NEWS

Vendite in Europa: bene Fiat Panda e BMW Serie 3

17 maggio 2012

Anche per il mese di aprile la Volkswagen Golf si è conferma il modello di maggior successo. Ma tra i dieci modelli più venduti, gli unici ad incrementare le vendite sono la citycar italiana e la nuova berlina della BMW.

GOLF SEMPRE PRIMA - Nonostante le sue vendite siano scese del 12,6%, anche ad aprile del 2012, la Volkswagen Golf si è confermata la vettura più venduta in Europa: ne sono state consegnate 37.151 unità, 159.773 da gennaio. Si tratta di quasi 12.000 vetture in più della Ford Fiesta che, con 25.927 auto, il mese scorso ha superato la Volkswagen Polo (24.193 unità). Fin da 2011, tra le due utilitarie è in atto un “braccio di ferro” che vede di mese in mese un modello prevalere sull'altro. Al momento, considerando i primi quattro mesi dell'anno, la Ford Fiesta con 117.108 vetture vendute supera la Volkswagen Polo di sole 5493 unità.

panda_pop.jpg


BENE LA PANDA
- Se le prime tre posizioni della “top ten” stilata dalla Jato Dynamics restano appannaggio di Volkswagen e Ford, le novità non mancano certo. Con le immatricolazioni di nuove auto che in Europa si sono ridotte del 6,9% ad aprile e del 7,5% da inizio anno (leggi qui per saperne di più), quasi tutti i modelli hanno visto ridursi le proprie vendite, ad eccezione della Fiat Panda (foto qui sopra il nuovo modello) e della nuova BMW Serie 3 (foto più in alto). La citycar italiana, unica della sua categoria ad essere presente nella “top ten”, nel mese di aprile ha visto le sue vendite crescere del 3,3% raggiungendo quota 17.268. Si tratta di un dato positivo che, però, contrasta con l'andamento da inizio anno: con 65.516 vetture consegnate, le vendite sono calate del 9,4%.
 

Top ten aprile
Marca e modello apr. 12 apr. 11 diff. % gen - apr 12 gen - apr 11 diff. %
Volkswagen Golf 37.151 42.492 -12,6 159.773 166.083 -3,8
Ford Fiesta 25.927 28.444 -8,8 117.108 130.305 -10,1
Volkswagen Polo 24.193 31.476 -23,1 111.615 125.529 -11,1
Renault Clio 20.604 22.336 -7,8 86.946 111.359 -21,9
Opel Corsa 20.338 24.357 -16,5 93.838 108.713 -13,7
Opel Astra 20.019 24.445 -18,1 84.129 104.356 -19,4
Ford Focus 19.677 21.008 -6,3 94.547 92.679 +2,0
Fiat Panda 17.268 16.724 +3,3 65.516 72.280 -9,4
BMW Serie 3 17.171 14.707 +16,8 53.928 53.001 +1,7
Volkswagen Passat 16.863 22.315 -24,4 72.379 75.842 -4,6


CRESCONO SERIE 3 E FOCUS
-La nuova BMW Serie 3 è entrata nella classifica delle prime 10 superando di misura la diretta rivale Volkswagen Passat, unica vettura della stessa categoria: ad aprile sono state vendute 17.171 Serie 3 contro le 16.863 Passat, in calo di ben il 24,4%. Osservando i dati di vendita per il periodo gennaio-aprile si scopre che la berlina della BMW è stata l'unico modello ad incrementare le vendite insieme alla Ford Focus: +1,7% la Serie 3 per un totale di 53.928 auto e +2% la Focus con 94.547 vetture.





