Dacia: nuovo logo e prima ibrida

Pubblicato 17 ottobre 2022

Al Salone di Parigi la Dacia mostra la gamma completa con la rinnovata identità di marca e la la sua prima ibrida, la Jogger Hybrid 140.

Dacia: nuovo logo e prima ibrida

La nuova identità di marca della Dacia, che non rinuncia al favorevole rapporto qualità prezzo, vuole affermare il marchio di proprietà del Gruppo Renault come un’azienda automobilistica dinamica e in grado di rispondere alle esigenze del nuovo pubblico. Il nuovo marchio, l’emblema Dacia Link, è posizionato al centro della mascherina anteriore, e simboleggia l’unione della D e della C, come a costituire l’anello di una catena, simbolo di solidarietà e di forte legame. Oltre al restyling dei concessionari, la nuova identità di marca è stata accompagnata anche dalla disponibilità di inediti colori.

Ma la novità più importante presente al Salone di Parigi 2022 è la Dacia Jogger Hybrid 140 (nelle foto qui sopra), che di fatto è la prima vettura ibrida del marchio, equipaggiata con il powertrain E-Tech del Gruppo Renault (qui ribattezzato Eco-Smart). Non sono stati comunicate le specifiche tecniche, ma il medesimo motore montato su Renault Clio e Captur e Nissan Juke. Si tratta di un ibrido composto da due motori elettrici, uno dei quali muove le ruote anteriori, insieme al cilindri 1.6 a benzina aspirato per una potenza complessiva di 140 CV. Le unità elettriche sono collegate da una trasmissione a quattro marce priva di frizione e di sincronizzatori.

Tra le novità portate a Parigi c’è anche la Dacia Duster Mat Edition (nella foto qui sopra e qui sotto), un allestimento molto completo della popolare suv che verrà proposto in tiratura limitata esclusivamente in abbinamento con la nuova tonalità Grigio Cometa con effetto opaco, prima vernice opaca della casa rumena. Oltre alla vernice Comet Grey, la suv è dotata di serie di cerchi in lega neri da 17 pollici, antenna a “squalo” lucida e calotte degli specchietti retrovisori in tinta con un nastro arancione al centro. Essendo un nuovo allestimento, la Dacia Duster Mat Edition potrà contare sul nuovo logo della casa rumena, in abbinamento al rinnovato lettering sul portellone posteriore. All'interno c’è il sistema multimediale visibile sullo schermo touchscreen da 8 pollici, una telecamera multi-view, e il climatizzatore automatico. La Mat Edition è con il turbo benzina da 1,3 litri TCe 150, che eroga 150 CV e 250 Nm di coppia, abbinato all'automatico EDC a sei rapporti.

Nel prossimo futuro la Dacia farà un ulteriore passo avanti nella creatività aggiungendo una funzione che suggerisce i luoghi in cui fare una pausa direttamente sulla sua app per smartphone. Questo perché il brand si vuole imporre anche come una casa automobilistica attenta alle attività all’aria aperta. Per questo, anche nei prossimi anni, verranno proposti sistemi di trazione integrale e attrezzature pensate per attività all'aria aperta, tra cui un kit per la Jogger, che sarà disponibile nel 2023, e che dà la possibilità di allestire in pochi minuti un vero e proprio letto matrimoniale senza ingombrare il bagagliaio. 

I prossimi modelli della Dacia saranno ingegnerizzati sulla piattaforma CMF-B del Gruppo Renault, cercando poi di aumentare l’utilizzo di materiali riciclati, che passeranno dall’attuale 12% (percentuali della plastica riciclata utilizzata sulla Duster) al 20%.

VIDEO
Dacia Jogger
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
48
34
35
19
24
VOTO MEDIO
3,4
3.39375
160


