NEWS

Kia Optima, i prezzi per l’Italia

28 ottobre 2016

Debutta nelle concessionarie la nuova Kia Optima, disponibile con carrozzeria berlina o station wagon: prezzi da 29.500 euro.

Kia Optima, i prezzi per l’Italia

OPTIMA PER TUTTI I GUSTI - La Kia alza il sipario sulla gamma della Optima e ufficializza i prezzi per il mercato italiano. Anime distinte per la vettura, sia berlina che familiare, declinate nelle versioni Sportwagon, GT e Plug-in Hybrid (nella foto qui sopra). Il prezzo di partenza di 29.500 euro e si riferisce alla Kia Optima berlina che monta il 1.7 CRDi da 141; per questa versione, l’unico allestimento disponibile è il Class che ripropone gli stessi equipaggiamenti della Sportwagon.

UNA WAGON SPORTIVA - Quando parliamo di Kia Optima Sportwagon, che di fatto è la versione familiare, è d’obbligo far notare che si tratta di una “prima” assoluta per la casa segmento delle vetture medie. Le dimensioni di 186 cm di larghezza, 485 cm in lunghezza e 147 cm di altezza fanno della Sportwagon la Optima più grande e spaziosa. I motori disponibili variano dal 1.7 CRDi 141 cavalli, abbinato all’allestimento Class con cambio manuale (prezzo di partenza a 30.500 euro) o con l’allestimento GT Line con il cambio automatico a doppia frizione (37.500). La Sportwagon tira fuori i muscoli nella versione GT: il motore 2.0 T-GDI, l’unico a benzina della gamma, ha 245 cavalli e il cambio è automatico a 6 marce (leggi QUI il primo contatto). Già ben nutrito l’allestimento Class che di serie prevede, tra gli altri, cerchi in lega da 17 pollici, navigatore satellitare con touchscreen da 7 pollici, telecamera posteriore, servizi di connettività Android Auto e Apple Car Play, correzione automatica della guida fuori corsia; anche sulla versione Class è possibile avere il cambio DCT a doppia frizione con un esborso di 2.000 euro. La GT Line aggiunge cerchi da 18, fari posteriori a led, schermo del navigatore da 8 pollici, fari allo xeno, sistema di parcheggio. Con 2.000 euro in più, solo su questa versione, si può aggiungere il premium pack che comprende diversi optional tra cui i fari a led anteriori, il sistema di controllo degli angoli ciechi, i sedili anteriori ventilati. La GT ha di serie cerchi da 19, interni in pelle neri o rossi, proiettori anteriori a led, pinze dei freni rosse, smart cruise control.

ANCHE IBRIDA - Anche nel caso della Kia Optima Plug-in Hybrid, si tratta di una novità. Per la prima volta una vettura media della casa coreana è equipaggiata con un sistema ibrido di propulsione: al motore 2000 cc GDI da 156 cavalli, viene affiancata l’unità elettrica (composta da batterie agli ioni di litio e da un motorino elettrico da 50 kW) che fa salire la potenza totale a 205 cavalli. L’Optima Plug-in Hybrid (che significa batterie ricaricabili) può percorrere 54 chilometri in modalità totalmente elettrica, fino ad una velocità massima di 120 km/h. Il prezzo per la vettura è di 44.000 euro tondi: una cifra significativa che però è giustificata dalla tecnologia e dall’equipaggiamento: navigatore touch da 8 pollici con impianto audio Harman Kardon, sedili in pelle, fari a led, vernice metallizzata, cambio automatico a 6 rapporti sono solo alcune voci della dotazione di serie.

Kia Optima
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
18
28
15
10
10
VOTO MEDIO
3,4
3.419755
81
Aggiungi un commento
Ritratto di Fr4ncesco
28 ottobre 2016 - 16:47
Devo dire che all'inizio non mi convinceva, invece mi piace molto soprattutto nella versione wagon, che trovo anche più sportiva e slanciata della sedan. I prezzi sono in linea concorrenza, e a fronte di una buona qualità generale e un ottimo aspetto mi sembrano proporzionali.
Ritratto di ct46
28 ottobre 2016 - 17:41
Concordo,sia nella valutazione della linea,che ritengo molto riuscita,sia nei prezzi che,qualcuno nell'articolo precedente,riteneva troppo alti,invece a mio parere proporzionali alla qualita' della vettura e,in linea con la migliore concorrenza vedi Ford Mondeo,Opel Insigna,etc. Mi sembra ottima anche la versione Ibrida Plug In,Benzina invece avrei proposto in alternativa anche un motore di cilindrata inferiore.
Ritratto di Fr4ncesco
28 ottobre 2016 - 18:03
In genere le coreane hanno sempre mantenuto cubature più alte, quindi il 1.7 starebbe sul piano di un 1.5 europeo, poi credo che 140 CV siano il minimo per avere una potenza adeguata a quella stazza.
Ritratto di ct46
28 ottobre 2016 - 18:30
Fr4ncesco,scusami ma se rileggi il mio commento,mi riferivo al benzina proposto in un unica cilindrata 2.0 da 245 cv.il 1.7CRdi da 140 cv e' il diesel.
Ritratto di Fr4ncesco
28 ottobre 2016 - 19:17
Mi è sfuggita proprio la parola benzina, sorry.
Ritratto di ct46
28 ottobre 2016 - 20:09
Tranquillo,capita ;-)
Ritratto di cicciosalciccio
28 ottobre 2016 - 18:06
3
da brividi, ancora a fare ste sw da mercato ortofrutticolo, lunghe come tir, sgraziate ed ingombranti. Poi kia, ma cos'è??? neanche nel parcheggio della coop ti fanno entrare.
Ritratto di Edoardo98
28 ottobre 2016 - 19:48
5
È abbastanza bella ma il prezzo è davvero esagerato per una Kia cioè dai la serie 3 costa poco di più con l'enorme differenza che Kia è un marchio da poveracci.
Ritratto di katanè
28 ottobre 2016 - 19:56
Ultimamente Kia e Hyundai si stanno dando da fare in tutti i sensi... Forse fino ad un ventennio fa gran parte degli italiani avevamo poca fiducia in questi due marchi (o non sapevamo della loro esistenza) e adesso sfornano auto (forse) meglio di FCA.
Ritratto di Pacifici976
29 ottobre 2016 - 17:37
Meglio di FCA sono anni che le fanno. Oggi la loro qualità si è alzata molto ma a queste cifre sei molto vicino a serie 3 o A 4. Per non parlre della Superb che vista dal vivo non è male per niente.
Pagine