NEWS

Mini: nel 2021 un nuovo restyling

Pubblicato 17 settembre 2020

Dopo quello del 2018, sta per arrivare un secondo aggiornamento per la Mini, come testimoniano le foto spia.

Mini: nel 2021 un nuovo restyling

SECONDO RESTYLING - La terza generazione della Mini è stata introdotta nel 2014 e ha ricevuto un restyling nel 2018. Ma, stando alle foto spia che sono circolate nelle scorse settimane (qui sopra quella di Cochespias che sorprende per strada un esemplare senza camuffature), nel 2021 vedremo un ulteriore aggiornamento di questo modello.

UN FREGIO CHE SI NOTA - Dall’immagine, che ritrae una Mini Cooper S 3 porte, si nota una mascherina ridisegnata con un bordo esterno di maggiore spessore e di colore nero anziché cromato. Inedito anche il fascione, nel quale sono presenti prese d’aria di diverso disegno inserite nella parte bassa, dove mancano anche i fendinebbia, integrati nei fari principali. Ai lati compaiono nuove prese d’aria verticali.  

ARRIVA L’IBRIDO? - Gli aggiornamenti della Mini dovrebbero riguardare anche i motori, che attualmente sono il 3 cilindri 1.5, aspirato e turbo, e il 4 cilindri 2.0 litri, tutti a benzina, per adattarli alla normativa anti-smog Euro 6d, obbligatoria da inizio 2021. In più, secondo le indiscrezioni, è probabile l’arrivo del motore ibrido plug-in attualmente offerto per la crossover Mini Countryman.

Mini Mini
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
175
106
61
50
81
VOTO MEDIO
3,5
3.515855
473




Aggiungi un commento
Ritratto di domila
17 settembre 2020 - 13:34
Almeno sparisce l’enorme calandra che l’aveva resa davvero impersonale; adesso ha un po’ più di originalità. Ma la sostanza non cambia: non mi piace molto l’attuale generazione della Mini, sa sempre di un qualcosa di troppo giocattoloso (almeno per i miei gusti).
Ritratto di paolo cremonesi
17 settembre 2020 - 14:41
ormai raschiamo il barile
Ritratto di irgeometra
17 settembre 2020 - 16:30
Lento e inesorabile declino....
Ritratto di Andrea Zorzan
17 settembre 2020 - 16:37
Ancora restyling?
Ritratto di Elix69
17 settembre 2020 - 16:46
Povera Mini....
Ritratto di Hondista99
17 settembre 2020 - 16:55
Questa generazione non mi ha mai convinto più di tanto e questo restyling non migliora le cose.
Ritratto di paopark
17 settembre 2020 - 16:56
Qunado la base è un Must degli anni 60 sei progettualmente limitato e lo sviluppo ha degli ovvi limiti basta pensare agli interni il tachimetro al centro che da icona è diventato un problema, con quelle tre o quattro "sveglie" messe un po' a caso sopra il volante, insomma ha raggiunto il limite e adesso con la trazione anteriore sdoganata dovrebbero ripensare il progetto
Ritratto di NITRO75
17 settembre 2020 - 17:11
Secondo me è cresciuta troppo. L'ultima serie ha il cofano eccessivamente lungo rispetto al corpo vettura, e poi, capisco le regole del mercato, ma versioni tipo la Countryman, la 5 porte o (per fortuna) predefunta Paceman, non avrebbero nemmeno dovuto esistere. Io lascerei in listino la 3 porte con declinazioni sportive o meno, la cabrio e la Clubman. Basta, tutto il resto è superfluo ed allunga troppo il brodo. Si fa la fine di FCA con la 500 (berlina, L, Living, X).
Ritratto di neuropoli
18 settembre 2020 - 06:04
sono d'accordo, 3 porte, cabrio e clubman.
Ritratto di Miti
17 settembre 2020 - 17:14
1
Di Mini normali ho visto qualcuna ...più spesso quella specie di SUV. Avevo una volta fatto un pensierino ma, come al solito , solo per il nome pretendono sui mille euro in su ... Infatti per questa non vendono. Trasformare la Mini in una specie di vettura esclusiva per me è stato sbagliato. Questa auto ha avuto successo in quei anni, come tutte le auto di quelle dimensioni, perché ogniuno se la poteva permettere. Togliendola da quel segmento e inserendola in una specie di classe esclusiva può vendere per un po' ...per il nome o la qualità o altro. Ma prima o poi tutto andrà a pezzi. Complice anche la situazione economico sociale o emergenze sanitarie tipo questa che passiamo. Come la Smart di Benz anche la Mini non la vedo bene. Poi ovviamente i cinesi sono la , sempre dietro l'angolo con i loro soldi. Perché invece di prendere tre auto e fare una scialba non è meglio comprare le aziende intere ?! Chiamali scemi . Probabilmente con questo trend sarà presto in acque basse e ceduta. E così il Regno Unito avrà vinto un altra battaglia nel disfarsi della propria industria automobilistica. Che con il no deal le daranno il colpo di grazia. Grande Boris.
Pagine