NEWS

Hyundai Motor Group: tre tecnologie per migliorare i climatizzatori

Pubblicato 04 agosto 2020

Il Gruppo coreano ha messo mano ai suoi sistemi di climatizzazione, per migliorare la qualità della vita a bordo con aria climatizzata più pulita e controllata.

Hyundai Motor Group: tre tecnologie per migliorare i climatizzatori

QUALITÀ DELL'ARIA - In tempi di virus e pandemia il climatizzatore dell’auto riveste un ruolo ancora più importante per garantire la qualità dell’aria all’interno dell’abitacolo. Hyundai Motor Group (che possiede i marchi Hyundai, Kia e Genesis) ha però deciso di "metterci mano" con lo scopo di accrescere il benessere dei passeggeri. Il risultato delle ricerche del gruppo coreano sono tre tecnologie e si chiamano After-Blow, Multi-Air Mode e Fine Dust Indicator.

AFTER-BLOW - Lo scopo è asciugare la condensa che si crea sull’evaporatore (lo scambiatore di calore che esternamente viene investito dall’aria spinta da una ventola e diretta all’interno dell’abitacolo) impedendo così la formazione di muffa nel sistema di climatizzazione, che potrebbe causare un odore sgradevole soprattutto nei periodi più caldi. Dopo lo spegnimento del motore e il drenaggio naturale della condensa sull’evaporatore per circa 30 minuti, una ventola si attiva per 10 minuti al fine di asciugare l’evaporatore e ogni residuo di condensa presente nel passaggio dell’aria. Il sistema non entra in funzione se il livello della batteria è troppo basso.

MULTI-AIR MODE - Un elemento importante per un climatizzatore moderno è la modalità di diffusione dell’aria all’interno dell’abitacolo. I tecnici hanno visto che, se l'aria fuoriesce non solo dalle normali bocchette, ma anche da piccoli fori presenti nella plancia e nel tessuto dei sedili, la circolazione è molto più naturale e uniforme aumentando il benessere dei passeggeri.

FINE DUST INDICATOR - I futuri climatizzatori di Hyundai, Kia e Genesis saranno in grado di misurare la concentrazione delle particelle ultrasottili (PM 2,5) all’interno dell’abitacolo, indicando con numeri e colori i valori al conducente: blu da 0 a 15 μg/m3, verde da 16 a 35 μg/m3, arancione da 36 a 75 μg/m3 e rosso da 76 μg/m3 in su. Se il livello delle particelle ultrasottili supera i 36 μg/m3, verrà azionata la modalità di depurazione attraverso appositi filtri: il sistema imposta automaticamente il volume dell’aria tra 3 e 8, passando alla modalità di ricircolo e attivando il “clima” per ridurre l’umidità interna. Qualora la qualità dell’aria non migliorasse, viene inviato al conducente un promemoria per la sostituzione dei filtri o per la pulizia di sedili e tappetini.





Aggiungi un commento
Ritratto di Meandro78
4 agosto 2020 - 12:56
Ecco uno dei pochi gruppi automobilistici che rimarranno. Specie quando in Europa ci sarà la desertificazione del settore. Grazie anche e soprattutto a legislazioni inadeguate da improvvisati ideologizzati rinchiusi nelle loro torri di truciolato ecocompatibile.
Ritratto di Pippo80
4 agosto 2020 - 13:12
2
E un gruppo che la tecnologia air conditioned la tratta da decenni. Dovrebbero essere in gamba a costruire climatizzatori. Almeno quelli. Per ciò che mi riguarda,dopo l'esperienza con la Kia sportage di anni fa, possono mettere sulle auto anche un iceberg, ma i cinesi nemmeno in cartolina mi rivedono.
Ritratto di Andre_a
4 agosto 2020 - 14:40
5
sono coreani...
Ritratto di emergency
5 agosto 2020 - 14:20
Confermo nulla a che vedere con la Cina I coreani sono avanti luce rispetto alla Cina e anche all'Europa. Loro producono paticamente tutto in casa e riforniscono buona parte dell'vecchia Europa
Ritratto di emergency
5 agosto 2020 - 14:23
Mi sa che il Signor Pippo di auto Kia le ha visto su qualhe rivista. Provare per credere diceva qualcuno.
Ritratto di Pippo80
8 agosto 2020 - 18:17
2
No..nemmeno li... Quando vedo Corea Cina Thailandia penso a TV, cellulari, massaggi. Anche climatizzatore al limite poi giro pagina velocemente. A parte il Giapponesi , da quelle parti sono tutti uguali. Pippo
Ritratto di Andre_a
8 agosto 2020 - 19:28
5
@Pippo80: non so se tu sia un razzista o semplicemente un ignorante, in ogni caso dico solo “che schifo”
Ritratto di Prodotto Teutonico
4 agosto 2020 - 13:24
Tutte chiapperelle per spillare più quattrini. Vaia va ia!
Ritratto di Spock66
4 agosto 2020 - 14:44
Ho apprezzato la qualità e l'efficacia dei condizionatori Hyundai nella torrida Florida, dove la mia Hyundai a noleggio batteva qualunque altra auto nella potenza di raffreddamento, sia le "tenere" europee con arie troppo deboli studiate per donnine delicate, sia le più ignoranti e pur valide americane
Ritratto di steff69
4 agosto 2020 - 16:02
Pensa che posseggo come seconda auto una Atos Prime....inutile dire che è un gioiellino affidabilissima e se si accende il condizionatore non si sente in nessun modo sulla guida, mentre in tutte le altre macchine che ho avuto quasi si fermavano.
Pagine