NEWS

La Toyota i-Road nel car sharing di Grenoble

30 giugno 2014

Saranno 70 le piccole elettriche Toyota a disposizione da ottobre 2014 nella città francese di Grenoble ai piedi delle Alpi.

La Toyota i-Road nel car sharing di Grenoble

CAR SHARING ELETTRICO - Auto elettrica e car sharing è il binomio che per molti rappresenta una soluzione efficace ai complicati problemi di mobilità urbana. Un esperimento in tal senso inizierà il prossimo ottobre a Grenoble, città francese che già da anni è all'avanguardia in materia di organizzazione del traffico e in generale di mobilità. Il programma vede protagonisti l'amministrazione locale, l'ente metropolitano, l'azienda dell'energia elettrica EDF, la società locale di car sharing Citélib e la Toyota.

TRA MOTO E AUTO - I veicoli oggetto del test sono 70 Toyota i-ROAD e COMS: la prima è una vetturetta a tre ruote che ha lo sterzo sulla ruota posteriore per svoltare in spazi strettissimi; la seconda è una minuscola citycar. Entrambe sono a trazione elettrica.
 
 
TUTTO CON UNA APP - La collaborazioni tra le diverse realtà protagoniste del progetto consentirà di avere in Grenoble una rete di 30 punti di parcheggio/ricarica tutti nei pressi di fermate dei mezzi pubblici. Il sistema previsto funzionerà contando molto sulla connettività. Si conta che gli utenti del servizio scarichino l'apposita app sul proprio smartphone, e quando si muovono nella città, provvedano a verificare la disponibilità e a prenotare l'i-ROAD o la COMS quando sono a bordo del tram, del bus o del taxi. Così da poter arrivare alla fermata programmata, prendere il mezzo prenotato e compiere l'ultimo tratto del proprio spostamento urbano, rapidamente e comodamente.
VIDEO
Aggiungi un commento
Ritratto di NURS
2 luglio 2014 - 11:15
Come si sguscerebbe bene nel traffico, anche con la pioggia, che goduria... Curioso quello sterzo sulla ruota posteriore.