Mercedes-AMG GLA 45: se i cavalli non bastano mai

Pubblicato 27 febbraio 2020

Con 387 o 421 CV, la crossover compatta GLA 45 scatta da 0 a 100 km/h in meno di 4,5 secondi e raggiunge i 270 km/h.

Mercedes-AMG GLA 45: se i cavalli non bastano mai

UN MOTORE DA RECORD - Dopo le “cugine” Classe A e CLA, con le quali condivide il pianale, anche la suv compatta Mercedes GLA sarà disponibile nella prestazionale versione GLA 45, dotata di un nuovo motore che è già diventato un fiore all’occhiello per la casa tedesca: è il più potente 4 cilindri 2.0 mai realizzato per un’auto stradale. Due le versioni: la GLA 45 ha 387 CV e 480 Nm di coppia, mentre la GLA 45 S sviluppa 421 CV e 500 Nm. La differenza è minima in termini di scatto da 0 a 100 km/h, che viene portato a termine in 4,4 secondi dalla GLA 45 e in 4,3 secondi dalla GLA 45 S, ma solo quest’ultima raggiunge la velocità massima di 270 km/h (“solo” 250 km/h per la GLA 45).

FA DIVERTIRE - Un motore di questo livello deve abbinarsi a doti stradali superiori alla media, tanto è vero che le Mercedes-AMG GLA 45 sono irrigidite rispetto alle versioni meno potenti (c’è un rinforzo per il telaio sotto il motore) e hanno una moltitudine di regolazioni elettroniche, a partire da quelle per l’assetto: sono offerte dagli opzionali ammortizzatori a controllo elettronico Ride Control AMG, con i quali il guidatore può scegliere da una taratura più confortevole a una più sportiva. L’assetto della vettura viene impostato dal guidatore tramite il selettore Dynamic Select, che adegua anche l’erogazione del motore, la velocità della cambiata e la risposta dello sterzo secondo sei modalità. La AMG GLA 45 è dotata inoltre di freni maggiorati, del cambio robotizzato doppia frizione a 8 marce e della trazione integrale 4Matic+: non soltanto ripartisce la coppia fra i due assi delle ruote, ma ha due frizioni multidisco che la distribuiscono fra le ruote posteriori. Il tutto per migliorare la motricità in pista o nelle strade a bassa aderenza.

L’OCCHIO VUOLE LA SUA PARTE - Lo stile della Mercedes-AMG GLA 45 è all’altezza delle prestazioni, perché la suv è dotata dell’ampliata mascherina tipica delle auto “griffate” AMG: ha listelli più spessi e trasmette una chiara impressione di sportività. A connotare la parte anteriore sono anche le aperture maggiorate nello specifico fascione, mentre la vista laterale è “incattivita” dalle ruote di 19” (optional di 20” e 21) e dalle maggiorate bandelle sottoporta. Il posteriore è dominato dei quattro scarichi, dall’estrattore dell’aria nel fascione e dall’enorme spoiler (optional). All’interno sono presenti cuciture a contrasto per i sedili sportivi, i pedali in acciaio legato spazzolato con gommini antisdrucciolo e ai tappetini neri con scritta AMG, oltre alla grafica personalizzata del sistema multimediale MBUX.

Mercedes GLA
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
32
24
30
22
40
VOTO MEDIO
2,9
2.905405
148


Aggiungi un commento
Ritratto di hamtaro
27 febbraio 2020 - 11:29
15
Un volante, con affetto
Ritratto di ELAN
27 febbraio 2020 - 12:42
1
Già dato 1 in precedenza, compare giustamente pure qua.
Ritratto di remor
27 febbraio 2020 - 11:35
Mi è sembrato ci fosse stato, qualche anno fa, un momento di relativo stallo/pocaconvinzione fra i suv in merito al proporre versioni abbastanza potenziate: ora, invece, questa GLA con 421cv laddove la precedente si fermava a 360CV, ma anche si leggeva l'altro giorno della Q3 RS con 400CV quando la prima versione si fermava, se non erro, a soli 310 o forse 340; per paragone la potenza di una 911 base è oggi 385Cv quando già nel 2012 ne aveva 350. L'arrivo dello Stelvio Q mi sembra abbia dato un certa scossa al settore, a prescindere dai tanti che magari preferirebbero/consiglierebbero alla case costruttrici di abolire le versioni iperperformanti (e NON solo per i suv..) che tanto "alla gente" poi non interesserebbero anzi piuttosto darebbe quasi fastidio la loro esistenza più che apprezzarne l'attestazione di un certo livello qualitativo-costruttivo in tema dinamico...
Ritratto di Pavogear
27 febbraio 2020 - 11:59
Diciamo che le versioni pompate dei suv sono oggettivamente inutili. Questi mezzi infatti sono acquistati quando si cerca spazio, si ha famiglia e si vuole avere un'auto da tutti i giorni che non abbia problemi sulle strade disastrate italiane. Ma una versione da 400 cavalli o più di un SUV con gomme a spalla ribassata che fa 10km/L se vai col piede leggero non è proprio il massimo in questi termini. E c'è da aggiungere che per quanto raffinato possa essere a livello di meccanica e distribuzione dei pesi, un SUV non avrà mai la dinamica di guida della sua equivalente berlina e dunque la tanta potenza offerta diventa inutile e difficilmente sfruttabile. Al contrario le berline pompate sono tutta un'altra cosa, perché non necessariamente sono auto che devono andare bene per la famiglia e per essere spaziose (anche se a differenza di quello che si pensa, anche le berline vanno benissimo in termini di spazio e sfruttabilità quotidiana), ma in compenso il divertimento è assicurato grazie alle ottime doti dinamiche offerte da queste vetture. Poi a me non fa né caldo né freddo se questi SUV vengono prodotti o meno e semplicemente non li valuterei come opzioni qualora avessi tanti soldi
Ritratto di ELAN
27 febbraio 2020 - 12:39
1
E la Urus? Non è forse un suv? Eppure tutti si genuflettono (non te magari, scrivo in generale). Conta anche il fatto che questa NASCE con vocazione da famiglia, mentre l'Urus NASCE solo come mostro-suv.
Ritratto di Andre_a
27 febbraio 2020 - 18:31
5
Sono d’accordo con tutto quello che ha scritto @Pavogear: riassumo dicendo che la versione ribassata di un’auto rialzata non ha oggettivamente senso. Per me l’unica eccezione è la classe G Amg che, forse, mi piace proprio perché è l’archetipo dell’auto senza senso.
Ritratto di Pavogear
27 febbraio 2020 - 11:51
Utile come un sedere senza buco
Ritratto di Giuliopedrali
27 febbraio 2020 - 11:56
In una parola: tedesca.
Ritratto di Pavogear
27 febbraio 2020 - 14:50
Qualche commento più in alto c'è il mio giudizio in generale sui suv pompati a prescindere da chi li produce. E comunque la Stelvio QV almeno è bella
Ritratto di neuropoli
27 febbraio 2020 - 16:44
@Pavogear: vista da dietro si.
Pagine