Lancia Thema: italiana d'America

1 marzo 2011

Gemella della Chrysler 300, è disponibile anche con il nuovo 3.0 V6 turbodiesel da 190 o 224 CV. Arriverà nelle concessionarie dopo l’estate, con prezzi da circa 40.000 euro.

Lancia Thema: italiana d'America

PIÙ AMERICANA CHE ITALIANA - Lunga 508 cm, larga 189, alta 151, e dotata di un passo generoso (305 cm), la Thema altro non è che la Chrysler 300 (leggi qui per saperne di più), con alcune modifiche per adattarla al mercato europeo, tra le quali il nuovo turbodiesel di grossa cilindrata, indispensabile per avere successo da questa parte dell'Atlantico.

 

Lancia thema ginevra 2010 07

DIESEL DA 190 O 224 CV - La base meccanica, con la trazione posteriore e le sospensioni multi-link (anteriori e posteriori) ricalca quella del modello americano. Mentre la gamma dei motori è composta dal 3.6 V6 benzina da 292 CV abbinato al cambio  automatico a otto rapporti che, secondo la Lancia, le permette di raggiungere i 230 km/h, accelerare da 0 a 100 km/h in 6,4 secondi e consumare in media 12 km/l, e dal nuovo 3.0 V6 turbodiesel declinato in due livelli di potenza: 190 e 224 CV. Da notare che il motore diesel è disponibile con un automatico a “soli” cinque rapporti (si dice che lo ZF a otto rapporti arriverà in seguito).

PENSATA PER IL COMFORT - Tra i tanti accessori disponibili per accrescere il comfort di bordo della nuova Lancia Thema non mancano un navigatore satellitare con schermo a sfioramento di 8,4 pollici, il climatizzatore bizona, le prese Aux e Usb per collegare i lettori di file musicali, il sistema Bluetooth, i sedili regolabili elettricamente, riscaldabili e rivestiti in pelle Nappa, e un impianto audio “premium” da 506 Watt con 9 altoparlanti più subwoofer.
 

Lancia thema ginevra 2010 04

NON TRASCURA LA SICUREZZA - Sul fronte della sicurezza, invece, oltre a una completa dotazione di airbag e agli immancabili Esp e al controllo di trazione, sulla Lancia Thema ci sono i fari allo xeno “adattivi”, i sensori di parcheggio con telecamera posteriore, il sistema che avvisa la presenza di un veicolo nell'angolo cieco degli specchietti retrovisori e il regolatore di velocità “attivo” che mantiene la distanza di sicurezza da quella che precede.

A BOTTA CALDA
Grande e imponente, vista dal vivo la Lancia Thema è un'auto "importante". Ci lasciano perplessi alcuni particolari che non appartengono alla tradizione dello stile europeo, come le "pinne" in coda. Dentro lo spazio non manca, anche per chi siede dietro, i sedili rivestiti in morbida pelle sembrano molto comodi e anche la plancia, ricoperta di pelle e impreziosita di finiture in radica, convince. Piace anche il grosso schermo a sfioramento del navigatore satellitare e la strumentazione dalla grafica classica e dall'illuminazione azzurra. Peccato solo che le plastiche dei pannelli porta non siano sembrate all'altezza di questa classe di vetture.

