NEWS

BMW 128ti: un classico che ritorna 

Pubblicato 07 ottobre 2020

In passato la sigla “ti” è stata usata per BMW “pepate”, ma non estreme: e questa nuova 128ti non sfugge alla regola con il suoi 265 CV, modifiche all'assetto e il look grintoso.

BMW 128ti: un classico che ritorna 

DA NOVEMBRE - La sigla “ti”, abbreviazione di turismo internazionale, è stata storicamente utilizzata dalla BMW per vetture come le 1800 TI e BMW 2002 TI degli Anni 60 e 70 e le 323ti e 325ti Compact degli Anni 90 e 2000. Dopo oltre venti anni di assenza, questa sigla torna in auge con la BMW 128ti, inedita versione della Serie 1 realizzata per rivaleggiare con la Volkswagen Golf GTI. Arriverà sul mercato da novembre 2020, con prezzi da 44.430 euro.

NERO E ROSSO - A livello stilistico, la BMW 128ti si riconosce per le ruote di 18” ed i numerosi dettagli neri: di questo colore sono anche la mascherina, i gusci dei retrovisori e, a richiesta, l’interno dei fari. Il nero contrasta con il rosso dei fregi ai lati del fascione, delle minigonne e delle pinze dei freni. All’interno, sono presenti sedili sportivi con fianchetti pronunciati, per trattenere il corpo nella guida sportiva, e dettagli in rosso nello schienale dei sedili, nel bracciolo centrale, nelle cuciture della plancia, nel volante e nel cruscotto. 

PIÙ GRIP IN CURVA - Per migliorare il comportamento su strada della BMW 128ti, che ha la trazione anteriore, la casa tedesca ha messo a punto specifiche tarature per sterzo e sospensioni: l’assetto è ribassato di 1 cm rispetto alla 118i. Inoltre, le barre anti-rollio ed i loro supporti arrivano dalla sorella maggiore M135i xDrive. La 128i ha il differenziale anteriore a slittamento limitato, utile per scaricare tutta la potenza in uscita dalle curve strette. Infatti, se la ruota interna alla curva inizia a “slittare”, il differenziale fa arrivare più coppia a quella esterna (più caricata, e quindi con più grip a disposizione) e ciò aiuta la BMW 128ti ad uscire dalla curva più velocemente. 

ANCHE IL CAMBIO È SPORTIVO - La BMW 128ti è spinta dal 2.0 turbo a benzina con 4 cilindri, 265 CV e 400 Nm di coppia. Rispetta la norma antismog Euro 6d e si abbina alla versione Sport del cambio automatico Steptronic a 8 marce, concepita per velocizzare i tempi di cambiata e migliorare il coinvolgimento alla guida; inoltre, è dotata di palette al volante per cambiare marcia manualmente. La 128ti pesa 1.445 kg e, per la casa, scatta da 0 a 100 km/h in 6,1 secondi e raggiunge i 250 km/h di velocità massima.

BMW Serie 1
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
46
48
41
34
103
VOTO MEDIO
2,6
2.632355
272




Aggiungi un commento
Ritratto di littlesea
7 ottobre 2020 - 16:24
1
Non mi fa impazzire. Per nulla...Se però le concorrenti sono (dovrebbero essere) Golf o Classe A, vince lei di sicuro! Forse Audi con la nuova A3...forse...
Ritratto di Pierre Cortese
7 ottobre 2020 - 18:40
1
Dietro ha la fanaleria della Lexus CT uscita peraltro 10 anni fa. BMW continua con il suo corso stilistico a nutrire amore sviscerato per il design Lexus. Questo naturalmente imho e in Camera Caritatis.
Ritratto di littlesea
7 ottobre 2020 - 22:26
1
Beh, se è per questo, meglio Lexus che cineserie rampanti...
Ritratto di opinionista
8 ottobre 2020 - 09:36
2
Sono d’accordo, vista dal vivo sicuramente meglio di Golf classe A. Con A3 meglio vederla face to face prima di esprimere un giudizio
Ritratto di ELAN
9 ottobre 2020 - 10:29
1
Vista dal vivo e la sua figura la fa, tra le C tutte simili.
Ritratto di john_doe
7 ottobre 2020 - 16:25
Senza un restyling mi sa che continueranno a venderne poche
Ritratto di desmo3
7 ottobre 2020 - 17:09
boh, a me davvero sembra più vecchia del precedente modello... e comunque mi ricorda troppo linee e proporzioni della Mercedes Classe A
Ritratto di john_doe
7 ottobre 2020 - 17:32
La classe A è molto più proporzionata, questa la scambi per la serie 2 monovolume..
Ritratto di Pac80
7 ottobre 2020 - 18:33
concordo, mai visto un nuovo modello più brutto e meno moderno del precedente, questo è un caso da manuale. Per avere una segmento C con un'impostazione alla "bmw" cofano lungo e abitacolo arretrato, ora bisogna guardare alla Mazda 3...
Ritratto di Pierre Cortese
7 ottobre 2020 - 18:43
1
E dicevano male negli anni 90 alla Serie 3 Compact...a parte la trazione posteriore e il maggior piacere di guida, all'epoca da vera BMW, ma quella, stilisticamente, era pregevole in confronto a questa.
Pagine