La Mitsubishi Outlander è anche Plug-in Hybrid

6 settembre 2012

Dotata di due motori elettrici, uno per asse, abbinati a un 2.0 benzina da 150 CV, promette di percorrere fino a 50 km/h nella sola modalità elettrica. Per ricaricare le batterie servono 4,5 ore.

La Mitsubishi Outlander è anche Plug-in Hybrid

DIVERSA DALLE ALTRE IBRIDE - Dopo aver presentato la nuova Outlander al Salone di Ginevra (leggi qui la news), la Mitsubishi all'imminente Salone di Parigi presenterà la versione ibrida plug-in. A differenza del sistema ibrido della Peugeot 3008 Hybrid4 e di quello della Lexus RX450h, che abbinano a un tradizionale motore termico  un'unità elettrica collegata solo alle ruote posteriori, sulla Mitsubishi Outlander Plug-in Hybrid c'è un secondo motore elettrico posizionato sull'assale anteriore. Questa soluzione rende di fatto la crossover giapponese la prima vettura in cui tutte e quattro le ruote (in alcune circostanze) sono spinte solo da motori elettrici.

Mitusbishi outlander 2013 plug in hybrid 2
Lo schema meccanico della Mitsubishi Outlander Plug-in Hybrid.
 

80% IN MEZZ'ORA - La Mitsubishi dichiara che la Outlander Plug-in Hybrid può percorrere fino a 50 km nella sola modalità elettrica e ha un'autonomia complessiva di circa 880 km. Secondo il costruttore giapponese per fare un pieno di energia collegando l'auto a una presa da 200V servono in media 4,5 ore, ma in soli 30 minuti si riesce a ricaricare all'80% le batterie agli ioni di litio. In base alle condizioni del percorso e all'esigenza, il guidatore può infatti selezionare tre diversi programmi di guida: “Parallel” con i due motori elettrici in supporto al 2.0 benzina da 150 CV per avere il massimo delle prestazioni, “Series” con il motore termico che funziona da generatore per ricaricare le batterie, e “EV” con i soli motori elettrici in funzionamento.

mitsubishi_outlander_ibrida.jpg
Come mostra il disegno, per una migliore distribuzione dei pesi, le batterie sono posizionate sotto il pianale tra i due assali.

ARRIVA L'ANNO PROSSIMO - Oltre alla ibrida, la nuova Mitsubishi Outlander viene proposta in due versioni dotate dei soli motori endotermici: un 2.0 a benzina e un 2.2 turbodiesel, derivato da quello del modello attuale, entrambi da 150 CV e abbinati al sistema Start&Stop. La trazione è di tipo a due o quattro ruote motrici, mentre a richiesta si può avere un cambio automatico a sei rapporti. Le vendite dell'Outlander avranno inizio dall'autunno, con prezzi a partire da circa 35.000 euro. La versione Plug-in Hybrid, invece, sarà in vendita in Giappone dagli inizi del 2013 e arriverà nelle concessionarie europee nel corso dell'anno prossimo.

> Mitsubishi Outlander: i prezzi aggiornati

> Mitsubishi Outlander: la prova della 2.2 DI-D

 

Mitsubishi Outlander
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
29
36
48
25
18
VOTO MEDIO
3,2
3.21154
156


Aggiungi un commento
Ritratto di MatteFonta92
6 settembre 2012 - 16:56
3
Che se lo tengano loro questo orribile carrozzone! E questa versione ibrida non serve proprio a nulla, se non a far guadagnare la Mitsubishi...
Ritratto di Blackengine
6 settembre 2012 - 17:23
1
Evoque style :-D
Ritratto di RoccoLa
6 settembre 2012 - 20:32
Siamo di fronte ad un falso d'autore?non somiglia un pò troppo alla Land Rover Evoque?Mah!
Ritratto di Baf
6 settembre 2012 - 20:43
Spero che riesca ad andare anche più veloce. Leggendo il resto dell'articolo credo proprio che ci sia stato un errore. In ogni caso 50 km in modalità elettrica per un'auto così pesante sono un bel risulato.
Ritratto di Merigo
8 settembre 2012 - 16:25
1
Gli errori della Redazione non si contano più. E' evidente che nel titolo c'è scritto 50 km/h quando si riferiva all'autonomia di 50 km. Al di là di questo, mi viene da fare una considerazione con la Redazione. Tutti sappiamo dai telefonini che è praticamente obbligatorio ricaricare le batterie totalmente per evitare l'effetto memoria, che come sappiamo riduce la durata della carica. Sappiamo anche che le batterie sono migliorate dai primi telefonini ma che comunque una carica parziale le rovina e che, anzi, è sempre meglio lasciarle arrivare sempre a fine carica prima di caricarle completamente. Ora, è consigliabile fare così anche con quelle delle auto? Se sì non dovrebbero scriverci che si raggiunge l'80% della carica in 1/2 ora perché quel 80% dopo qualche carica diventa il 100% per l'effetto memoria. Ed è consigliabile prima della carica viaggiare in modalità solo elettrico per scaricare completamente le batterie (arrivando a casa ovviamente non a spinta ma con il motore termico)? Boh? Con i telefonini nessuno c'è lo ha mai insegnato perché commercialmente uncorrect, obbligandoci a comprare batterie fino a che lo abbiamo imparato, così come nessuno ci ha mai detto che al PC portatile, se usato sempre nello stesso posto collegati alla rete elettrica, è consigliabile togliere la batteria per non caricarla/scaricarla in continuo logorandola. Qualcuno sa a che punto della loro vita sono le batterie di un'auto elettrica plag-in o non plag-in che abbia percorso almeno 100.000 km? Redazione, se sai dare una risposta grazie, intanto correggi per favore il titolo. Saluti.
Ritratto di Gianluu
6 settembre 2012 - 21:33
1
Brutta la mascherina!
Ritratto di andreaf430
7 settembre 2012 - 16:23
bella ma perchè fanno delle suv ibride e non piccole auto che pesano meno ,si usano in città(grande vantaggio per le ibride).
Ritratto di Scarfy44
30 settembre 2012 - 17:08
Non somiglia alla Evoque dal vivo....... Merigo, sbagli e di grosso. Le batterie delle auto elettriche sono agli ioni di litio (come i cellulari ultime generazioni) e, così come i telefonini, NON HANNO EFFETTO MEMORIA. I cellulari sarà da 10 anni che non si deve più caricarli tutti e non si devono più fare i cicli completi all'inizio. Se rimasto poco aggiornato... Altra nota: la carica rapida va fino all'80% della batteria semplicemente perchè trattandosi di un voltaggio troppo elevato in corrente continua viene lasciato un margine per non rovinare la batteria. Così come queste batterie (e quelle dei telefonini) anche quando sono scariche e fanno "spegnere" il mezzo in realtà non sono del tutto scariche, sempre per preservare la batteria. Ciao.