Aggiungi un commento
Ritratto di gilrabbit
17 maggio 2012 - 12:26
Che Panda entrasse nella Top ten
Ritratto di Motorsport
17 maggio 2012 - 17:22
non pensavo che vendesse cosi tanto soprattuto in tempo di crisi... si vede che il suo design molto particolare piace..... complimenti
Ritratto di marcoveneto
17 maggio 2012 - 12:33
non riesco a capire la clio come faccia ad essere lassù dato che ormai è vecchietta e a fine carriera,mentre, per esempio, della punto(che trovo piu gradevole esteticamente) neanche l'ombra.
Ritratto di leonida_88
17 maggio 2012 - 15:37
Sono completamente d'accordo... credo che la Punto sia in sostanza equivalente alle due francesi (207 e clio) eppure vendono molto di più, nonostante l'arrivo imminente per la seconda e già accaduto per la prima... misteri del marketing... sono molto contento per la panda, che trovo un ottimo modello, nonostante la "crisi" che attanaglia quella categoria di auto..
Ritratto di marcoveneto
17 maggio 2012 - 16:24
sisi pure a me la panda non mi dispiace e devo dire che l'ho vista dal vivo ed è carina..un netto passo avanti rispetto alla precedente!
Ritratto di alebri78
17 maggio 2012 - 16:29
si parla di vendite europee e le fiat, panda a parte, fuori dall'italia non vendono.
Ritratto di marcoveneto
17 maggio 2012 - 16:38
e si questo è un dato di fatto..ma allora qual'è il motivo?scarsa reputazione della fiat fuori dall'italia?perche sinceramente la punto non è affatto inferiore alla clio o alla 207. Sono tutte e tre buone auto.
Ritratto di Gipo
17 maggio 2012 - 17:28
...perché, come già più volte ribadito in diversi post di questo blog, e di recente relativamente alla decisione di Mercedes di equipaggiare la nuova Classe A con il 1.5 dci Renault, quest'auto è equipaggiata esattamente con questo motore, dotato di iniettore allo scarico per la rigenerazione del filtro DPF. L'unico motore europeo con questa soluzione che permette la rigenerazione in qualsiasi condizione di marcia, anche da fermi, incolonnati, senza diluire l'olio lubrificante per via delle iniezioni aggiuntive causandone il cambio ad intervalli ravvicinati (più gasolio, più olio, praticamente gli altri vanno a miscela). Una prerogativa tecnica notevole (adottata anche dalla Toyota sui D4-D), che ne permette l'uso, a differenza da tutti gli altri td, anche in città, anzi anche solamente in città, senza nemmeno bisogno di mettere il naso fuori dalla cinta daziaria, e con tutti i vantaggi tipici del diesel in termini di consumi (veramente molto bassi, tra l'altro, grazie al fatto di non dover iniettare inutilmente gasolio nei cilindri per rigenerare il PDF). Anche le motorizzazioni a benzina sono molto valide, comprese quelle col GPL di serie e le modifiche del caso alla testata. Il rapporto qualità-dotazioni/prezzo è poi devastante per le concorrenti: di serie, dalla versione Dynamique, quella sopra la base, ha praticamente tutto, compreso il navigatore satellitare integrato in plancia, i comandi al volante, il clima ecc. Eppoi in concessionaria si riesce ancora, a differenza da altre marche, a spuntare uno sconto significativo. Per quanto riguarda chi tira in ballo la Punto poi (ed io sono un sostenitore dell'industria nazionale), può solo arrendersi all'evidenza: a compensarne l'anzianità c'è solo il TwinAir Turbo, sul quale il battage è stato ossessivo, ma che consuma come un off-shore (al di là degli impraticabili dati d'omologazione) ed ha prestazioni paragonabili al normalissimo 1.2 Renault (se poi si considera il 1.2 turbo con 103 cv, che costa pure 1 KE in meno...). Quel motore semmai, in versione rigorosamente aspirata da 65 cv, farà il botto sulla Panda (ricorderà la 30 bicilindrica che fu, ma con potenza più che raddoppiata) ed ovviamente sulla 500 (il motore della 30 essendo stato quello in pratica della 500 R, che era in realtà un 600; 594 cc per la precisione). Venderà molto per via dei consumi e dell'utilizzabilità in città, senza i problemi di rigenerazione del PDF che invece affliggono il MJet, così come tutti, dico tutti, gli altri td con filtro anti-particolato in commercio. L'estetica? A me personalmente piace più della Punto con la coda da furgone dell'accalappiacani... però, ovvio, è questione di gusti. Indigeribile, invece, il ciotolo posticcio che definiscono navigatore integrato (da togliere però quando scendi che sennò diventa pure monouso). O arriva la nuova Punto, o nada cari miei; sono io il primo a dispiacermene.
Ritratto di marcoveneto
17 maggio 2012 - 17:38
questa dei motori diesel della clio nn lo sapevo :) comunque sono d'accordo sul navigatore della punto(e pure panda e 500) che messo li, a sbucare dal nulla, nn ci sta proprio. In ogni caso io non volevo difendere la punto ma mi pareva una buona auto a livello delle altre e con buoni motori (qui sul blog si parla sempre bene dei mjet: io non li ho mai provati pero per sentito dire quelli che li hanno si trovano bene).Ah ultima cosa che ovviamente è soggettiva: io preferisco di gran lunga il posteriore della punto rispetto a quello della clio che proprio x il suo retro non mi piace troppo..gusti sono gusti ovviamente.
Ritratto di Gipo
17 maggio 2012 - 18:08
...la soggettività dei gusti, ma avendo visto, a suo tempo, gli stampi dei lamierati della variante a "fari bassi", poi scartati presumo per ragioni di costo, perché con quelli alti e verticali si nascondono le saldature del montante posteriore, senza bisogno quindi di curarne l'estetica... ecco, diciamo che siccome so che poteva essere diversa, e a mio parere più bella, e con un'estetica più consona ad una segmento B, il mio giudizio ha questo vizio di fondo. Però, ad esempio, sulla Panda, altro segmento certo, questa soluzione la trovo molto azzeccata già dal modello precedente e mi piace molto; a prescindere dai costi, pure fosse costata il triplo. Che sia oggettivamente piacevole, poi, lo dimostrano i risultati di vendita...
Pagine