NEWS

FCA: continuano gli sconti per la rottamazione

06 maggio 2015

Duemila euro se si acquista una nuova Fiat, Lancia o Alfa Romeo rottamando una vettura vecchia. Tremila euro con il finanziamento.

FCA: continuano gli sconti per la rottamazione
MERCATO POSITIVO - Ad aprile il mercato italiano dell’auto ha registrato 148.807 immatricolazioni di auto nuove, cioè 28.958 in più rispetto allo stesso mese dell’anno scorso (+23,16%). Un dato che testimonia un ritorno di interesse all’acquisto dell’auto. A ciò hanno senz’altro contribuito le tante novità proposte dai costruttori e le offerte economiche volte ad agevolare l’acquisto. 
 
LA ROTTAMAZIONE FCA - Una delle operazioni più vistose in questo campo è stata quella lanciata in aprile dal gruppo FCA per le marche Fiat, Lancia e Alfa Romeo: 2.000 euro di sconto a fronte della rottamazione di un’auto usata (senza requisiti particolari di anzianità), con l’incentivo che arriva a 3 mila euro per gli acquisti mediante finanziamento della FCA Bank.
 
VOGLIA DI AUTO - L’iniziativa ha dato risultati positivi: l’affluenza del pubblico nelle concessionarie nel mese di aprile è aumentata del 40%, a testimonianza della grande attenzione che l’automobile continua a richiamare. E il numero dei contratti sottoscritti in aprile è stato il più alto fatto registrare dalla fine del 2009. Un andamento che probabilmente apparirà in tutta la sua interezza con la pubblicazione delle immatricolazioni di maggio e giugno, con le consegne derivanti dagli ordini di aprile.
 
SECONDO MESE DI OFFERTA - L’esito positivo della iniziativa - voluta dalla FCA per dare un contributo agli accenni di ripresa provenienti dal sistema economico italiano - ha indetto il gruppo a prorogare la campagna per tutto maggio.


