NEWS

BMW Group: il 2017 è il migliore anno di sempre

12 gennaio 2018

Il gruppo tedesco si conferma leader nel settore premium con quasi 2,5 milioni di esemplari consegnati dalle marche BMW, Mini e Rolls-Royce.

BMW Group: il 2017 è il migliore anno di sempre

MALE NEGLI USA - Il BMW Group viene “trainato” dalla Cina e archivia un 2017 di crescita, stabilendo il nuovo record assoluto di automobili vendute: sono state 2.463.526 (+4,1%). I numeri sono positivi per il settimo anno consecutivo e per quasi tutti i marchi all’interno del gruppo, composto dalle BMW, Mini e Rolls-Royce (anche BMW Motorrad, ma le moto non sono qui conteggiate), grazie alla spinta fondamentale della Cina e di tutto il bacino asiatico. L’area di riferimento per il gruppo BMW rimane l’Europa, con 1.100.975 automobili vendute (+0,9%), davanti alla Cina (594.388 unità, +15,1%) e alle Americhe: qui le vendite sono diminuite del 2,0%, complice la flessione degli Stati Uniti (352.790 unità, -3,4%). La Germania (311.071 unità, +0,8%) si è avvicinata l’anno scorso ai numeri di vendita del più grande mercato statunitense.

LE BERLINE NON “MOLLANO” - Il marchio BMW è cresciuto l’anno scorso del 4,2% e ha toccato quota 2.088.283 unità, stando al rapporto di fine anno dell’azienda, dove sono messi in evidenza i buoni risultati delle suv (+9,6%), della berlina compatta Serie 1 (+14,7% a 201.968 unità) e dell’ammiraglia Serie 7 (+4,5% a 64.311 unità). La berlina grande Serie 5 è stata rinnovata nel 2017 e sembra aver fatto subito breccia, visto che le vendite hanno sfiorato le 252.000 unità (+6,3%). La BMW si dice soddisfatta anche dei risultati ottenuti dalle sue divisioni BMW i e BMW M, che si occupano di auto ibride o elettriche e di quelle ad alte prestazioni. Nel 2017 sono state vendute 103.080 fra BMW i e MINI Countryman Cooper SE, la crossover ibrida con batterie ricaricabili che rientra nelle statistiche di vendita della divisione “ecologica” BMW i. 

SCENDE SOLO LA ROLLS - Le vendite dell’utilitaria BMW i3 sono aumentate del 23,3% a 31.482 unità e le BMW ibride sono quasi raddoppiate, toccando quota 63.605 esemplari, a fronte di 5.799 unità della Mini Countryman Cooper SE. Il segno + delle BMW M e M Performance è stato pari al 19,1% con 80.795 esemplari complessivi di cui 12.293 BMW M2. La Mini è cresciuta del 3,2% e ha raggiunto le 371.881 unità, grazie al balzo della crossover Countryman: ha guadagnato il 30% rispetto al 2016 e ha costituito quasi un terzo delle vendite (84.441 esemplari). L’unica nota stonata è stata la Rolls-Royce, in flessione del 16,2% a 3.362 unità, che ha pagato l’uscita dal mercato dell’ammiraglia Phantom: la nuova edizione è in consegna da gennaio 2018.

Aggiungi un commento
Ritratto di IloveDR
12 gennaio 2018 - 19:08
4
e menomale che AlfaRomeo gli doveva spezzare i semiassi
Ritratto di gjgg
12 gennaio 2018 - 19:43
1
Alfa ha 2 modelli messi in croce che fanno concorrenza ad analoghi di BMW. Se una tedesca deve temere cali di vendita globali è solo a favore di una delle altre 2 tedesche. Quindi se Bnw è cresciuta più della media al limite o Mercedes e/o Audi dovrebberlo esserlo meno, ma non è nemmeno detto.
Ritratto di dottorstrange
13 gennaio 2018 - 11:47
Mercedes è cresciuta più di BMW. Ed in realtà si nota che la serie 3 (concorrente della Giulia) non è infatti citata tra i segmenti in crescita. Lo Stelvio è uscito da troppo poco tempo per la significatività statistica di un confronto su questi dati. È chiaro comunque che BMW ha talmente tanti modelli e segmenti in più di Alfa che i effetti vanno analizzati nel dettaglio e non sui numeri totali. Ma tanto credo che IloveDR sia solo in cerca di polemiche, come al solito, per fare lo scontro tra Fiattari e Vaggari. Patetico.
Ritratto di marcoss
14 gennaio 2018 - 16:39
MA QUALE LEADER DEL SETTORE PREMIUM!!!!!!! VERGOGNA!!!!!! Basta fare pubblicità a BMW!!! Vergogna!!!! LA PREMIUM LEADER E' MERCEDES PER IL SECONDO ANNO CONSECUTIVO!!! Avete usato l'escamotage dei numeri di gruppo quando è chiaro che non si possono usare i numeri di Mini nel confronto con Mercedes, come così non si contano le Smart!!! E TRA I MARCHI PREMIUM (AUDI MERCEDES BMW) MERCEDES E' LA LEADER DI VENDITE!!!! credete di fare vendere più bmw dicendo balle? che poi bmw non è più premium da tempo visto i roiti che fa..
Ritratto di marcoss
14 gennaio 2018 - 16:40
precisamente nel 2017 vendute 2,289,344 di Mercedes contro 2.088.283 di bmw!!! vergogna dite la verità!
Ritratto di marcoss
14 gennaio 2018 - 16:51
http://media.daimler.com/marsMediaSite/en/instance/ko/Mercedes-Benz-in-2017-Number-1-in-the-premium-segment.xhtml?oid=32692930
Ritratto di cvcekd
15 gennaio 2018 - 13:56
Che scandalo, che vergogna, solo 2.1 mln di auto vendute per bmw contro 2.3 mln vendute per mercedes. Bmw che schifo, che cesso, Mercedes bellissima, stupenda.... Contento Marcoss?
Ritratto di marcoss
15 gennaio 2018 - 16:53
cavolo 200mila unità di differenza, se è poco.. vergognoso che alvolante cerchi di far passare il contrario!
Ritratto di cvcekd
15 gennaio 2018 - 17:49
L'articolo parla di 2017 migliore anno di sempre per bmw confrontato con gli anni precedenti sempre di bmw. Cosa c'entra la serietà di alVolante. Qui si parla di bmw e non ci frega niente di sentir parlare di baracconi mercedes.
Ritratto di tramsi
16 gennaio 2018 - 16:16
Nulla, è un fanboy Mercedes... capitato qui per caso.
Pagine