Aggiungi un commento
Ritratto di Flynn
17 ottobre 2022 - 16:44
Con il peggio che bussa alla porta, persino Dacia prende prestigio.
Ritratto di Miti
18 ottobre 2022 - 12:32
1
In un km di strada cittadina ieri sera in una settantina di auto dodici dacia ...ormai le compri , le usi e le butti via ...tutte erano con targhe G.
Ritratto di Firebrand
17 ottobre 2022 - 17:38
Ehi, è la nuova Renault4! :)
Ritratto di Quello la
17 ottobre 2022 - 18:12
Dacia non è bella in senso stretto m, ma ha un certo fascino, linee concrete e coerenti: mai salito su una, ma mi aspetto che restituisca almeno quello che costa
Ritratto di giulio 2021
17 ottobre 2022 - 18:50
Devo dire che Dacia è sempre migliore e fa un pò paura perchè pian piano sta mettendo un pò in ombra Renault che fin che non sviluppa qualche sua auto innovativa perde la sua ragion d'essere, comunque la Jogger è notevole, l'auto ideale volendo, cioè altro che le vecchie SW.
Ritratto di Miti
18 ottobre 2022 - 12:47
1
Visto la jogger ...cavolo che è lunga. Con 140 CV ibrida penso che non andrà male. Alzata un po' dal punto di vista delle sospensioni e con la vernice opaca potrei anche fare un pensiero...no mi viene credere ...io sono un anti-dacia !!! La Duster invece è semplicemente dappertutto... L'altro giorno c'erano un paio di fari a led dietro a me. Ovviamente gli specchietti interni delle auto anche in funzione di offuscare un po' la luce delle auto dietro di te , alla luce dei led non risponde. E l'ha "prendi" in faccia tutta di botto. Era una Duster!!! Fari a led su una dacia ??? Datemi un kalashnikov !!! Vado alla Kia !!!! 29k per dei fari a Xenon ? Vergognatevi Kia ...
Ritratto di Marcello7
18 ottobre 2022 - 14:58
Le nuove kia non montano più xenon
Ritratto di PONKIO 78
17 ottobre 2022 - 19:41
….il logo è carino…. Ma il resto non tanto…
Ritratto di alex_rm
17 ottobre 2022 - 20:38
Stanno diventando persino troppo raffinate,chissà se manterranno i prezzi bassi
Ritratto di 19andrea81
17 ottobre 2022 - 20:48
Nulla sui prezzi. Chi sa perché?! Magari anche perché questa costerà sopra 30k nelle versioni di punta
Ritratto di deutsch
18 ottobre 2022 - 11:06
4
veramente si parla di 21000 per la base hybrid. 30000 lo escludo
Ritratto di Ale94
17 ottobre 2022 - 21:57
Ma cos’è una De Lorean quel logo? Pessimo il colore ecc auto per chi vuole una macchina spendendo il meno possibile
Ritratto di BZ808
17 ottobre 2022 - 22:36
Ma non stanno alzando troppo l'asticella? A questo punto low-cost è solo un ricordo...
Ritratto di calogeroc
18 ottobre 2022 - 00:50
1
alla lunga i prezzi da noi ritenuti 'low-cost' non sono sostenibili,se le macchine meritano fanno bene a farseli pagare
Ritratto di BZ808
18 ottobre 2022 - 07:42
Andrà a finire che non ci saranno più macchine acquistabili dai meno abbienti, se non usate...
Ritratto di deutsch
18 ottobre 2022 - 11:09
4
i prezzi dei componenti e dell'energia aumenta per tutti, la dotazione pure anche se rimane scarna rispetto alla concorrenza più costosa. rimane comunque estremamente economica nel panorama auto
Ritratto di Pintun
18 ottobre 2022 - 00:04
Addio Dacia: come togliere identità ad una casa che sta sempre più perdendo il senso della sua esistenza. Dacia ha senso se ogni sua auto costa almeno 5000 euro in meno di ogni modello concorrente e ha senso per tutto quello che ha in meno rispetto sempre ad ogni modello concorrente.
Ritratto di calogeroc
18 ottobre 2022 - 00:55
1
La Dacia guadagna anno dopo anno sempre più clienti che comprano Dacia per la prima volta, la percezione come marchio low-cost sta decisamente cambiando.
Ritratto di Pintun
18 ottobre 2022 - 08:14
Però se continuano così la Sandero diventerà rispetto a Clio quello che sono Ibiza e Fabia rispetto a Polo, ovvero con un listino dalle differenze insignificanti e non so quanti ricomprerebbero o comprerebbero la Sandero,
Ritratto di giulio 2021
18 ottobre 2022 - 09:08
Ormai le Polo e Fabia sono talmente insignificanti come vendite almeno qui da ste parti, come anche la Fiesta: visto come è cambiato il mercato... In pratica anche DR più ha alzato i prezzi (e tutto sommato la qualità) più ha venduto.
Ritratto di Pintun
18 ottobre 2022 - 10:10
Una Fiesta aspirata 1.1 a benzina a 18000 euro di listino ha senso se me ne danno due. E lo stesso vale per C3 208 e Corsa. A quel prezzo tutta la vita Fabia o Ibiza. che almeno sono le TSI.
Ritratto di giulio 2021
18 ottobre 2022 - 10:22
Ma la Corsa in Europa e la 208 vendono, nonostante il flop in UK dove sono state superate anche da MG... Cioè è una categoria che ormai sa di anni 90...
Ritratto di deutsch
18 ottobre 2022 - 11:10
4
con 5000 in meno compri uno scooter oppure una moto, non un'auto
Ritratto di Pintun
18 ottobre 2022 - 12:02
