Il nuovo volto della Citroën C3

22 febbraio 2013

La casa francese presenta a Ginevra il restyling della C3, incentrato sulla parte anteriore di nuovo aspetto. Nelle concessionarie ad aprile.

Il nuovo volto della Citroën C3

NUOVE RIVALI - È tempo di aggiornamenti per la Citroën C3, cavallo di battaglia della casa francese con 3 milioni di esemplari venduti che evidentemente risente dei due nuovi arrivi nella categoria: quello della Renault Clio e quello della Peugeot 208. Al salone di Ginevra ci sarà la nuova edizione caratterizzata da un discreto restyling che esternamente cambia radicalmente  il “volto” della C3, oltre ad adottare inediti gruppi ottici posteriori e nuovi materiali e colori nell’abitacolo.  

TUTTO (O QUASI) CAMBIATO DAVANTI - Elemento caratterizzante della Citroën C3 restyling rimane il parabrezza Zenith, che offre una formidabile visibilità e luminosità dell’abitacolo. Certamente però le novità nella parte anteriore fanno assumere al modello un aspetto completamente nuovo. Più di uno i cambiamenti. Anzitutto sparisce la grande cornice che conteneva tutta la parte centrale, lasciando posto a uno sviluppo più in orizzontale in cui spiccano i due elementi del marchio Citroën che si allungano orizzontalmente sino ai fari. Questi ultimi, oltre ai proiettori principali delimitati nella parte bassa da un motivo con luce led. Sotto ci sono due prese d’aria separate da un motivo che fa da separazione tra la carrozzeria e il paraurti, che è di nuovo disegno.
 
 
 
CAMBIANO LE LUCI DIETRO - Nella parte posteriore della  Citroën C3 restyling i gruppi ottici sono stati ripensati inserendo degli elementi riflettenti nella parte bassa e laterale del paraurti. L’operazione mira a conferire alla vettura un’immagine più orizzontale e ancorata a terra. Ma, anche se non si percepisce dall’esterno, sicuramente l’innovazione maggiore nella parte dietro è l’inserimento della piccola telecamera che aiuta nelle manovre di parcheggio. Una dotazione non comune nella categoria di vetture a cui appartiene la Citroën C3. 
 
 
I 3 CILINDRI SONO DUE - Con il lavoro di restyling la Citroën ha provveduto anche a rivedere l’offerta di motori per la C3. Ci sono anzitutto i nuovi propulsori a 3 cilindri a benzina, di 1 e 1,2 litri. Il primo offre una potenza di 68 CV mentre il secondo arriva a 82 CV, con consumi medi rispettivamente di 4,3 e 4,5 litri/100 km (che significano percorrenze di 23,3 e 22,2 km/litro) equivalenti a emissioni di CO2 di 99 e 109 g/km. Con queste caratteristiche la C3 così motorizzata risulta idonea a essere guidata dai neopatentati.
 
 
PROPOSTA DIESEL CONFERMATA - Restano disponibili i quattro motori diesel, di cui 3 con tecnologia micro-ibrida e-HDi, che abbina un motore HDi ad un sistema stop&start di ultima generazione e ad un dispositivo di recupero dell'energia in fase di rilascio. La gamma turbodiesel è composta dalle unità 1.4 HDi 70 FAP, 1.4 e-HDi 70 FAP Airdream, 1.6 e-HDI 90 FAP Airdream, 1.6 e-HDi 115 FAP Airdream, con emissioni di CO2 a partire da 87g/km. 
 
 
ARRIVEDERCI AD APRILE - La nuova edizione della Citroën C3 riutilizzata sarà disponibile dal mese di aprile. I prezzi sono stati preannunciati per il primo marzo.

 

Citroën C3
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
27
45
51
18
21
VOTO MEDIO
3,2
3.24074
162
Aggiungi un commento
Ritratto di P206xs
22 febbraio 2013 - 15:15
Ora mi sembra adatta a tutti ....prima mi sembrava troppo femminile!!! Buon auto!! 4 volanti
Ritratto di Fantomas72
22 febbraio 2013 - 15:39
Io la definirei una piccola/grande multispazio , forse come la C3 non c'è nessuna nel suo segmento , luminosa , spaziosa e comfortevole...
Ritratto di sir.luca
22 febbraio 2013 - 16:41
E' sempre stata bella :-) Ora direi più dinamica nella linea 5 Volanti ( molto meglio di 208 e Clio )
Ritratto di Limousine
22 febbraio 2013 - 17:08
Il restyling ha certamente giovato all'appeal dell'auto, migliorandola ulteriormente. Peccato solo per quell'inguardabile parabrezza panoramico "zenith" che ROVINA, non poco, il piacevole look della vettura. Purtroppo, il Gruppo PSA soffre della stessa "malattia" di quello coreano Hyundai/Kia, convinto che adottare di serie i tetti in vetro panoramici sulle auto TOP di gamma le rende maggiormente "esclusive". Peccato che NON a tutti piacciano queste schifezze trasparenti sulla testa, per cui invece di lasciarli più saggiamente nella lista degli optional a richiesta per chi li gradisce, li rendono OBBLIGATORI pure a chi non li apprezza! In pratica, "costringono" chi vorrebbe acquistare l'auto a rivolgersi altrove. Complimenti per la stupidità!!!
Ritratto di IloveDR
22 febbraio 2013 - 17:19
4
la prima serie aveva un'estetica piacevolissima...
Ritratto di juvefc87
22 febbraio 2013 - 17:51
complimenti! fuori ora ache per maschi, dentro è la stessa per cui spettaolcare e davvero riuscita!
Ritratto di clips12
22 febbraio 2013 - 17:56
Adesso mi piace molto di più esteticamente, ottima operazione aumenta notevolmente la personalità, i prezzi che ancora non conosciamo credo saranno in linea con gli attuali e poi storicamente Citroen è una delle case che maggiormente fa promozioni
Ritratto di stefano78
22 febbraio 2013 - 18:04
Finalmente più aggressiva e maschile !! la Migliore della sua categoria :-)
Ritratto di stefano78
22 febbraio 2013 - 18:05
Finalmente più aggressiva e maschile !! la Migliore della sua categoria :-)
Ritratto di bebo91
22 febbraio 2013 - 18:21
2
Molto bello l'anteriore peccato per i fari sempre, a mio parere, bruttini!!!
Pagine