NEWS

e-tron Scooter: anche l’Audi punta sulla micromobilità

Pubblicato 06 agosto 2019

La casa tedesca lancia un veicolo elettrico ispirato ai monopattini, ma con quattro ruote come gli skateboard.

e-tron Scooter: anche l’Audi punta sulla micromobilità

DAL 2020 - All’interno del Gruppo Volkswagen è la Seat ad aver “creduto” per prima nella micromobilità elettrica, ovvero gli spostamenti di pochi chilometri in città a bordo di monopattini elettrici, segway, hoverboard e monowheel, al centro poche settimane fa di un decreto ministeriale che ne regola la sperimentazione in Italia. Alla Seat e al suo monopattino elettrico eXS si affiancherà presto l’Audi, che ha annunciato di voler lanciare entro fine 2020 il suo veicolo per la micromobilità elettrica: è l’e-tron Scooter, una sorta di monopattino a quattro ruote pesante 12 kg con il “manubrio” ripiegabile, quindi facilmente trasportabile sui mezzi pubblici o nel baule di un’auto, tanto che nel bagagliaio dell’elettrica Audi e-tron è presente una presa per ricaricarlo. Costerà circa 2000 euro. 

PER CURVARE DEVI SPOSTARE IL PESO - L’Audi e-tron Scooter poggia su quattro piccole ruote e ha una pedana piatta, dove i piedi vanno tenuti inclinati rispetto alla direzione di marcia. Il manubrio ha un’impugnatura a forma di ancora: qui si trovano un piccolo schermo per l’indicazione di carica della batteria e una manopola, da ruotare sia per accelerare che per rallentare, ma è presente anche un freno idraulico a pedale per le frenate più “decise”. Per curvare invece bisogna spostare il peso verso i lati della pedana. L’e-tron Scooter può raggiungere la velocità massima di 20 km/h, come previsto dalla legge italiana per la circolazione nelle piste ciclabili e nelle strade con limite di velocità di 30 km/h; nelle aree pedonali invece non è possibile oltre i 6 km/h. Non mancano nemmeno le luci di stop, quelle diurne e la connettività bluetooth per “dialogare” con lo smartphone, in modo da ricevere una notifica se il mezzo viene spostato.

Audi A3
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
62
79
86
67
84
VOTO MEDIO
2,9
2.915345
378




Aggiungi un commento
Ritratto di Pavogear
6 agosto 2019 - 11:50
Ma è tanto difficile usare una bicicletta pieghevole o camminare laddove non arriva l'auto? Stiamo diventando sempre più pigri
Ritratto di Facip
6 agosto 2019 - 13:31
Lo scopo di questi mezzi ė sostituire l'auto negli spostamenti di 4-5 km. Oggi molte persone prendo l'auto anche per fare 2 km. Si può andare anche a piedi ma per ora in pochi lo fanno regolarmente.
Ritratto di Pavogear
6 agosto 2019 - 13:36
Appunto, proprio per questo esistono le biciclette piegabili. Alla fine si risparmiano soldi e ci si mantiene anche un po' più in forma
Ritratto di Andrea Zorzan
6 agosto 2019 - 13:47
La soluzione più efficiente sarebbe, in effetti, una piccola bici ripiegabile e a pedalata assistita.
Ritratto di Gordo88
6 agosto 2019 - 14:02
Appunto molto meglio la bicicletta di questo pastrocchio elettrico.. almeno segway e hoverboard sono divertenti da condurre
Ritratto di otttoz
6 agosto 2019 - 14:39
giuste considerazioni! inoltre le bici sono normate e quindi legali
Ritratto di Mbutu
6 agosto 2019 - 16:45
Tralasciando il discorso elettrico/asissistito un monopattino però è mille volte più pratico ed ingombrante di una bici pieghevole.
Ritratto di andrea999
6 agosto 2019 - 18:29
Pratico non credo proprio, prova a farti un giro con quelle rotelline e poi mi dici. Anche il discorso di stare sempre in piedi. Per non parlare della guidabiltà e manegevolezza rispetto ad una bicicletta. Sotto i 15Kg si trovano bici con ruote da 12" o 14" e addirittura 16" che si piegano una manciata di secondi e occupano 60x60x25. Se poi si cerca il top c'è questa https://www.cnet.com/news/impossible-electric-bike-folds-up-to-fit-in-a-backpack/
Ritratto di Mbutu
6 agosto 2019 - 18:57
Al massimo le rotelline e lo stare in piedi sono un problema di confort, non di praticità. Ma visto che stiamo parlando di micormobilità urbana non credo sia un grosso problema. In compenso un monopattino lo pighi in due (letteralmente) ed hai forme squadrate ottime per riporlo nel bagagliaio occupando poco spazio o per trasportarlo anche sottobraccio; magari quelli elettrici che vanno oltre i 10 kg un po' meno ma ad esempio questo te lo porti in giro come un trolley. Poi intendiamoci, non dico che anche una bici pieghevole non sia un'ottima soluzione per questo tipo di utilizzo.
Ritratto di andrea999
8 agosto 2019 - 11:21
E' un problema che alla minima asperità cadi… Anche frenare con un monopattino non è certo come una bici… O scendere/salire dal marciapiedi... Comunque le bici pieghevoli spesso hanno delle rotelline pivottanti che ne permettono il trasporto senza sollevarle...
Pagine