Honda: gli interni del prototipo elettrico 

14 febbraio 2019

La casa giapponese ha voluto offrire un assaggio del suo veicolo elettrico compatto, mostrando un’immagine che ne ritrae gli interni.

Honda: gli interni del prototipo elettrico 

DESIGN MINIMALE - La Honda ha diffuso una prima immagine dell’abitacolo della concept che anticipa la versione definitiva della sua nuova utilitaria elettrica; il prototipo, di cui è stato diffuso un disegno (qui sotto), sarà presentato in occasione del prossimo Salone di Ginevra, che si terrà dal 7 al 17 marzo. L’immagine ritrae la plancia, dal design sobrio e minimale, in cui è collocato un unico grande display che mostra la strumentazione digitale e alcuni elementi analogici poco più in basso; il progetto degli interni e la disposizione degli spazi è ispirata al design della Honda EV Concept, presentata al Salone di Francoforte nel 2017.

UN’AUTO TUTTA NUOVA - Il nuovo veicolo elettrico da città della Honda potrà contare una piattaforma inedita, appositamente progettata dalla casa giapponese per i suoi prossimi modelli a basse emissioni. Con i suoi 395 cm di lunghezza, il prototipo si caratterizza per le portiere ad apertura controvento e un design lineare che si ispira alla Honda N600 del 1967. La nuova utilitaria elettrica della Honda sarà sul mercato europeo entro la fine del 2019 (vedi qui le foto spia); i piani della casa giapponese per il mercato europeo prevedono la vendita di due auto su tre con motori ibridi o elettrici entro il 2025.





Aggiungi un commento
Ritratto di ziobell0
14 febbraio 2019 - 11:47
ops i display mercedes
Ritratto di ELAN
15 febbraio 2019 - 09:13
1
ops i display della Tipo anni '80
Ritratto di Sepp0
14 febbraio 2019 - 12:03
Gli inserti in finto legno andrebbero trattati alla stregua di crimini contro l'umanità.
Ritratto di Stefanino780
14 febbraio 2019 - 14:04
da un rendering capisci che è finto legno quello che useranno......? fantastico
Ritratto di Alfiere
14 febbraio 2019 - 16:19
1
di certo non è vera radica.
Ritratto di ELAN
15 febbraio 2019 - 09:13
1
Pensa un pò
Ritratto di Agl75
14 febbraio 2019 - 22:15
Gli inserti in macchine premium sono in plastica dura rivestita di impiallacciatura di max 2mm di spessore che viene poi verniciata alla stregua di un mobile. Macchine non premium offrono o impiallacciatura più povera e comunque finita o stampa digitale dove possibile (parti piane o similari) che costa meno e poi finita con vernice trasparente e, udite udite, non è più distinguibile al tatto e difficilmente riconoscibile se non da gente del settore. Vorrei “sfidarvi” a riconosce parquet in massello, in multistrato o stampato con digitale. Un crimine contro l’umanita è la stupidità, cosa che per fortuna non colpisce noi iscritti ad “al volante”.
Ritratto di ELAN
15 febbraio 2019 - 09:14
1
Ben detto
Ritratto di marian123
15 febbraio 2019 - 11:28
Non è verniciato, è una sottile lamina di legno perché la struttura del listello lo fanno in metallo o plastica. Sulle auto generaliste, la finta radica invece è un semplice wrapping con pellicola. In ogni caso la radica è orrenda, ci sono solo poche tonalità di legno scuro che si addice bene per certi interni.
Ritratto di ELAN
15 febbraio 2019 - 17:31
1
Quindi tutte le premium sono fatte così? https://www.youtube.com/watch?v=SNxu1nxIXJ4
Pagine