NEWS

La Lancia Ypsilon premia il cinema

2 dicembre 2014

Il concorso Ypsilon My Stories ha premiato i cortometraggi di giovani registi.

La Lancia Ypsilon premia il cinema
NUOVI TALENTI - Raccontare una città attraverso la Lancia Ypsilon: questo era il tema del concorso “Ypsilon My Stories” rivolto a giovani registi e organizzato dalla casa automobilistica torinese assieme a OffiCine (il progetto di formazione cinematografica di Anteo SpazioCinema e Istituto Europeo di Design). Una giuria ha preselezionato i progetti di 10 giovani, che hanno poi girato i loro cortometraggi: tra tutti, ne sono stati selezionati due.
 
LOCATION D’ECCEZIONE - La serata di premiazione si è svolta lo scorso 1 dicembre in un luogo d’arte: la fonderia Napoleonica Eugenia di via Thaon di Revel a Milano, proprio quella in cui è nato il monumento equestre di Vittorio Emanuele II che svetta in piazza Duomo. Ospiti d’eccezione: il regista Silvio Soldini, premiato quest’anno a Taormina col Nastro d’argento per il documentario “Per altri occhi”, e il direttore della fotografia Luca Bigazzi, vincitore a Roma del David di Donatello e del Nastro d’Argento per “La grande bellezza”, il film (premio Oscar) del regista Paolo Sorrentino.
 
 
DUE VINCITORI - Due nomi che hanno dato lustro al cinema italiano, e che hanno fatto parte della giuria che ha premiato lo spagnolo Daniel Pedrosa con il film “Microtheatre”. L’italiano Iacopo Di Girolamo, con l’opera “An Expat in Bruxelles”, si è invece aggiudicato il premio come cortometraggio più votato dai visitatori del sito del concorso. Allo stesso indirizzo internet (www.ypsilonmystories.com) si possono vedere tutti e 10 i filmati del concorso: ne vale la pena.
Lancia Ypsilon
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
107
76
73
72
131
VOTO MEDIO
2,9
2.90414
459
Aggiungi un commento
Ritratto di Sprint105
2 dicembre 2014 - 17:52
1
non so se ha senso spendere soldi in queste promozioni per un marchio, purtroppo, ormai defunto. Il modo inqualificabile con cui la Fiat ha gestito la Lancia, dovrebbe essere argomento di studio nelle scuole di marketing, perché simili scempi non si verifichino mai più.
Ritratto di lybram
2 dicembre 2014 - 23:30
basta con quest'agonia infinita! la morte esige rispetto, dignità, e SILENZIO! rip lancia
Ritratto di smillo
3 dicembre 2014 - 16:37
Al di là dei soliti disfattisti la Ypsilon è una vettura carina ... Lancia ha perso la sportività ma non è detto i marchi non possano evolvere!