Mazda: a Ginevra un'inedita suv

05 febbraio 2019

Anteprima mondiale al Salone di Ginevra per un inedito modello della Mazda: è una suv dalle dimensioni compatte.

Mazda: a Ginevra un'inedita suv

UNA SUV COMPATTA - Una nuova suv della Mazda farà il suo debutto mondiale al Salone Internazionale di Ginevra 2019, che si terra dal 7 al 17 marzo e oggi la casa giapponese ne ha diffuso una prima immagine in chiaro scuro. Si tratta del secondo modello della gamma, dopo la Mazda 3, basato sulla piattaforma Skyactiv-Vehicle Architecture. La casa conferma che si tratta di una suv compatta, pertanto dovrebbe posizionarsi, in termini di dimensioni, tra la Mazda CX-3 (lunga 427 cm) e la Mazda CX-5 (lunga 455 cm). L’inedita suv sarà disponibile anche con i nuovi propulsori SkyActive X della Mazda (qui per saperne di più), basati su un esclusivo metodo di combustione che combina la scorrevolezza di un motore a benzina con la prontezza di risposta superiore di un diesel.

LE ALTRE NOVITÀ - Al Salone di Ginevra è previsto anche il debutto sul mercato europeo della Mazda MX-5 30th Anniversary Edition, a celebrare i 30 anni dal suo esordio mondiale al Salone di Chicago del 1989. Inoltre, sarà presentata la nuova Mazda 3 e la rinnovata suv Mazda CX-5, che sarà dotata della seconda generazione del sistema G-Vectoring Control (GVC Plus), che agisce sui freni e la coppia del motore per controllare l'effetto imbardata, il rollio e il beccheggio della vettura  in curva, rendendo la marcia più gradevole per gli occupanti della vettura (qui per saperne di più). 



Aggiungi un commento
Ritratto di Evilxardas
5 febbraio 2019 - 17:13
Sono molto contento di questo annuncio. La CX3 è troppo piccola e di derivazione mazda 2, la CX5 invece la ritengo troppo grande per le mie esigenze. Volevo proprio la via di mezzo, quindi la valuterò insieme alla lexus UX! :)
Ritratto di lucios
5 febbraio 2019 - 23:40
4
Infatti quello che manca. Con una cilindrata media per attaccare il mercato. Anche con l'ottimi 1.8 diesel appena uscito, ma non qualche cavallo in più.
Ritratto di mika69
5 febbraio 2019 - 17:19
Vediamo che combinano... e con quali sospensioni.
Ritratto di Alfiere
5 febbraio 2019 - 19:00
1
E il pianale della 3, non ci saranno sorprese
Ritratto di mika69
5 febbraio 2019 - 20:09
Quindi ponte al retrotreno? Non è detto.
Ritratto di lucios
5 febbraio 2019 - 23:41
4
Oramai anche molti SUV montano il ponte torcente al posteriore. 3008 docet!
Ritratto di mika69
6 febbraio 2019 - 00:08
Appunto...e si sente tutto...in negativo. La guido spesso.
Ritratto di lucios
6 febbraio 2019 - 22:29
4
Io ho la sorella meno conosciuta (la Grandland X). Beh aver un multilink al posteriore avrebbe fatto la differenza. Purtroppo esigenze di bilancio hanno influenzato il progetto.
Ritratto di mika69
7 febbraio 2019 - 12:13
Purtroppo i SUV soffrono più delle berline la presenza del ponte.
Ritratto di jabadais
5 febbraio 2019 - 17:48
Che bella notizia, dopo la delusione mazda 3, magari questa gli riesce bene :-)
Pagine