NEWS

I Carabinieri viaggiano in Mitsubishi i-MIEV

25 luglio 2014

La Mitsubishi ha fornito 23 i-MIEV a trazione elettrica all’Arma dei Carabinieri per lo svolgimento dei propri compiti istituzionali.

I Carabinieri viaggiano in Mitsubishi i-MIEV
CONTROLLI SILENZIOSI - Dal cavallo alla “gazzella” passando per l’auto elettrica. L’arma dei Carabinieri si adegua ai tempi arricchendo il proprio parco vetture con 23 veicoli a trazione elettrica forniti dalla Mitsubishi grazie al contributo del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Capita così di incrociare una delle Mitsubishi i-MIEV allestite ad hoc sul lungomare pedonalizzato di Napoli, nel centro storico di Lucca o di Firenze e per le strade di Milano (nelle foto). Le nuove “gazzelle” elettriche sono infatti utilizzate dall’Arma per svolgere i propri compiti istituzionali nei centri storici delle grandi città, nelle isole e nell’area “free gas” dell’Expo 2015. 
 
NON UN FULMINE - La Mitsubishi i-MIEV (che sta per Mitsubishi Innovative Electric Vehicle), “gemella” di Citroën C Zero e Peugeot iOn, vanta un’autonomia di circa 160 km ad emissioni zero. Il tempo di ricarica varia da un minimo di 30 minuti per l’80% del pacco batteria agli ioni di litio, alle 6-8 ore necessarie per la carica completa da una presa elettrica a 220V. Il suo motore sincrono a magneti permanenti eroga 67 CV e permette alla i-MIEV di accelerare da 0 a 50 km/h in 5,9 secondi, da 0 a 100 km/h in 15,9 secondi e di raggiungere una velocità massima di 130 km/h. Difficile che la vedremo impegnata in qualche inseguimento a ruote fumanti però...
Mitsubishi i-MiEV
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
5
2
0
14
50
VOTO MEDIO
1,6
1.56338
71
Aggiungi un commento
Ritratto di SINISTRO
25 luglio 2014 - 16:06
3
di Made in Italy: semplicemente vergognoso!
Ritratto di osmica
26 luglio 2014 - 13:44
A no, non sono made in Italy manco loro.
Ritratto di prinz
26 luglio 2014 - 18:51
sssssssssssttt che maglioncino non vuole che si vendano e si arrabbia pure il bambino
Ritratto di NeroneLanzi
25 luglio 2014 - 16:16
Quindi praticamente Mitsubishi in un solo colpo ha decuplicato le immatricolazioni della i-Miev in Italia rispetto all'anno precedente
Ritratto di TommyMichi
25 luglio 2014 - 17:04
bell' iniziativa. loro si fanno pubblicità e i carabinieri girano per la città con l' elettrico (cosa che non avrebbero mai fatto). Il discorso del made in italy non c' entra una cippa. Marchionne ha detto chiaramente che puntare ora sulle auto elettriche è solo perdita di soldi. Secondo me è brutta l' auto, ma se la vedi in giro è carina..
Ritratto di Mattia Bertero
25 luglio 2014 - 17:09
3
Spero che i Carabinieri che viaggiano sulla i-MIEV non siano costretti a fare davvero degli inseguimenti altrimenti con la bassa autonomia di questa macchina resterebbero a piedi in pochissimo tempo. In ogni caso una bella iniziativa in favore del miglioramento dell'aria nelle città italiane ed una possibile pubblicità per le citycar elettriche.
Ritratto di osmica
26 luglio 2014 - 13:43
In media gli inseguimenti durano 300km?
Ritratto di Mattia Bertero
27 luglio 2014 - 16:19
3
Più che la sua autonomia, per le sue prestazioni effettive.
Ritratto di Mattia Bertero
27 luglio 2014 - 16:19
3
Più che la sua autonomia, per le sue prestazioni effettive.
Ritratto di Mattia Bertero
27 luglio 2014 - 16:20
3
P.S. e poi se si va a tavoletta con questa macchina altro che 150 Km quindi, scusa ma correggo quello che ho scritto prima, bassa autonomia...
Pagine