NEWS

Milano: le prime strade col limite di 70 km/h

15 febbraio 2011

Per combattere lo smog, nei giorni scorsi la provincia di Milano ha emanato un’ordinanza che abbassa il limite di velocità da 90 a 70 km/h su quattro strade provinciali e sulle tangenziali. Mancavano i cartelli col nuovo limite: proprio in queste ore, vengono installati sulle strade provinciali. Per le tangenziali, si aspetta l’ok dell’Anas.

ECCO I SEGNALI - Come vi abbiamo spiegato qui, Milano cambia strategia per far calare lo smog: niente blocco totale del traffico di domenica (vedi qui), ma un nuovo limite di velocità, che scende da 90 a 70 km/h su quattro strade provinciali (Milano-Meda, Rho-Monza, Val Tidone, Paullese) e sulle tangenziali milanesi Est, Ovest e Nord (non i tratti autostradali). Il provvedimento era già previsto dall’ordinanza della provincia di Milano; tuttavia, mancavano i cartelli che indicano il nuovo limite di 70. Proprio in queste ore, i segnali vengono installati, ma solo lungo le quattro strade provinciali.

C’È DA ASPETTARE - Discorso diverso per le tangenziali, dove non ci sono ancora i cartelli con il limite di 70 km/h: restano i segnali dei 90 km/h. Infatti, sono gestite dalla società Serravalle: questa attende una risposta da parte dell’Anas, il gestore delle strade e autostrade di interesse nazionale.

NON SI SCAMPA - Con i cartelli che indicano i nuovi limiti di 70 km/h, da giovedì (c’è qualche giorno di tolleranza) gli automobilisti multati per eccesso di velocità non potranno addurre nessuna giustificazione: zero possibilità di fare ricorso contro la sanzione. Che varia a seconda del superamento del limite (da una cinquantina d’euro insù, spese di notifica inclusa). Situazione diversa da quanto accadde a novembre 2010: per migliorare la sicurezza stradale, la provincia di Milano stabilì l’obbligo di circolare, sulle strade provinciali, con gomme invernali montate o con catene da neve a bordo; ma poi ritirò il provvedimento, anche perché mancavano i cartelli che indicavano quella prescrizione (vedi qui).





Aggiungi un commento
Ritratto di atomicfabio
15 febbraio 2011 - 17:10
non so le vostre...ma la mia auto consuma e inquina di meno a 90 km/h rispetto a 70 km/h....boh
Ritratto di Mister Grr
15 febbraio 2011 - 17:13
su quelle strade a 70 all'ora non ci sono mai arrivato. norma inutilissima, ma va beh.
Ritratto di rafficiè
15 febbraio 2011 - 17:36
Per chiarezza, lo scrivo in triplice copia: I-N-U-T-I-L-E I-N-U-T-I-L-E I-N-U-T-I-L-E lo fanno solo per soldi lo fanno solo per soldi lo fanno solo per soldi
Ritratto di f.pergolese
f.pergolese (non verificato)
16 febbraio 2011 - 15:59
mai stato più daccordo...visto le condizioni tragiche di milano è un modo come un un'altro per piazzare autovelox e far soldi
Ritratto di Paolo-Brugherio
16 febbraio 2011 - 16:38
6
Per cortesia, smettiamola una volta per tutte di dire che solo per fare cassa si impongono regole: se TUTTI le rispettassero, di soldi in cassa ce ne sarebbero ben pochi! Se fosse solo per raccimolare un po' di quattrini, basterebbero dei controlli agli stop o ai passaggi pedonali per riempire le casse di un intero Comune! Forse in molti hanno dimenticato che allo STOP bisogna COMUNQUE fermarsi, per poi ripartire se non sopraggiunge nessuno. Ed ai passaggi pedonali, anche se è scocciante, ci si dovrebbe fermare quando una persona si avvicina alle strisce (e non, com'è consuetudine, continuare a viaggiare facendo fermare chi sta per attraversare). Hai voglia di farne di quattrini!
Ritratto di rafficiè
16 febbraio 2011 - 17:46
spiegami allora a cosa serve sto limite a 70 se non per fare cassa...... non potrebbero multare i camion, le FABBRICHE e i lori stessi bus euro 0 che inquinano come 10 macchine messe assieme anzichè mettere sti limiti INSULSI????? eh ma è molto più facile piazzare un velox in tangenziale che andare a fare le pulci alle società di autotrasporti e alle fabbriche..
Ritratto di Paolo-Brugherio
16 febbraio 2011 - 17:59
6
hai ragione che potrebbe fare ben altre cose che fare questi limiti insulsi, anche perchè l'inquinamento c'è quando si è tutti in coda e non quando il traffico è scorrevole. Comunque considerando che le Forze dell'Ordine sono più che altro impegnate in intercettazioni telefoniche e nelle scorte a magistrati, giornalisti, assessori, ecc., vai tranquillo che sulle strade saranno ben in pochi a controllare i limiti!
Ritratto di f.pergolese
f.pergolese (non verificato)
16 febbraio 2011 - 20:51
Ma dimmi un attimo che significa la zona a traffico limitato quando puoi pagare per entrare??Io prendo l'auto più inquinante del mondo pago ed è come se non inquino più...Stessa storia qui da 90 a 70 con un bel autovelox e non si inquina più peccato che aumentano gli ingorghi. Miracoli del comune di milano...
Ritratto di armyfolly
15 febbraio 2011 - 17:45
con velocita' massima di 130kmh e che impiegano almeno 10 secondi per fare 0-100kmh da fermi...basterebbero cosi motori 800 di cilindrata con un 60ina di cavalli...ma evidentemente a qualcuno non conviene...
Ritratto di Fabietto16
15 febbraio 2011 - 18:17
A parte l'inutilità del provvedimento ai fini del calo dell'inquinamento.....proprio questa mattina ho provato a percorrere un tratto di tangenziale est sulla prima corsia a 70 km/h.........diventi un pericolo per la sicurezza di tutti!!!ma poi chi l'ha detto che si inquina di meno...e i tempi di percorrenza che aumentano?non li considerano? credo che davvero pochi metteranno la 5° a 70km/h quindi i motori gireranno a regimi più alti inquinando maggiormente!!!!qualcuno mi spiega l'utilità del provvedimento?e fino a quando sarà in vigore?
Pagine