NEWS

La Mazda 2 dice addio al diesel

9 luglio 2018

Le nuove normative Euro 6-Temp decretano la fine del diesel sulla Mazda 2: il benzina 1.5 viene aggiornato ed è disponibile con 75, 90 o 105 CV.

La Mazda 2 dice addio al diesel

PIÙ PULITO - Da luglio 2018 arriva in vendita nel nostro Paese la versione aggiornata della Mazda 2, l'utilitaria a cinque porte lunga 406 cm rivale di Ford Fiesta, Renault Clio e Volkswagen Polo. La Mazda 2 2018 non cambia all'esterno, dove spiccano la mascherina a forma di diamante e la nervatura a onda sulla fiancata, ma riceve un motore aggiornato secondo la normativa ani-inquinamento Euro 6d-Temp, che entra in vigore a settembre 2019 e prevede una nuova procedura di omologazione denominata WLTP (qui per saperne di più): è il benzina a quattro cilindri 1.5 Skyactive-G, nelle versioni da 75, 90 o 105 CV. Per tutte è di serie il cambio manuale a 5 o 6 rapporti, ma per quella da 90 CV è disponibile a richiesta l'automatico a 6 marce.

NIENTE DIESEL - Nel listino della Mazda 2 2018 non c'è più il diesel 1.5 Skyactive-D, eliminato nel solco di una tendenza già in atto fra i costruttori di auto piccole: anche la Skoda, per esempio, ha scelto di fermare le vendite del 1.4 TDI in occasione dell'aggiornamento della Fabia. Ciò in seguito ai costi di sviluppo più elevati e al calo delle vendite registrato in tutta Europa, dove le immatricolazioni di auto a gasolio sono diminuite del 17% nel periodo gennaio-marzo 2018 rispetto allo stesso dell'anno prima. In questo trimestre le vendite di modelli a benzina sono cresciute di quasi il 15%.

DOTAZIONI AGGIORNATE - La Mazda 2 in vendita da luglio 2018 riceve inoltre una serie di miglioramenti alla dotazione, ora più ricca scegliendo l'allestimento di terzo livello Exceed ed i pacchetti Comfort e Leather. Nel primo caso sono compresi nel prezzo anche la videocamera posteriore di parcheggio e il sistema di ingresso a bordo senza chiave, oltre agli equipaggiamenti già di serie sul vecchio modello, come i fari anteriori a led, il “clima” automatico, la frenata automatica d'emergenza, le ruote di 16” e l'accensione automatica di fari e tergicristalli. Del Comfort Pack faranno parte anche i vetri oscurati, in aggiunta alle ruote di 15” e ai sensori di prossimità, mentre il Leather Pack comprende nuove ruote di 16” e rivestimenti in pelle nera o bianca.

Mazda 2
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
139
84
42
17
23
VOTO MEDIO
4,0
3.98033
305


Aggiungi un commento
Ritratto di Alfiere
9 luglio 2018 - 13:29
1
Come sarebbe dovuto essere dal 2000: chi ha bisogno del gasolio su una piccola? Giusto chi ha le flotte ed ha le cisterne on site, chi la usa come aziendale per più di 15mila km annui e chi ha bisogno di caricare, cioè due o tre ogni 100 seg. B, come è che poi sono tutte o quasi diesel?
Ritratto di MAXTONE
9 luglio 2018 - 14:16
1
Ma sbaglio o in giro della nuova Polo, già numerose, si contano più benzina e TGI piuttosto che TDI? Off topic: le tre porte di segmento B quando offerte si vendono eccome, sto vedendo una marea di Fiesta nuove a 3 porte, cosa che accadde anche con la precedente...non saranno la maggioranza ma quando ci sono la gente le compra soprattutto chi non ha famiglia e vuole una linea più sfiziosa e sportiva.
Ritratto di Alfiere
9 luglio 2018 - 14:20
1
Di TGI se ne vedono cosi tante che alla fine VW ha ridotto se non stoppato la produzione per un po'. Se guardiamo le nuove immatricolazioni il trend del benzina è sicuramente in ascesa, ma il parco attuale è fin troppo diesel.
Ritratto di TurboCobra11
9 luglio 2018 - 16:55
Non hanno stoppato o rallentato la produzione, ma fermato per 2-3 mesi gli ordini, perchè l'attesa era già lunga, Ibiza uguale, in concessionaria informandomi per la Ibiza FR, ce ne avevano una ordinata dalla concessionaria a metà dicembre in arrivo ad agosto. Infatti pochissimi sconti, mentre gasolio e benzina ne trovi in pronta consegna anche a buoni prezzi, ma io sinceramente provenendo da un benzina con i suoi consumi e alla luce dei limiti del gasolio con AdBlue e complicanze varie ho paura a pensare di prendere una macchina con i 2 carburanti tradizionali, anche pensando che secondo me la benzina in pochi anni andrà di nuovo a strisciare i 2€ al litro. Devo cambiare auto e non so che fare, sotto molteplici aspetti, ma anche per il fatto che a pari dotazione un gasolio lo prendi a 3000€ in meno rispetto al TGI, ma fra 4-5 anni come finirà
Ritratto di Leonal1980
10 luglio 2018 - 08:59
3
Non hanno stoppato la produzione ma gli ordini perché sono troppi da soddisfare ogni 5 polo vendute sono 1 diesel 1 benzina e 3 tri, quindi Han dovuto bloccare gli ordini per 1 mese, ora sono riaperti.
Ritratto di Leonal1980
10 luglio 2018 - 09:00
3
3tgi
Ritratto di gjgg
9 luglio 2018 - 14:32
1
il 1.0 a 90 cavalli consuma (anche non impiantizzato) pure poco senza esser particolarmente smorto, sembra. In quell'auto devono solo migliorare appena hanno tempo l'impianto frenante. Le Coreane offrono oramai da tempo i 4 dischi anche sulle Citycar segmento A, non può essere nel 2018 che qualcuno invece ricorra ancora ai tamburi post (soprattutto in virtù poi del prezzo richiesto), e che di conseguenza freni come frena.
Ritratto di Probabilmente
9 luglio 2018 - 15:08
D'accordo che sarebbe bello per l'estetica avere i dischi sulle quattro ruote, soprattutto su modelli dallo stile sportiveggiante. Ma non influiscono più di tanto sugli spazi d'arresto dal momento che stiamo parlando di vetture dalle prestazioni non esasperate e dai pesi ridotti. Semmai possono migliorare la modulabilità della frenata, ma stiamo parlando di differenze difficilmente percepibili.
Ritratto di Moreno1999
9 luglio 2018 - 16:07
4
Rispetto alla Corsa sulla Mazda2 devo premere di più il pedale per ottenere una risposta decisa, ma gli spazi d'arresto mi sembrano uguali se non migliori. Sinceramente sul discorso tamburi non ci vedo questa grande tragedia, mica è l'unica
Ritratto di Probabilmente
9 luglio 2018 - 16:37
Ma infatti non è una tragedia, solo che sono bruttini da vedere i tamburi quando hai un'auto con i cerchi in lega. In effetti comunque la frenata è un po' peggiore rispetto alle concorrenti e ho letto che soffre un po' di fatica, ma non è una questione di dischi o tamburi. Così dicono un po' tutte le riviste. Peccato perché l'auto per il resto mi pare proprio fatta bene!
Pagine