NEWS

Maserati Quattroporte: con quella coda un po' così

12 giugno 2012

Nuove immagini di una Quattroporte con camuffature più leggere evidenziano una coda filante. Arriverà all'inizio dell'anno prossimo.

Maserati Quattroporte: con quella coda un po' così

SI VEDE UN PO' DI PIÙ - Classica berlina a quattro porte o cinque porte come Audi A7 Sportback e Porsche Panamera? Questa è la domanda che sorge spontanea osservando le foto degli esemplari camuffati della nuova Maserati Quattroporte sorpresi per strada a compiere dei test. Se fino ad oggi è stato difficile intuire la reale forma della coda della nuova Maserati, le nuove immagini pubblicate dal sito americano Motorauthority, che ritraggono un esemplare un po' meno mascherato, possono contribuire a chiarire il mistero.

Maserati quattroporte spy 06 2012

UNA VIA DI MEZZO - Dalle foto sembra che la nuova Maserati Quattroporte abbia una coda piuttosto affusolata, con un lunotto di generose dimensioni e alquanto inclinato: per rendere l'idea, un andamento simile a quello della Jaguar XJ (foto qui sotto). Pare che la soluzione del portellone stile Porsche Panamera sia stata scartata in favore di un'apertura tradizionale del baule. Una soluzione stilistica di questo genere sarebbe in grado di accontentare, sia i gusti degli europei, più propensi a forme inusuali, sia americani e cinesi, più legati alla classica berlina a "tre volumi".

Jaguar xj 18
L'andamento della coda della Quattroporte dovrebbe ricordare quello della Jaguar Xj (nella foto).

TUTTA NUOVA - Per quanto l'aspetto della nuova Maserati Quattroporte resti ancora un po' avvolto dal mistero, non sono poche le informazioni tecniche trapelate. Ricordiamo che l'ammiraglia del Tridente sarà costruita sulla piattaforma, ampiamente rivista, della Lancia Thema. Nonostante dimensioni maggiori (intorno ai 510 cm di lunghezza) la nuova Quattroporte pare sia più leggera di circa 150 kg rispetto all'attuale modello, a tutto vantaggio del comportamento stradale e dei consumi. Nuovi saranno anche i motori: al fianco di unità V8 e V6 bi-turbo realizzati dalla Ferrari, abbinati al cambio automatico a otto rapporti della ZF e, per le versioni più potenti, alla trazione integrale. Infine, anche sulla Maserati Quattroporte dovrebbe essere disponibile un turbodiesel: sarà quasi certamente il VM della Thema, ma ampiamente modificato per erogare circa 300 CV. Sarà utilizzato anche dalla suv derivata dal prototipo Kubang e dalla nuova berlina Maserati concorrente di Audi A6, BMW Serie 5 e Mercedes Classe E.



Aggiungi un commento
Ritratto di Cinque porte
12 giugno 2012 - 13:30
Altro che BMW Serie 7 e Mercedes calasse S! FORZA MASERATI!!!
Ritratto di ale-pescara
13 giugno 2012 - 15:23
Sono fiducioso per Maserati quì possiamo dire con orgoglio (finalmente): altro che auto tedesche. Nn voglio creare le solite polemiche con i cosiddetti "tedescomani" ma in questo segmento siamo in grado di competere se nn di superare la concorrenza
Ritratto di supermax63
14 giugno 2012 - 01:59
Audi A7/A8,Mercedes CLS,Porsche Panamera, Aston Martin Rapide,Bentley,Rolls Royce,Jaguar XJ qualche Lexus ed Infiniti tutta robetta al confronto di una Maserati che non è ancora in produzione...
Ritratto di MatteFonta92
12 giugno 2012 - 13:30
3
Sinceramente io riesco a capire veramente poco dalla foto di come è fatta la coda. Comunque sono certo che ne verrà fuori un'ottima auto, la Maserati non ha mai deluso, sarà un osso duro per le concorrenti.
Ritratto di Montreal70
12 giugno 2012 - 13:38
"Ricordiamo che sarà costruita sulla base della Thema". Ma che senso ha dirlo? Non mi pare che lo dicano per una Mercedes, eppure sono tutte fatte partendo dalla base meccanica del precedente modello, così come la stragrande maggioranza delle auto. Anche perchè, come affermato da tutte le testate, i componenti comuni tra le due piattaforme sono insignificanti in termini percentuali. Se proprio dovevano dirlo, la frase corretta sarebbe stata: il processo evolutivo di quest'auto parte dal pianale Chrysler Lx, di cui è ormai rimasto ben poco. Continuate ad alimentare l'ignoranza, su!
Ritratto di Cinque porte
12 giugno 2012 - 13:40
È tutto calcolato per far parlare i poveri allocchi...
Ritratto di Montreal70
12 giugno 2012 - 14:19
Hai ragione cinque porte, gli allocchi non mancano. La redazione di alvolante dimostra la sua attenzione ai soli introiti pubblicitari. Gli inserzionisti però, non capiscono che così sono soldi sprecati, in quanto la maggior parte degli utenti non ha neanche l'età per guidare? Quelli adulti, o ancor di più quelli con un minimo di cultura automobilistica che va oltre al sentito dire dai genitori, sono quasi scomparsi. Tutto grazie alla fallace politica perseguita dalla redazione, di non bannare certi utenti.
Ritratto di Cinque porte
12 giugno 2012 - 13:41
È tutto calcolato per far parlare i poveri allocchi...
Ritratto di Cinque porte
12 giugno 2012 - 13:41
È tutto calcolato per far parlare i poveri allocchi...
Ritratto di Anonimo
Anonimo (non verificato)
12 giugno 2012 - 13:50
Il commento è stato rimosso a seguito della cancellazione dell'utente dal sito.
Pagine