NEWS

Mercato europeo in calo del 6,9% ad aprile

16 maggio 2012

Da inizio anno sono state immatricolate 4.332.342 auto, il 7,5% rispetto ai primi quattro mesi del 2011. Italia e Spagna i mercati più in crisi. Male il gruppo Fiat, ad eccezione di Lancia e Jeep.

IMMATRICOLAZIONI IN CALO - Continua il calo delle vendite di nuove auto in Europa. Dopo la flessione del 7% registrata a marzo (leggi qui la news), ad aprile le immatricolazioni si sono fermate a 1.017.912 unità, ovvero il 6,9% in meno rispetto allo stesso mese dell'anno scorso. Stando ai dati riportati dall'Acea, l'associazione delle case costruttrici operanti in Europa, nei primi quattro mesi dell'anno si è avuta una flessione del 7,5% con 4.332.342 nuove auto. A incidere è stato l'andamento negativo dei principali mercati: da inizio anno reggono solo la Germania (+1,8%) e l'Inghilterra (+1,4%). Nel mese scorso, le registrazioni di nuove auto sono crollate del 18% in Italia (leggi qui per saperne di più) e del 21,7% in Spagna. La Francia ha perso l'1,9% rispetto ad aprile del 2011, mentre in Inghilterra e Germania sono cresciute rispettivamente del 3,3 e 2,9%.

SI SALVA SOLO LA JEEP - Spostando l'attenzione dai mercati ai costruttori, anche ad aprile il gruppo Fiat continua a soffrire. L'Alfa Romeo, che l'anno scorso ha avuto forti incrementi, anche nel quarto mese del 2012 è in forte calo: sono state immatricolate solo 8.436 auto, il 31,1% in meno rispetto ad aprile dell'anno scorso. Sempre in calo anche la Fiat (-11%) con 53.703 auto: da inizio anno sono state registrate solo 205.282 vetture (-19,4%). In contro tendenza, invece, la Lancia: nel mese scorso le immatricolazioni sono cresciute del 7,7%, portando il computo da gennaio ad aprile a 36.192 auto (+0,7%). Continua, infine, il trend positivo della Jeep, con le registrazioni di nuove auto cresciute del 27,5%, anche se i numeri sono ridotti: ad aprile sono state immatricolate 2.089 unità, 8.981 (+49%) da inizio anno.

“BOOM” CHEVROLET - Tra i cosiddetti costruttori generalisti, rispetto ai mesi scorsi, c'è un maggior numero di case che hanno incrementato le immatricolazioni. Oltre le coreane Hyundai (+0,3%) e Kia (+19,1%), ci sono il “boom” della Chevrolet (+22,6%), la ripresa della Honda (+2,4%) e il buon andamento di Citroën (+4,8%) e Skoda (+3,3%). In calo, invece, la Mitusbishi (-37,6%), la Seat (23,4%), la Suzuki (-22,3%), la Nissan (-20%), la Renault (-17,7%), la Opel (-16,9%), la Toyota (-12,6%), la Mazda (-9,4%), la Volkswagen (-8,9%), la Ford (-8,6%), la Dacia (-4,6%) e la Peugeot (-3,5%).

CROLLA LA LEXUS - Come l'anno scorso, anche nel quarto mese del 2012 i costruttori di auto “di prestigio” risentono meno del calo delle immatricolazioni. Se si escludono la Volvo (-8,9%), la Mini (-4,6%) e la Lexus (-38,9%), che segna una brusca battuta d'arresto dopo i forti incrementi degli ultimi mesi (+10,5% da inizio anno), tutti gli altri sono in crescita: Jaguar (+30,6%), Land Rover (+28,9%), Audi (+3,9%), BMW (+3,4%). Solo le immatricolazioni di Mini (-0,4%) e Mercedes (+0,7%) che restano praticamente invariate.





