostri il libretto e dici fieramente che non è la tua e che te l'hanno prestata per farci una commissione
Ritratto di Akira Koga
2 novembre 2016 - 18:09
Ahahahah
Pagine