Aggiungi un commento
Ritratto di IloveDR
6 maggio 2015 - 17:57
4
gli dovranno offrire per sempre...appena smettono le conc. si svuotano di nuovo. E' positivo il fatto che, le altre marche automobilistiche devono adeguarsi per non restare indietro, anche l'auto del momento, la Renegade, inizia a proporsi con qualche offerta. Vedete che i prezzi della auto, tutte, sono molto gonfiati.
Ritratto di pastrellandrea
7 maggio 2015 - 10:57
La strategia di fondersi con altri giganti, permetterebbe di offrire macchine a prezzi inferiore tutto l'anno. Come ha detto Marchionne, la condivisione di piattaforme produttive potrebbe diminuire tantissimo i costi di sviluppo. Lo scopo è sempre poi di abbassare il prezzo finale, per eventualmente convicere IloveDr di comprare una Fiat.
Ritratto di IloveDR
7 maggio 2015 - 11:21
4
la strategia è di aumentare i profitti. E' da decenni che in Italia ed in Europa c'è un cartello dei principali marchi automobilistici. Negli anni 90 è stata Ford ad infrangere le regole non scritte di sostenere i prezzi delle auto su livelli molto alti. Adesso si spera che i cinesi, se mai arriveranno in forze nel Vecchio Continente, a smuovere la pozzanghera. E, poi, il titolare del nickname "IloveDR" ha già acquistato tante Fiat (principalmente veicoli commerciali) e quindi, se se ne presentasse l'esigenza, non avrebbe problemi ad acquistarne altre. Le critiche che spesso rivolgo all'AD Marchionne e alla sua politica industriale non traggano in inganno. La passione per le auto è a 360°...
Ritratto di pastrellandrea
7 maggio 2015 - 15:44
si devono abbassare i prezzi, cosi le vendite aumentono insieme ai profitti. Io credo che Marchionne abbia tirato proprio la carta giusta con queste fusioni. Pero è molto importante che una parte consistente della produzione rimanga in Italia e che gli italiani commincino a credere nei prodotti locali.
Ritratto di IloveDR
7 maggio 2015 - 16:58
4
gli italiani, almeno le vecchie generazioni, non i giovani sotto i 40 anni, apprezzano. La Uno era un assegno circolare ed ancor oggi molto apprezzata dai ladri
Ritratto di akira55555
6 maggio 2015 - 20:12
é solo uno specchietto per le allodole .ti chiedono di finanziarla e otterai lo sconto, ma alla resa dei conti il costo dell " auto finite le rate é sempre quello ,anzi viene qualcosina di piu .ma qualcuno crede davvero di pagarla di meno ?!! l" auto costa quello!!se vai sotto il suo prezzo reale , vendi in perdita, mica sono cretini .attraverso la finanziaria sava ora fca financing resta tutto in casa .
Ritratto di NeroneLanzi
6 maggio 2015 - 21:42
Akira, il tuo discorso filerebbe a condizione che il denaro non avesse un costo. Ma purtroppo ce l'ha. Se 8 mila euro non li hai, devi finanziarli. Se ti fanno un finanziamento, fino a quando non verrà scoperto l'albero del denaro, chi ti presta i soldi deve applicare un interesse. Ad ogni modo, nel caso specifico, i 2000€ ci sono indipendentemente dal finanziamento.
Ritratto di akira55555
7 maggio 2015 - 14:15
""Iniziativa valida fino al 31 maggio 2015 con il contributo Fiat e dei Concessionari. esempio :: 500 1.2 69CV POP - prezzo con promo 9.700 € (IPT esclusa contributo PFU esclusi) a fronte di rottamazione e dell’adesione al finanziamento Super Rottamazione. Es. fin.: Anticipo Zero, 72 rate mensili di € 187, Importo Totale del Credito € 11.762 (spese Prestito Protetto € 846, spese pratica € 700, Bolli € 16,00). Interessi €2.419,50. Importo Totale Dovuto piu spese € 14.785, spese incasso SEPA €3,5/rata, spese invio e/c €3/anno. TAN fisso 5,95%, TAEG 8,70%. Salvo approvazione Finanziamenti FCA Bank. Documentazione precontrattuale in Concessionaria.""" alla fine tra interessi e il prezzo intero fca ti fa pagare di piu di quello che costa non ti regala niente nessuno !basta vedere il totale dovuto 14mila euro !!! fca bank é ormai una vera e propia banca .tu il pollo da spennare .ti consiglio di farti un giro in un concessionario poi me lo racconti ,come stanno realmente le cose ..
Ritratto di NeroneLanzi
7 maggio 2015 - 14:33
Ti copio e incollo anche il testo dell'articolo (che non è altro che un estratto di un comunicato stampa): "2.000 euro di sconto a fronte della rottamazione di un’auto usata (senza requisiti particolari di anzianità), con l’incentivo che arriva a 3 mila euro per gli acquisti mediante finanziamento della FCA Bank". 2.000 € di rottamazione e 1.000 di finanziamento. 2+1=3. Per quanto riguarda il "Totale Dovuto", come spiegato nel commento sopra, è dato dal costo della vettura (9.700€) più le tasse (quelle non le impone FCA, è lo stato italiano che te le fa pagare) più i costi del finanziamento. Ovviamente, sempre come spiegato, il denaro non è a costo zero. Per cui, a meno che tu non conosca qualcuno che ti regala il denaro, il totale dovuto non sarà mai equivalente al valore attuale del bene acquistato.
Ritratto di akira55555
7 maggio 2015 - 14:51
fatto sta che devi fare un finanziamento punto !con interesse fatti fca bank cioe variabili a propio interesse. l" inserzione che ti ho mostrato é scritta in piccolo molto in piccolo sul sito fiat .lo spot é solo una errata e voluta divulgazione di una scontiscica al netto di tutto inesistente, ma fatto sta che se vuoi vendere auto la realta é questa . spot ingannevole!!!
Pagine