NEWS

Il colore dell’auto? Di solito lo scegliamo sbagliato

21 settembre 2017

La scelta nell’86% dei casi non corrisponde alla nostra personalità. A dirlo è una indagine condotta da specialisti per conto della Nissan.

Il colore dell’auto? Di solito lo scegliamo sbagliato

SCELTE DI TUTTI I COLORI - A quanto pare, la scelta della tinta della propria auto non è una cosa tanto semplice. In tantissimi casi il colore per cui si opta in realtà è in contrasto con la propria personalità. A dirlo è uno studio sviluppato su 5.000 interviste compiute in cinque paesi europei (mille per ciascun paese in Germania, Gran Bretagna, Francia, Italia, Spagna). Nonostante che sia alta la percentuale degli intervistati che hanno affermato di aver scelto il proprio colore preferito, lo studio condotto dalla studiosa Karen Haller - esperta in psicologia dei colori, con cui la Nissan ha condotto la ricerca - arriva alla conclusione che la stragrande parte degli automobilisti guidino un’auto non adatto alle loro personalità. Lo fa sulla base di un test via internet che misura questa corrispondenza.

LA TINTA CHE NON CI RAPPRESENTA - Il colore preferito è scelto dal 39% degli automobilisti in Gran Bretagna, dal 63% in Spagna e Italia, dal 52% in Francia e dal 47% in Germania. Ma le statistiche della corrispondenza delle tinte scelte con la personalità degli intervistati sono lontanissime da questi valori: guidano auto dal colore non adatto l’81% degli intervistati in Gran Bretagna, l’87% in Spagna e Germania, l’84% in Francia e il 90% in Italia.

PSICHE E CARROZZERIA - In sostanza, la ricerca sostiene che al momento di scegliere il colore dell’auto da acquistare, nonostante l’ampia scelta che si ha davanti, si finisce con il preferire tinte che non riflettono la propria vera personalità. Per la cronaca l’abbinamento delle tinte con i diversi profili sarebbe la seguente. Colori vistosi come l’arancione, sono associati personalità con tratti energici, divertenti e ottimisti. Il bianco è associato a profili caratterizzati da semplicità, perfezione e controllo. Il blu è un colore abbinato alla calma e a valori di integrità. Così almeno secondo gli psicologi.

I COLORI IN EUROPA - Le interviste della ricerca hanno anche mirato a fare una fotografia delle scelte cromatiche. Gli automobilisti che hanno dichiarato di avere scelto un colore più tradizionale/convenzionale (bianco, nero, grigio e argento) sono stati il 56% in Gran Bretagna e Francia, il 62% in Spagna, il 72% in Italia e il 64% in Germania.

Aggiungi un commento
Ritratto di Wilson97
21 settembre 2017 - 20:01
Secondo me il colore si sceglie più in base alla tipologia di auto che alla propria personalità, esempio stupido una Ferrari è più probabile volerla rossa è un suv di grosse dimensioni nero. Poi in genere il guidatore medio non si vuole far notare quindi si scelgono le tinte meno appariscenti come il grigio
Ritratto di hulk74
22 settembre 2017 - 10:59
Già... Mi pare ovvio che una classe S giallo canarino possa risultare non gradevole, mentre una Lamborghini sì
Ritratto di Ercole1994
22 settembre 2017 - 13:17
@hulk74: pensa che la penultima Maserati Quattroporte, era venduta anche nella tinta gialla. Non era poi tanto male alla fine.
Ritratto di Scatnpuz
21 settembre 2017 - 20:04
I colori.....vera truffa...sono anni che compro le auto nere pastello, le uniche che non pagano il metallizzato (su BMW)....800, 1.000, 1.200 euri di accessorio vernice metallizzata sono troppe. Per non parlare dei perlati o opachi che in alcune premium arrivano ad 8.000 euro..........
22 settembre 2017 - 09:23
Però il bianco perlato èd'obbligo sulle Lexus a mio avviso. È stata lei a diffonderne la moda negli USA nel lontano 2005 con la IS XE20, ricordo che all'epoca venne guardata con sospetto perché in quegli anni l'unico colore ammissibile per una segmento D premium era l'argento invece qualche anno dopo....tutti pazzi per il bianco perlato, dalla 500 del 2007, forse la prima auto in Europa ad aver sdoganato tale tinta allora quasi esotica, alle tedesche arrivate alla moda del bianco solo in un secondo momento. Non dimentichiamo la LFA, prima supercar al mondo ad aver ricevuto il bianco (chiamato Whitest White) in dote come colore ufficiale di presentazione. Tuttavia oggi il bianco, soprattutto pastello, ha stancato molti infatti quando possibile è meglio evitarlo, ad esempio proprio Lexus ha creato negli ultimi anni colori caldi molto più eccitanti come il "Solar Flare Orange" per la RC il quale, scelto per la RC F in allestimento Carbon (con il tetto e il cofano in nero naturale del carbonio) fa apparire RC F quanto mai esotica e ancor più supercar di quanto il prezzo finale suggerisca, vista una volta in questa combinazione di colori e mi ha lasciato del tutto estasiato.
Ritratto di Spinoza
25 settembre 2017 - 17:33
Eh sì ma ormai il bianco ha stufato... ce l'hanno tutti...
Ritratto di Goly
22 settembre 2017 - 09:31
Fino a qualche decennio fa una delle poche tinte gratuite era il bianco, infatti veniva spesso associato ai taxi per la sua convenienza.... poi è tornato di gran moda e le case ci hanno marciato sù. Esempi: citroen sulla C3 400euro; fiat su Tipo 700euro, sulla 500 addirittura 550euro! seat sulla nuova Ibiza "solo" 200euro; ford sulla nuova fiesta 450euro...... e questi sono costi che ci sono sempre in un preventivo perchè i colori gratuiti scelti ad hoc dalle case non si possono guardare. Per la C3 c'è un misto verde/grigio indefinito; per la ibiza un blu/viola spento e dimesso; per la fiesta un rosso solido che è un pugno in occhio.
22 settembre 2017 - 09:50
Checché se ne dica il bianco è un colore fantastico su certe auto: La Testarossa bianca di Miami Vice quasi si faceva preferire al rosso d'ordinanza e, con la griglia nera a tutta larghezza sulla fanaleria e le sidemarker arancio e rosso sulle fiancate creava una serie di accostamenti, anche nei dettagli in questo caso delle luci d'ingombro laterali, unici e dal grande fascino. Ripeto, forse si faceva preferire addirittura al classico rosso. Di certo c'è che in nero o argento la Testarossa non avrebbe reso altrettanto anzi la sua bellissima, tutt'ora oggi, linea, sarebbe stata mortificata da colori così banali.
Ritratto di Babbalaa
21 settembre 2017 - 20:21
In Italia, ma non solo, nella maggior parte dei casi, del colore si sceglie solo la tonalità di grigio, dal bianco al nero.
Ritratto di Edoardo98
21 settembre 2017 - 21:52
5
Hai ragione e detto ciò è inspiegabile come il 63% degli italiani dice di aver scelto il suo colore preferito. Ma non ci credo che c'è così tanta gente che come colore preferito ha il grigio...che tristezza
Pagine