NEWS

Fiat Nuova 500: annunciata la gamma e i prezzi

Pubblicato 22 ottobre 2020

Arrivano le versioni di serie della Fiat 500 elettrica: sono le Action, Passion e Icon. Prezzi da 15.900 euro, con incentivi e rottamazione.

Fiat Nuova 500: annunciata la gamma e i prezzi

ARRIVANO LE ALTRE - La Fiat Nuova 500 è solo elettrica e viene costruita nello stabilimento torinese di Mirafiori, anziché in Polonia, dal quale continuano ad uscire quelle con motore termico della precedente generazione, che restano in produzione. Il nuovo modello ha forme più bombate, ma sempre fedeli alla tradizione del “Cinquino”, e sfrutta un’inedita piattaforma, realizzata ad hoc per l’alimentazione elettrica; inoltre, è più lunga e larga di 6 cm (siamo rispettivamente a 363 e 170 cm). La Fiat Nuova 500 è ordinabile dal 4 marzo 2020 nella variante cabriolet con l’allestimento in serie limitata La Prima, al prezzo di 37.900 euro. Poi ha esordito la variante berlina della La Prima, ordinabile da 34.900 euro, e oggi vengono annunciate le versioni di serie Action, Passion e Icon. 

BASE, MA NON POVERA - La Fiat Nuova 500 Action è la versione base di gamma: il suo prezzo, grazie agli ecoincentivi, parte da 19.900 euro, ma scende a 15.900 euro rottamando una vecchia auto. La Action non è affatto povera, perché ha di serie lo schermo di 7” nel cruscotto, i cerchi di 15”, l’avviamento del motore a pulsante e alcuni sistemi di assistenza alla guida: la frenata automatica, che rallenta o arresta l’auto per evitare l’urto con un altro veicolo o l’investimento di un pedone o un ciclista; il sistema contro l’uscita involontaria dalla corsia, che avvisa il guidatore se sta deviando verso la corsia opposta o il bordo della strada; quello che “vede” i cartelli stradali e li riproduce nel cruscotto e il sistema che percepisce l’assopimento del guidatore, suggerendogli di fermarsi. La Action ha i fari anteriori con luci alogene, e non a led, e un sistema multimediale semplificato: ci sono una basetta per alloggiare lo smartphone e il bluetooth per riprodurre la musica attraverso i diffusori. 

POTENZA RIDOTTA - Per ridurre il prezzo della versione d’accesso, la Fiat ha dotato la 500 Action di un motore elettrico meno potente e di batterie meno capienti: il propulsore, alloggiato anteriormente, ha 95 CV e viene alimentato da batterie di 23,8 kWh, contro i 118 CV e 42 kWh della La Prima. Il cambio è automatico mono-marcia, più la retro, come per tutte le 500 elettriche. Nello spunto da fermo, la Action fa segnare uno 0-100 km/h in 9,5 secondi, mentre la velocità massima è limitata elettronicamente a 135 km/h, per evitare l’eccessivo dispendio di energia. Con le batterie completamente cariche, arriva a percorrere fino a 180 km su percorsi misti e fino a 240 km in città, dove l’auto sfrutta maggiormente il sistema di recupero dell’energia nei rallentamenti. La carica delle batterie avviene da reti elettriche con corrente alternata, con potenza di ricarica fino a 11 kW, oppure da quelle con corrente continua, fino a 50 kW; in questo caso, un “rabbocco” da 10 minuti regala fino a 50 km di percorrenza. 

RICARICA ULTRA-VELOCE - Per la Fiat Nuova 500, la versione di secondo livello si chiama Passion, che costa 23.700 euro (al netto degli incentivi, ma senza rottamazione): ha cerchi di 15” ad effetto bicolore e il sistema multimediale UConnetct 5, con schermo tattile di 7” nella consolle, radio dab e compatibilità con gli smartphone e servizi connessi, che permettono di controllare alcune funzionalità dell’auto dal telefonino; inoltre, c’è anche il regolatore di velocità. L’abitacolo è personalizzabile: sono offerti l’ambiente con toni scuri, dove la plancia è di colore nero, oppure quello con toni chiari, dove la plancia è bianca ed i sedili blu. La Passion ha il motore da 118 CV e le batterie di 42 kWh: per lei vengono dichiarati 9 secondi per lo 0-100 km/h, 150 km/h di velocità massima auto-limitata a fino a 320 km di autonomia su percorsi misti, che diventano 460 in quelli urbani. Collegate a colonnine che operano con corrente continua, le batterie accettano una potenza di ricarica fino a 85 kW.

