NEWS

Caesar, il super autovelox debutta a Roma

Pubblicato 23 luglio 2019

Il nuovo dispositivo unisce le funzionalità dell’autovelox a quelle di un tutor.

Caesar, il super autovelox debutta a Roma

SEMPRE PIÙ POTENTI - Gli autovelox ed i tutor sono due sistemi preposti per la rilevazioni delle infrazioni che solitamente sono collocate dalle autorità in posti strategici, come ad esempio nei tratti più pericolosi, ossia dove statisticamente avvengono più incidenti. Con il progresso tecnologico sono diventati sempre più potenti, tanto da essere in grado di rilevare delle infrazioni anche in totale assenza di luce.

AUTOVELOX E TUTOR - È questo il caso di Caesar, un dispositivo che potrebbe essere definito come l’unione tra un autovelox ed un tutor, in grado di catturare targhe fino a 400 meri di distanza, anche in totale assenza di luce. Essendo basato su dei rilevatori posti alla distanza di 850 metri su opposti pali videosorvegliati, funziona come un tutor e, facendo la media della velocità, è in grado di calcolare la sanzione sia per il singolo passaggio che per l’intera tratta sottoposta a controllo (la multa sarà sempre una, ma la sanzione sarà riferita all'infrazione più grave commessa lungo la tratta). 

20 KM SOTTO CONTROLLO - Questo nuovo sofisticato dispositivo sarà utilizzato in via sperimentale per quattro mesi, a partire da agosto 2019, a Roma sulla via Cristoforo Colombo, dall’EUR a Ostia, un tratto di circa 20 km, tra i più pericolosi della capitale. Dopo il periodo di sperimentazione e il successivo rodaggio del sistema, seguirà un periodo in cui verranno fatte delle multe “a salve”, senza sanzione pecuniaria, ma solo con degli avvertimenti per i trasgressori e, dal 2020, dovrebbero partire i verbali.





Aggiungi un commento
Ritratto di marcoveneto
23 luglio 2019 - 19:33
Qui nella mia zona, hanno installato in ogni dove le telecamere per beccare chi non è coperto da assicurazione. Peccato siano ancora fuori servizio! Queste si che sarebbero importanti per la nostra sicurezza, andando a beccare i furbetti o i non assicurati.
Ritratto di Mbutu
23 luglio 2019 - 21:02
Se non sbaglio credo siano in attesa delle autorizzazioni. Poi con le telecamere sarà possibile verificare assicurazione e revisione. Credo rimarrà fuori il bollo perché non attinente al CDS. Anche se varrebbe la pena verificare anche quello.
Ritratto di marcoveneto
23 luglio 2019 - 21:07
Si hai ragione pure revisione. Speriamo si attivino quanto prima..
Ritratto di treassi
24 luglio 2019 - 09:01
Nella mia città sono già in funzione da diversi mesi, in tutte le strade che poi portano in tutto il territorio. Controllano tutto, assicurazione, bollo, revisione e i primi giorni ti fermavano anche se il proprietario del veicolo risultava con patente scaduta o sospesa. Le prime 2 settimane hanno sequestrato circa una trentina di veicoli non in regola. Addirittura controllano se il veicolo risulta di proprietà di persone con precedenti vari e devo dire che la percezione di sicurezza è aumentata...
Ritratto di marcoveneto
24 luglio 2019 - 11:22
Qualcuno funziona allora!! Ottimo!
Ritratto di federico p
26 luglio 2019 - 19:19
2
Il bollo è un balzello da pagare allo stato ma se non viene pagato non è che metti a rischio qualcuno mentre chi non ha la RCA e ancora peggio chi non ha la r visione mette a rischio gli altri
Ritratto di Fr4ncesco
23 luglio 2019 - 20:09
2
Tutti strumenti atti a derubare il cittadino. Per contrastare gli incidenti ci vogliono pene esemplari come deterrente verso chi commette gravi incidenti, non la multa a chi supera di 10km/h un limite di 70 dove si può andare tranquillamente a 90. Hai ucciso una persona perchè sotto l'effetto di droga, alcool, al telefono o facevi lo sborone? Omicidio volontario (perchè un adulto idoneo alla guida è consapevole che guidando ubriachi provochi incidenti) e 40 anni di carcere e vedi come la gente si caca sotto a guidare da incoscienti.
Ritratto di Spinoza
23 luglio 2019 - 20:14
1
E certo, perché lo decidi tu che "si può andare tranquillamente a 90".
Ritratto di Thunder1
23 luglio 2019 - 20:20
1
Lo decide il buonsenso, mettere un limite 70 a caso solo perché in magazzino mancano i cartelli 90 non giustifica dei limiti ridicoli sulle strade extraurbane. Nella mia zona ci sono strade a due corsie dove potresti andare anche a 150 km/h con limite 70, senza incroci, senza semafori o passaggi pedonali, fai tu le conclusioni...
Ritratto di Gordo88
23 luglio 2019 - 20:29
1
Vero molte volte sulle strade extraurbane i limiti sono messi alla ca..o
Pagine