Aggiungi un commento
Ritratto di metacril
16 maggio 2012 - 11:40
daltronde italia e spagna non se la passano benissimo.non mi aspettavo il calo di vw mentre ritenevo piu che prevedibile il calo di alfa.il resto mi sembra tutto nella norma.
Ritratto di pegaso91
16 maggio 2012 - 11:56
i costruttori che se non abbassano i prezzi va a finire che qualche casa non c'è la farà e chiuderà? ma a chi aspettano! forse aspettano i dati a -80% per ragionare? mah!
Ritratto di gig
16 maggio 2012 - 13:47
Caro Pegaso, non sono solo i prezzi (oggi abbassati da tutti tranne che da Fiat, che ne sta pagando amaramente ciò che ne consegue...!), ma anche la qualità: ad esempio, DR ha chiuso lo scorso mese con un "bel" -87, se non ricordo male. DR offre auto a prezzi bassi, ma ciò che manca non è la dotazione, ma la qualità. Guardando i dati, quelli che si salvano sono i Coreani, gli unici che fanno buone auto a prezzi concorrenziali con qualità e garanzia...
Ritratto di gilrabbit
17 maggio 2012 - 08:29
Che centra la Dr che nel mercato vale lo zero virgola del totale venduto? Perchè poi comprare un cessetto delle Dr quando allo stesso prezzo prendo il cessetto coreano più garantito e meglio assistito? Che c'entra la qualità e che c'entra Fiat? Il discorso vale per tutti e la controtendenza dei coreani è dovuta al fatto che in questi 2 anni hanno presentato una marea di nuovi modelli a basso costo e aperto decine e decine di concessionarie in italia. Quandi fare un +50% con marche che fino ad un anno fa non erano sul mercato è facile. Basta vedere i numeri e raffrontarli con quelli di 4/5 anni fa per capire che non si vende nulla e chi ha un'auto vorrebbe oggi solo disfarsene....e il peggio deve ancora venire. Tieniti stetta la tua macchinina perchè per i prossimi 10 anni è l'unica cosa che ti potrà tornare utile!!
Ritratto di gig
17 maggio 2012 - 13:38
ti sei dato torto da solo: Hyundai avanza, e gli altri restano indietro...
Ritratto di gilrabbit
16 maggio 2012 - 13:06
A che serve abbassare il prezzo quando in questo momento c'è gente che è costretta a tenere l'auto in garage spesso con l'assicurazione non rinnovata. Benzina a 2 euro assicurazioni a tariffe folli, vigili ed autovelox in agguato per fare cassa e costi di manutenzione assurdi fanno si che anche se regali l'auto nuova questa non può essere utilizzata. Di questa analisi ne è conferma ceh solo le auto per ricchi si vendono. Il resto è fermo anche perchè oggi le auto durano di più e anche un mezzo di 10 anni fa può continuare a fare il suo lavoro per altri 10!! Questo mese mi si è rotto lo scooter ed invece di ripararlo l'ho rottamato e mi guarderò bene dal comperarne un'altro almeno per il momento anche perchè tra bollo e assicurazione mio costava 600 euro l'anno. Ecco perchè non si vende ne vecchio ne nuovo.
Ritratto di MaCiao5
16 maggio 2012 - 14:59
3
....e vai col CX-5! Siamo saliti da -33 a -9! sono in cerca di commenti: se volete leggere le mie prove: www.alvolante.it/opinioni/mazda_2_maciao5 www.alvolante.it/opinioni/opel_corsa_maciao5
Ritratto di MaCiao5
16 maggio 2012 - 15:03
3
...avrebbe rialzato la Fiat....dopo 4 mesi di vendite.....forse anche noi italiani stiamo cominciando a capire...giappone & corea (Kia, Hyundai, Chevrolet (la CHEVY europea è coreana) e (sempre in parte, visto che vi è un calo), Mazda
Ritratto di fogliato giancarlo
16 maggio 2012 - 23:35
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di gilrabbit
17 maggio 2012 - 08:39
Ma hai visto la nuova Panda? Ci sei salito a fare un giro? E me la paragoni con la I10 che è ancora più piccola e insignificante della vecchia Athos? Ma poi secondo te chi acquista un'auto specie in zone più remote si fa le pi@pe mentali pensando ai 20 euro di bollo e alla cilindrata del motore 100 c.c. +/- oppure pensa che con la Panda oltre ad avere un signor prodotto potrà girare traquillo per i prossimi 20 anni con lagaranzia di tenerla in efficenza anche comprando i ricambi dal fruttivendolo? Che pensate che coloro che anno bisogno di comprare un'auto per tutti i giorni come lo è la Panda sta quì a farsi le stesse pi@pe mentali che ci facciamo noi? E vogliamo parlare di quello che si entusiama che Mazda è passata dal -33 al -9? E sti ca@@i?? Vorrà dire che prima aveva venduto 5 macchine e ora ne ha vendute 7. Ma facciamoci il piacere!!
Pagine