LA PIÙ RICCA - Al top c’è la Icon, che costa 25.200 euro (al netto degli incentivi, ma senza rottamazione): ha il motore e le batterie della Passion, ma offre di serie le ruote di 16” ad effetto brunito e il sistema di accesso a bordo di tipo keyless, oltre al sistema multimediale con schermo tattile di 10,25” e comandi vocali: per impartire un comando, ad esempio la regolazione della temperatura o la scelta della musica, bisogna pronunciare la frase Hey Fiat e dire all’auto cosa fare. A richiesta si possono avere la vernice esterna bicolore e le rifiniture in legno per la plancia.

Nella tabella qui sotto i prezzi di listino della Fiat Nuova 500:

> FIAT NUOVA 500: SCOPRI LA VERSIONE 3+1

Fiat Nuova 500
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
87
22
8
4
16
VOTO MEDIO
4,2
4.167885
137




Aggiungi un commento
Ritratto di fastidio
22 ottobre 2020 - 13:10
5
Era ovvio che per farla costare meno avrebbero fatto una versione meno potente, certo il prezzo ora con incentivi e rottamazione diventa anche interessante
Ritratto di Stefano1985
22 ottobre 2020 - 18:51
Male male molto male FCA , un marchio straniero deve fare una offerta più allettante per convincere noi italiani
Ritratto di Flynn
22 ottobre 2020 - 13:17
6
Ma si dai, alla fine non è così male e i prezzi sono concorrenziali.
Ritratto di Flynn
22 ottobre 2020 - 14:44
6
Correggo, non ho visto che i prezzi erano al netto dell’incentivo. Per quanto trovi gradevole il design ... FCA ma vaffancubo.
Ritratto di desmo3
22 ottobre 2020 - 15:30
6
in effetti anche io sono stato inizialmente tratto in inganno... 19.900 euro come prezzo di listino sarebbe stato davvero una svolta... perché con gli incentivi sarebbe arrivata a costare praticamente uguale o anche meno della 500 a benzina
Ritratto di Gianluigi74
22 ottobre 2020 - 18:11
Scusa ma quanto doveva costare seconde te ? Ma li hai visti i listini delle elettriche ? La mini 3 porte elettrica parte da 33900 euro !!!! ovvero 7750 euro in meno !!!!! e la mini elettrica è solo un "rattoppo" di quella a benzina, mentre la 500E è un progetto totalmente nuovo solo elettrico come TESLA. Ma un po' di obiettività! Questo è un gran prodotto, un punto di svolta altro che ! Ma smettetela con le tifoserie per partito preso che perdete di credibilità.
Ritratto di desmo3
22 ottobre 2020 - 18:15
6
@Gianluigi quello che dici è giustissimo, ma l'acquirente medio-basso italiano non la prenderà mai in considerazione
Ritratto di Gianluigi74
22 ottobre 2020 - 18:29
a 15900 euro oggi come oggi sono il costo di una utilitaria di segmento B a benzina. E poi decidiamoci noi italiani: vogliamo che la FIAT faccia auto di qualità e quando lo fa ci lamentiamo che giustamente la qualità se la faccia pagare .... Inoltre se si obbligano i "benzinai" a installare le colonnine fast charge in tutte le stazioni di rifornimento, nel giro di pochissiami anni in città venderenno praticamente solo elettriche. Manca l'infrstruttura di ricarica e questo è il problema principale. Comunque per chi vuol spendere ancora meno c'è la vecchia ibrida mild.
Ritratto di Flynn
22 ottobre 2020 - 19:46
6
Ci sono fior di addetti che studiano il posizionamento e il prezzo. Non ho la pretesa di saperne più di l’orizzonte. Trovo vergognoso, invece, che non venga esposto il vero prezzo di listino .
Ritratto di Flynn
22 ottobre 2020 - 19:46
6
Più di loro...
Pagine