Sandero TCe neanche la base base rossa veniva sui 13000, ora con l'osceno nuovo logo, blu, colori di serie, sui 14000 mentre Clio TCe da 18000 a 20000 circa. O Renault fa sconti seri, cosa di cui ora dubito molto, o Sandero è almeno 4000 euro meno di Clio e Sandero ha già troppo di serie
Ritratto di deutsch
18 ottobre 2022 - 12:07
4
forse non ti sei accorto che elettricità, gas, trasporti e materia prime non costano più come due anni fa. è una tua posizione personale volerle con dotazione anni 80 visto che consideri le poco dotate dacia troppo accessoriate, il mercato va in altra direzione e tra un paio di anni ci saranno anche gli adas. da quando c'è l'auto la dotazione è sempre andata crescendo non decrescendo
Ritratto di Pintun
18 ottobre 2022 - 23:58
Vero: in sei mesi c'è stato un aumento di listino di circa 1000 euro , che appunto su sei mesi sembra elevato, ma visti i tempi nemmeno troppo. Fino ad oggi Dacia è stata quasi l'unica vera alternativa economica rispetto a quasi tutti gli altri marchi. Ora sembra debba colmare questa "lacuna" e alzare a tutti i costi i listini. Restando al segmento della Sandero tutte le altre sono praticamente allineate come listini e per una turbo benzina sei tra i 18000 fin oltre i 20000. Per avere una vera scelta servirebbe ad esempio una Punto in diretta concorrenza con Sandero, con un 1.0 turbo sotto i 14000 euro. Se studiata bene, con un baule vicino si 400 l, tipo nuova Fabia, potrebbe attirare chi considera la Tipo troppo grande e magari la Panda un po' piccola. Comunque, ora la Dacia con il prezzo più centrato per dimensioni e motori credo sia la Jogger: costa anche la metà rispetto ad una Touran o a crossuv grandi più o meno uguali come 3008, Grandland o Sportage e anche meno di sw come Astra, 308 o Tipo.
Ritratto di deutsch
19 ottobre 2022 - 08:48
4
auspichi una punto con un 1.0 turbo sotto i 14000, ma forse non ti sei accorto che la panda base parte da 15000 ed la 500 da 17000 e sono entrambe aspirate vecchi di 10/15 anni e prive di adas che a breve saranno obbligatori, come puoi pensare che una punto parta da 14000
Ritratto di Oxygenerator
18 ottobre 2022 - 09:27
Bruttina
Ritratto di MARYO
18 ottobre 2022 - 12:13
Davvero non male.
Ritratto di Alex1111
18 ottobre 2022 - 12:37
1
Che pena di auto
Ritratto di silvano 103
18 ottobre 2022 - 14:36
Dacia sempre meglio: pratica, prezzi competitivi, economa con GPL, non male neanche dal lato estetico e meccanica collaudata della Renault con tutti i vantaggi dell'assistenza...
Ritratto di Marcello7
18 ottobre 2022 - 14:59
Con i miglioramenti fatti, il prezzo esposto mi sembra più che giustificato.
Ritratto di rodem
18 ottobre 2022 - 17:01
Fanno ridere le dacia, led e nuovo stemma per mascherare quello che sono, carcassoni...
Ritratto di travaricky
18 ottobre 2022 - 19:15
beh, con quel prezzo non puoi pretendere una toyota.
Ritratto di Volandr
19 ottobre 2022 - 16:56
Il logo andrebbe pure bene, ma il mosaico a destra e sinistra proprio no.
Ritratto di ANTONIO_78
23 novembre 2022 - 12:15
Io penso che un appassionato che abbia un minimo di obbiettività non possa fermarsi al solito bello,brutto, piace, non piace...ecc. Le auto vanno valutate in base allo scopo per cui sono commercializzate, non mettendo insieme una Audi RS con una Dacia... . Partiamo dal presupposto che Dacia nasce per dare mobilità PRATICA alle famiglie..spesso con più figli e un budget NORMALE..perchè oggi il "mi piace" vale a dire spendere 37k+40k+50k euro per un'auto che mai te li renderà in termini di servizio. Questa JOGGER meccanicamente è una Renault Captur full hybrid che onestamente al momento è l'unica raggiungibile con un reddito NORMALE. Partiamo dal fatto che sono assemblate in Romania (come FCA in polonia, turchia, ecc..) e utilizzano materiali stampati su larga scala ed equipaggiamenti senza fronzoli. Io penso che a come vanno le cose forse un LEASING a vita insieme ad un mutuo non te lo passano facilmente per fare il finto ricco a bordo di auto da 40k Eur in su.. Jogger mi sembra abbia un design concreto e moderno, allestimenti FULL senza però fronzoli, materiali mediocri ma attenzione durevoli (ndr plastiche di SEAT o WV che si squagliano o consumano) e tanto tanto spazio.. per il tempo libero, figli, un trasporto di lavatrice o frigorifero di emergenza, vacanze con 3 figli a bordo, ecc.. Certo il motore 1000 è assolutamente inadeguato su quel telaio, uscite dagli stop da panico, zero sorpassi ecc.. PERO' il 1.6 HYBRID 140 va eccome e dunque perchè no? Ormai DACIA è presente in tutti i paesi come la panda..marchio ormai sdoganato che vedrà sicuramente un boom tra le auto di famiglia, artigiani, ecc. Non certo per fare un figurone in discoteca o al Mugello. Bisogna essere PRAGMATICI. (Ndr attenzione a SPORT EQUIPE in arrivo..) .