VIDEO
Lancia Thema
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
53
34
27
22
27
VOTO MEDIO
3,4
3.39264
163
Aggiungi un commento
Ritratto di armyfolly
1 marzo 2011 - 16:24
CON MATERIALI NON ALL'ALTEZZA...SPERIAMO ALMENO IN UN PREZZO PIU' BASSO DELLA DIRETTA CONCORRENZA...
Ritratto di juvefc87
1 marzo 2011 - 16:58
che la linea non piace xkè chrysler ma non che non sia di qualità!! pelle integrale anche x il cruscotto, solo il prezzo è un pò alto
Ritratto di armyfolly
1 marzo 2011 - 17:03
IO NON HO AVUTO MODO DI ANDARE A GINEVRA PER TOCCARE CON MANO...
Ritratto di juvefc87
1 marzo 2011 - 17:15
che anche altre auto di pari categoria trascurano..
Ritratto di Gianluigi74
5 marzo 2011 - 12:39
http://www.youtube.com/watch?v=4eATd2Vt_vo&feature=player_embedded ---------------- E' il primo video promozionale della Thema. ----------------------- Scorrono le immagini in primo piano dei dettagli come le cuciture della pelleria, dettagli da sartoria, altro che poca qualità, sembra che abbiano fatto un lavoro maniacale. ------------ Nessun commento che accompagna le immagini, ma una voce in sottofondo declama i versi di una poesia di Charles Baudelaire: “Invitation au Voyage”, ogni inquadratura di un particolare della Thema è descritta da un verso della poesia. veramente un bel cortometraggio. ----------------- questa è la poesia (ho trovato su omniauto.it la trscrizione con traduzione dal francese all'italiano) ---------------- Là, tout n’est qu’ordre et beauté, [Laggiù, tutto non è che ordine e bellezza,] Luxe, calme et volupté. [lusso, calma e voluttà.] Des meubles luisants [Lucidi mobili,] Polis par les ans, [levigati dagli anni,] Décoreraient notre chambre; [ornerebbero la nostra stanza;] Les plus rares fleurs [i fiori più rari,] Mêlant leurs odeurs [confonderebbero i loro odori] Aux vagues senteurs de l’ambre, [ai vaghi sentori dell'ambra,] Les riches plafonds, [i ricchi soffitti,] Les miroirs profonds, [gli specchi profondi,] La splendeur orientale, [lo splendore orientale,] Tout y parlerait [tutto parlerebbe] À l’âme en secret [nel segreto dell'anima] Sa douce langue natale. [nella sua dolce lingua natia.] Là, tout n’est qu’ordre et beauté, [Laggiù, tutto non è che ordine e bellezza,] Luxe, calme et volupté. [lusso, calma e voluttà.] --------------------- Sembra che marchionne abbia fatto le cose veramente bene. Oggi stiamo scontando il nulla che c'era prima e mille pregiudizi sul made in fiat. Dovrà penare molto per riuscire a riconquistare un certo tipo di clientela. Purtroppo paghiamo anni e anni di abbandono e oltre tutto, in italia, siamo i numeri uno a darci la zappa nei piedi, figuriamoci all'estero..
Ritratto di hornet72
2 marzo 2011 - 12:31
Sicuramente se ne venderanno poche, tra cui qualcuna sarà data in dotazione ai senatori e parlamentari, per il resto sarà un fallimento come in passato... poi mi date ragione. Lo stesso discorso vale per le cosa come Peugeot, Citroen e Renault, inutile che fanno queste auto, perche costano care da nuove, poi quando li devi rivendere, svlutano parecchio e sono difficili da rivendere tranne che li svendete. La gente prima di spendere si guarda altrove, tipo: AUDI, BMW, HONDA, JAGUAR e MERCEDES. Il resto sono Fallimenti. Ditemi per esempio la Citroen cosa vende... solo C3, C3 Picasso e C4 Picasso. Peugeot... 107, 206 e 207 basta.
Ritratto di perché no
2 marzo 2011 - 15:00
Scusa, ma la Honda fa seg. E di successo?
Ritratto di Frapala
1 aprile 2011 - 10:44
Hai pienamente ragione,io ho comprato una thesis nel 2007, nuova,Emblema,voglio venderla per prendere un'altra auto,e nn mi danno un cavolo,rispetto a quello che ho pagato io all'acquisto.Anzi se qualcuno fosse interessato mi faccia sapere.
Ritratto di maniacodiauto
4 marzo 2011 - 17:37
sicuramente non è un auto per il nostro mercato(linea imponente all'americana,troppo da barcona)prezzi che appunto non ne venderanno tante,mentre invece la flavia è già più slanciata, più sportiva,richiamerà molto di più per il suo fascino...tanto oramai le scelta di un auto rispetto ad un'altra dipende solo dall'immagine per ilresto sotto sono tutti molto simili
Ritratto di maniacodiauto
4 marzo 2011 - 17:37
sicuramente non è un auto per il nostro mercato(linea imponente all'americana,troppo da barcona)prezzi che appunto non ne venderanno tante,mentre invece la flavia è già più slanciata, più sportiva,richiamerà molto di più per il suo fascino...tanto oramai le scelta di un auto rispetto ad un'altra dipende solo dall'immagine per ilresto sotto sono tutti molto simili
Pagine