NEWS

Marchionne parla di Suzuki... e Alfa

29 novembre 2011

In recenti dichiarazioni l'amministratore delegato del gruppo Fiat si è detto disponibile a nuove collaborazioni con il costruttore giapponese e ha ribadito che non cederà l'Alfa Romeo, nonostante l'interesse di Volkswagen.

“TERZO INCOMODO” - Che il matrimonio tra la Suzuki e la Volkswagen sia in crisi non è certo un mistero: il costruttore giapponese ha avanzato un’azione legale presso un tribunale inglese per costringere la Volkswagen a cedere la sua quota di partecipazione (qui per saperne di più). A complicare la vicenda, arriva Sergio Marchionne (nella foto).

AVANTI COSÌ - Come riporta il settimanale inglese Autocar, l'amministratore delegato del gruppo Fiat-Chrylser si è detto pronto ad estendere eventuali collaborazioni con il costruttore giapponese: “continuiamo a lavorare insieme alla Suzuki e andremo avanti a farlo. Ho un ottimo rapporto con la famiglia Suzuki. Sono un piccolo costruttore, ma generano profitti. Sono coraggiosi, li ammiro per questo”. La Suzuki è un "boccone prelibato", perché potrebbe riverlarsi un partner fondamentale per rafforzare la presenza della Fiat nei mercati emergenti asiatici, dove i giapponesei sono molto forti.

L'ALFA NON SI TOCCA - Marchionne non ha poi fatto mancare una "frecciatina" al gruppo Volkswagen dicendo: “incontro di tanto in tanto Martin Winterkorn (amministratore delegato del gruppo), ed è vero che mi ha chiesto di vendergli l'Alfa Romeo, ma ho ribadito che non è nelle nostre intenzioni al momento. L'Alfa Romeo nelle mani della Volkswagen non sarebbe più l'Alfa”.



Aggiungi un commento
Ritratto di Darkfocus
29 novembre 2011 - 18:01
o è troppo tifoso/appassionato e quindi non è realista e freddo nel valutare l'ipotesi o non è sano di mente. Secondo me vendere a loro sarebbe far finire l'alfa romeo come la seat e poi vederla chiudere, non pensate che vengano a produrre le alfa in Italia. Io preferirei vederlo scomparire il marchio che vederlo in mano tedesca. Comunque aspettiamo la Fiat fino a fine piano 2015 vedendo come sta Alfa e poi tiriamo le somme.
Ritratto di jangofett102
29 novembre 2011 - 19:35
Non è importante dove le Alfa vengano prodotte, bensì come vengono prodotte. La VW aveva belle idee per quanto riguarda l'Alfa e, ti dirò, sicuramente più belle di quelle che ha in mente Marchionne...
Ritratto di Dareios
30 novembre 2011 - 09:14
Se devo avere altra Alfa a trazione anteriore preferisco che almeno la progettazione ed il pacchetto azionario restino italiani!
Ritratto di nikooc
30 novembre 2011 - 11:24
3
vedere a listino una Giulia 1.6 TDI Bluemotion! Per carità! Concordo che preferirei non vederne più piuttosto che saperle delle Audi modello fuori produzione rimarchiate! Quanto meno tecnicamente Fiat ha dato rilievo ai modelli con soluzioni apprezzabili tipo quadrilatero alto, sterzi precisi e molto diretti. Senza contare che stilisticamente sarebbero un'incognita
Ritratto di carlo1967
29 novembre 2011 - 19:50
E' sano di mente? Basta guardare con obiettività cosa hanno fatto dal 1987 ad oggi, salvo qualche raro buon prodotto, molti danni. Saluti.
Ritratto di ale-pescara
29 novembre 2011 - 20:10
invece io sono d'accordo col primo commento aspettiamo prima di parlare le indiscrezioni parlano di ritorno della trazione posteriore su giulia ammiraglia ( per la 4c poi è una certezza e il motore è una bomba il peso poi... solo 850 kg). Certo fino ad oggi nn possiamo sicuramente dire che fiat abbia voluto investire sull'alfa ma il futuro sembra roseo l'unica critica a mio avviso sono i tempi, infatti nel 2012 avremo solo mito e giulietta. Il tutto però mi fa sperare in un ottimo prodotto l'attesa a mio parere sarà ben ripagata cmq staremo a vedere...
Ritratto di jangofett102
29 novembre 2011 - 20:23
Tu dici di aspettare prima di parlare e poi tiri fuori le indiscrezioni. Dici che la Fiat non ha voluto investire nell'Alfa Romeo, io credo sia più realistico dire che la Fiat non ha potuto farlo; VW, a differenza della Fiat ha disponibilità economica e brillanti strategie di marketing, quindi potrebbe dare di più all'Alfa.
Ritratto di mustang89
29 novembre 2011 - 21:13
Certo, le stesse disponibilità e le strategie che non hanno portato a niente con Seat, dopo 21 anni di accanimento terapeutico.
Ritratto di Dareios
30 novembre 2011 - 09:14
Se devo avere altra Alfa a trazione anteriore preferisco che almeno la progettazione ed il pacchetto azionario restino italiani!
Ritratto di Sprint105
30 novembre 2011 - 10:30
Marchionne si tiene l'Alfa? Bene aspettiamo con ansia il rilancio del marchio con prodotti convincenti. E non si dimentichi che il museo di Arese va rivalutato e non tenuto serrato come oggi, perché è anche un formidabile mezzo pubblicitario. Che impari proprio dai tedeschi!
Pagine