NEWS

Ford Fiesta WRC: lo sviluppo procede

10 ottobre 2016

Ripresa durante dei test sulle strade spagnole la vettura che scenderà in gara nel 2017 nel campionato mondiale rally.

Ford Fiesta WRC: lo sviluppo procede

PROVE SPAGNOLE - Un video contenente una lunga serie di passaggi su strade asfaltate nella campagna spagnola ha svelato l’ultimo stadio dello sviluppo della Ford Fiesta WRC 2017, cioè la vettura che la Ford sta preparando per la stagione rallistica iridata, basata sulla prossima generazione dell'utiliaria prevista anch'essa il prossimo anno (QUI per saperne di più). Al volante c’era l’estone Ott Tanak, che quest’anno ha corso con la Fiesta RS, ottenendo buoni risultati e sfiorando il successo al rally di Polonia. In base ai cambiamenti regolamentari, la nuova Fiesta per il campionato del mondo 2017 sarà 5,5 cm più larga e bisogna dire subito che la differenza si vede, eccome. Le immagini mostrano il buon livello di messa a punto già raggiunto dalla vettura, che peraltro è ancora “vestita” con una carrozzeria camuffata. La verniciatura è infatti molto particolare, evidentemente per nascondere la linea, anche se alcune soluzioni sono talmente vistose che non c’è mimetizzazione che tenga. 

“SFOGHI” DIETRO LE RUOTE - È il caso delle quattro ampie aperture poste alle spalle di ogni ruota, con l’evidente scopo di consentire il miglio deflusso dell’aria convogliata per il raffreddamento dei freni. Una soluzione che evidentemente è stata resa possibile dalle nuove misure consentire dal regolamento. Altro elemento vistoso è l’alettone, che caratterizza la Ford Fiesta WRC nella parte posteriore, dove si raccorda con la linea curva che scende dal tetto sino alla linea dei gruppi ottici. Un insieme che riesce a unire aerodinamica e buon gusto estetico. 

SOLUZIONI PARTICOLARI - Per quanto concerne la parte anteriore, il video delle prove spagnole della nuova Ford Fiesta WRC fa pensare che i tecnici della Ford abbiano messo a punto qualche soluzione speciale, visti i due elementi che sono alle due sommità del cofano motore, a destra e a sinistra, come fossero due grandi prese d’aria. Ciò mentre i gruppi ottici appaiono piccoli, quasi nascosti nella carrozzeria, a fianco del cofano. 

TANTA AERODINAMICA - Appare poi a dir poco imponente l’impianto di elementi aerodinamici che attraversano il frontale da un lato all’altro della vettura. Assieme all’abbondante  spoiler in basso fanno intuire grandi doti aerodinamiche della vettura. Infine, nel profilo della vettura si fa notare la presa d’aria collocata nella al centro del tetto sopra al centro del parabrezza. Stando a chi ha realizzato il filmato, sembra invece che la Ford Fiesta WRC durante i test abbia avuto problemi al motore (1.6 da 380 CV, come da regolamenti) anche se non se ne sa di più e magari si è trattato solo delle conseguenze di prove di soluzioni diverse. 





Aggiungi un commento
Ritratto di Fr4ncesco
10 ottobre 2016 - 19:36
2
Ford con la sua divisione Racing sta investendo molto nel motorsport negli ultimi due anni, quindi suppongo che prossimamente sarà presente con un team ufficiale. Inoltre sarebbe un'ottima pubblicità per la nuova Fiesta, come avveniva nel passato. PS, approfitto del post riguardo Ford per ricordare che di recente è terminata dopo oltre 90 anni l'attività industriale di Ford Australia, con l'ultimo esemplare prodotto della Falcon, uno degli ultimi modelli al mondo prodotto con passione e orgoglio nazionale. Ciò ci fa riflettere su cosa sia stata la globalizzazione e quanto le auto non siano semplicemente un prodotto.
Ritratto di Dorian
10 ottobre 2016 - 20:45
Devo dire che così, guardando i vari video delle auto plus che correranno l'anno venturo, la Fiesta sembra muoversi rapidamente e con cattiveria al pari delle altre migliori avversarie; cosa che invece non mi sembrava succedere con l'auto attuale. Certo all'inizio della stagione corrente Malcom Wilson ha apportato diverse migliorie rispetto all'anno scorso, sia riguardo il reparto sospensivo che quello motoristico, ma non così evidenti come invece mi sembra davvero buono il livello di questa che, comunque è un po una nuova base di partenza che rimescola una po le noiosissime carte in gioco attualmente. La mia è più una speranza che una convinzione, perchè in sostanza, cambia il numero degli addendi, ma non il risultato purtroppo! Staremo a vedere, saluti
Ritratto di lucios
10 ottobre 2016 - 23:17
4
Spero che la nuova Fiesta abbia una qualità costruttiva superiore rispetto all'attuale.
Ritratto di Magnificus
11 ottobre 2016 - 12:38
Gnam gran tanta roba ,comunque bellissima.A quando una versione stradale?
Ritratto di ducart
12 ottobre 2016 - 22:54
Che andare!!!