Fiat Panda Cross: farsi notare anche nel deserto

7 marzo 2014

Approfondiamo la conoscenza della Fiat Panda Cross che abbiamo toccato con mano al Salone di Ginevra.

Fiat Panda Cross: farsi notare anche nel deserto
NOVITÀ VISTOSA - È abbastanza facile individuare lo stand Fiat al Salone di Ginevra: anche da lontano salta all’occhio la macchia gialla della Fiat Panda Cross. E il bello è che una volta un po’ più vicino il giallo vivo della carrozzeria non è neanche l’elemento più vistoso della vettura. E non lo è neanche l’abbinamento con il nero. No, a farsi notare sulla Fiat Panda Cross è prima di tutto l’elemento in titanio che dall’altezza del paraurti anteriore raggiunge la parte inferiore dell’auto, come una poderosa slitta di protezione.
 
 
SI FA NOTARE - È un pannello in titanio satinato, largo come la vettura e con ampi fori del tipo chiamato”squircle”. Impossibile non notarlo. Comunque la personalità scanzonata e versatile della vettura è chiaramente esplicita nell’insieme del paraurti-mascherina-cofano motore e fari, con un articolato gioco di forme e di colori. I gruppi ottici, per esempio, sono circondati da una cornice in plastica nera che si unisce poi con la mascherina, tenendo quest’ultima  separata dal cofano motore. E nell’effetto generale in notturna non manca il contributo di due luci a led.
 
DERIVATA DALLA 4x4 - Altra caratteristica della Fiat Panda Cross sono i fari secondari di forma rotonda e in posizione un po’ in rilievo che si fa notare parecchio. Più in generale a mettersi in evidenza sono i grandi fascioni di plastica scuro presenti su tutti i lati, come da tradizione pluriennale della Panda 4x4, da cui la versione Cross deriva. La meccanica della Fiat Panda Cross è infatti quella della collaudata Panda in versione a trazione integrale.
 
 
UN PO’ PIÙ “OFF ROAD” - Il pacchetto è lo stesso: trazione sulle quattro ruote “on demand” e sistema elettronico di blocco del differenziale. Un sistema che giustifica la forte caratterizzazione off road conferita alla Fiat Panda Cross. Negli interventi con questo scopo c’è anche la modifica degli angoli d’attacco (24°) e d’uscita (33°), appunto per migliorare le prestazioni fuoristrada. Due i motori disponibili: il 2 cilindri 900cc TwinAir da 90 CV e il turbodiesel 1.3 MultiJet II da 80 CV, tutti due con sistema start&stop. 
 
NELL’ATTESA, IL VIDEO - Questa nuova Fiat Panda Cross la si potrà vedere nei prossimi mesi, essendo stata annunciata la disponibilità nelle concessionarie solo dal prossimo autunno. Per chi ne vuole avere un’idea un po’ più dettagliata ci sono le immagini del video realizzato al Palaexpo di Ginevra, sullo stand Fiat.
VIDEO
Fiat Panda
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
239
142
91
53
103
VOTO MEDIO
3,6
3.57484
628
Aggiungi un commento
Ritratto di M93
7 marzo 2014 - 10:52
Linea simpatica e colori forti, ma un pò pacchiana nell'insieme. Sarà anche migliorata rispetto alla classica variante 4X4 della Panda, ma le luci diurne led potevano metterle in una posizione più protetta: questa collocazione è poco indicata per i terreni accidentati, fermo restando che nonostante tutto, non è una fuoristrada.
Ritratto di MatteFonta92
7 marzo 2014 - 10:57
3
Non è male... se non altro, è originale. Ma, se ho capito bene, questo allestimento "Cross" meccanicamente non ha nulla di diverso rispetto alla 4x4, cambia solo l'estetica della carrozzeria, "abbellita" con particolari in titanio e in plastica nera. Il risultato non è brutto, ma la trovo una versione abbastanza inutile... e, conoscendo la Fiat, i prezzi non saranno certo popolari!
Ritratto di Fr4ncesco
7 marzo 2014 - 12:43
Nel filmato dice che ha un angolo d'attacco maggiore e gomme più larghe, poi c'è qualche plastica di protezione in più. Comunque sono del parere che il prezzo alto è giustificato dai contenuti tecnici che trasformano questa citycar in una piccola fuoristrada. Insomma, rispetto modelli rivali analoghi che si limitano all'estetica, qui c'è anche sostanza.
Ritratto di M93
7 marzo 2014 - 12:56
I contenuti tecnici sono indubbi, ma non sono sufficienti a trasformarla in una vera fuoristrada, mancando all'appello le ridotte. Di fuoristrada compatte vere, degne di questo nome, ne sono rimaste poche, tra cui la Suzuki Jimny.
Ritratto di Fr4ncesco
7 marzo 2014 - 13:11
Infatti ho detto apposta "piccola fuoristrada". Se per questo oltre alle ridotte manca anche il differenziale bloccante, ma a meno che non si voglia fare del fuoristrada estremo, la Panda 4x4 è più che sufficiente e surclassa tante SUV. Cosa notevole se poi consideriamo che la base di partenza è una citycar e a seconda dell'utilizzo può essere anche un'alternativa al Jimny.
Ritratto di M93
7 marzo 2014 - 14:29
Questa Panda Cross non è una fuoristrada, ma è una piccola a trazione integrale: essendo basata sulla Panda 4X4, ma con angoli di attacco e uscita diversi (a qualche altro accessorio), non può essre definita nemmeno una piccola fuoristrada. Perché per quanto adatta agli sterrati, non dispone di marce ridotte, al contrario delle Jimny: La Cross non è altro che una Panda 4X4 abbellita.
Ritratto di Fojone
7 marzo 2014 - 17:40
questa è un auto da sterrati... già una cunetta di 20 cm la mette in seria difficoltà...
Ritratto di Fr4ncesco
7 marzo 2014 - 20:47
Se per fuoristrada intendiamo unicamente un mezzo con le marce ridotte, è ovvio che la Panda non lo è, ma in fuoristrada ci va eccome, non è solo immagine. Per chi vive in zone disagiate e non ha bisogno di fare del fuoristrada estremo, basta e avanza. Certo è palese che non si tratta di una 4x4 pura come un Wrangler, una Defender o una Niva, ma meglio di un qualunque SUV lo è, tanto da risultare per Top Gear la SUV dell'anno 2012.
Ritratto di M93
7 marzo 2014 - 20:56
Per fuoristrada si intende un veicolo concepito e progettato per affrontare terreni accidentati: per poterlo definire tale, sono necessarie le marce ridotte, indispensabili. Questa Cross, come hai detto, può andare in fuoristrada (fino ad un certo punto), ma non è una fuoristrada: è una semplice Pabda 4x4 abbellita, e nulla più. Le fuoristrada sono altre: Jimny, Defender, Classe G etc.
Ritratto di osmica
8 marzo 2014 - 17:10
Non trovi qualche incoerenza?
Pagine