NEWS

Daimler: Zetsche lascerà la guida del gruppo

26 settembre 2018

Il gruppo tedesco, di cui fa parte la Mercedes, darà l’addio nel 2019 al suo capo Dieter Zetsche: al suo posto Ola Källenius.

Daimler: Zetsche lascerà la guida del gruppo

CAMBIO STORICO - Sarà un manager svedese a prendere il posto di Dieter Zetsche (foto sotto) come numero uno della Daimler, il grande gruppo tedesco (undicesimo al mondo per auto vendute nel 2017) di cui fanno parte Mercedes e Smart, ma anche marchi come AMG, Freightliner, Setra, Fuso, Car2Go, MyTaxi e BharatBenz. Dal prossimo maggio a Zetsche succederà Ola Källenius (foto qui sopra), 49enne laureato in economia che lavora per la Mercedes dal 1993, dove si è occupato dello stabilimento americano di Tuscaloosa e del controllo delle emissioni prima di una breve parentesi alla McLaren (dal 2003 al 2005). Källenius ha “scalato” posizioni dopo il ritorno alla Daimler fino a entrare tre anni fa nel consiglio di amministrazione con delega al marketing e alle vendite.

2017 DA RECORD - La nomina di Ola Källenius è un momento storico per il gruppo tedesco, che cambia guida per la prima volta dal 2006: Zetsche, 65 anni, era, insieme a Sergio Marchionne, fra i manager più a lungo alla guida di un gruppo automobilistico. Zetsche ha fatto crescere la Daimler e l’ha portata ad ottenere eccellenti risultati economici, ben riassunti nel resoconto dell’anno scorso: a dispetto delle “sole” 2.665.616 auto vendute (la Volkswagen, prima, ne ha vendute quasi cinque volte di più) ha registrato un utile di 10,9 miliardi di euro. Il manager tedesco assumerà la carica di presidente del consiglio di amministrazione della Daimler nel 2021, quando scadrà il mandato di Manfred Bischoff.



Aggiungi un commento
Ritratto di mustang54
26 settembre 2018 - 16:50
2
Con quel baffo era il tedesco per eccellenza
Ritratto di ELAN
26 settembre 2018 - 17:57
1
e baffo Moretti? Bismarck in jeans però ci sta...
Ritratto di Fr4ncesco
26 settembre 2018 - 22:22
2
Quei baffi erano così anacronistici e al contempo magnetici che pensavo che fosse alla presidenza della Mercedes dal 1902.
Ritratto di Sprint105
26 settembre 2018 - 18:54
è incredibile quanto sia cambiata la Mercedes sotto la sua guida, acquisendo anche un'immagine giovanile e sportiva.