PRIMO CONTATTO

Peugeot 3008: due motori e tutte le ruote in presa

Ha due motori (uno a gasolio e uno a propulsione elettrica) che la rendono una 4x4 “atipica” e capace (sulla carta e grazie al fatto di essere una ibrida) di consumare poco. Delle altre 3008, conserva gli interni spaziosi e curati. A causa delle batterie, però, si perdono 70 litri di baule.

6 settembre 2011
  • Prezzo (al momento del test)

    € 36.500
  • Consumo medio

    25 km/l
  • Emissioni di CO2

    104 grammi/km
  • Euro

    Euro 5
Peugeot 3008
Peugeot 3008 Hybrid4 Limited Edition
Ibrida ma a gasolio

La HYbrid4 si distingue dalle altre Peugeot 3008 solo per le luci diurne a led e per la griglia a listelli orizzontali: la linea un po’ goffa, per via delle alte fiancate che fanno sembrare le ruote piccole, è immutata. Ma sotto la “pelle” c’è un concentrato di tecnologia: il due litri turbodiesel e abbinato a un motore elettrico, montato al retrotreno. Il primo si occupa di muovere le ruote anteriori, il secondo aziona quelle posteriori: quando i propulsori lavorano contemporaneamente, la trazione diventa integrale (ma senza alcun collegamento meccanico fra i due assi).

Quattro modi di muoversi

In modalità automatica, sulla Peugeot 3008 HYbrid4 una centralina decide quando far funzionare l’uno o l’altro propulsore, secondo la richiesta di potenza di chi è alla guida. Partendo da ferma, l’auto percorre i primi metri grazie unicamente al motore elettrico e solo dopo si accende quello termico. Spostando sulla posizione “4x4” un selettore nella plancia, invece, si costringe la trazione a rimanere sempre integrale, in modo da affrontare con maggior sicurezza i fondi viscidi. Nella posizione “Sport”, al contrario, si ordina al cambio robotizzato di “tirare” un po’ di più le marce, mentre la risposta ai comandi dell’acceleratore si fa più pronta e il 2.0 a gasolio si avvia appena si rilascia da fermi il pedale del freno, per garantire fin da subito il massimo sprint. Per ultimo, si può decidere di selezionare la modalità “ZEV” (Zero Emission Vehicle): se non si preme troppo l’acceleratore, con questa Peugeot ci si può muovere per cinque chilometri unicamente a corrente. In tutte le modalità, quando si è in rilascio o si frena, il motore elettrico viene “trascinato” dalle ruote e funziona da generatore, ricaricando così le batterie.

Facile e con meno baule

A tanta complicazione tecnica non corrisponde una maggiore difficoltà d’uso: questa Peugeot 3008 HYbrid4 si guida come una qualunque vettura con cambio automatico. Anche l’abitacolo è praticamente immutato rispetto a quello delle 3008 “normali” (se si escludono il selettore dei programmi di guida, il pomello del cambio più piccolo e la grafica dello schermo centrale e del cruscotto) e si può viaggiare comodamente anche in cinque, potendo contare su un baule abbastanza ampio. Si sono sì persi 70 litri a causa dell’ingombro delle batterie, ma almeno si può contare su un piano di carico perfettamente piatto quando si reclina lo schienale del divano. Tutte le Peugeot 3008 HYbrid4 (l’unica già ordinabile è la ricchissima Limited Edition a ben 41.000 euro, mentre le altre lo saranno da ottobre, con consegne verso fine 2011) hanno una dotazione completa: oltre all’Esp e a sei airbag, ci sono anche i sensori di distanza posteriori, il “clima” automatico bizona e il vivavoce Bluetooth. Passando dalla 104g (la sigla fa riferimento alle emissioni medie di CO2 per chilometro) alla 99g, si risparmiano 1.800 euro, ma bisogna rinunciare al navigatore satellitare, al sistema che proietta alcuni dati su uno schermo dietro il cruscotto e ai cerchi in lega di 17’’.

Viaggi senza scossoni

Le finiture di questa Peugeot 3008 HYbrid4 sono di qualità e si può anche contare su un buon numero di vani portaoggetti (enorme quello sotto il bracciolo centrale). Il comfort a bordo è persino maggiore rispetto a quello garantito dalle vetture “gemelle” ma con motore tradizionale. Infatti, con la Peugeot 3008 HYbrid4, da fermi si parte nel silenzio, l’avviamento e lo spegnimento del motore termico quasi non si notano e anche gli “strappi” tipici del cambio robotizzato sono ridotti quasi a zero: ciò grazie al fatto che, durante il passaggio di rapporto, il motore elettrico dà una “spintarella” alla vettura per rendere l’operazione fluida. Tuttavia, un piccolo elemento di disturbo può arrivare dal climatizzatore, il cui compressore non è elettrico (avrebbe richiesto batterie più grandi e potenti) ma viene mosso dal motore termico: quando quest’ultimo è disattivato, l’aria condizionata non funziona.

Su strada è frizzante

Che sia comoda, non vuol affatto dire che sia “moscia”. Infatti, per la Peugeot 3008 HYbrid4 la casa parla di soli 8,5 secondi per passare da 0 a 100 km/h e di una velocità massima di 191 km/h: sulla carta risulta essere la più scattante e veloce fra tutte le 3008. A sensazione, poi, i dati sembrerebbero verosimili: quando le si chiede di riprendere velocità con decisione, non si fa certo pregare. E anche lo sterzo, preciso benché non molto diretto, aiuta ad affrontare le curve con un piglio deciso. Da verificare, invece, i consumi medi della Peugeot 3008 HYbrid4 ma, nel nostro test di un centinaio di chilometri con tre persone a bordo più le rispettive valige (condotto guidando normalmente, senza troppe attenzioni per il consumo), il computer di bordo ha indicato ben 16,7 km/l.

Secondo noi

PREGI
> Prestazioni. I due motori, se messi alla frusta, sprigionano una potenza di 200 cavalli totali… e tutti in piena forma.
> Versatilità. Quest’auto ha prestazioni brillanti, consumi che si annunciano ridotti, un abitacolo spazioso e curato; inoltre, la trazione 4x4 aiuta sui fondi viscidi e non manca  quella solo elettrica per entrare nei centri urbani preclusi ai veicoli inquinanti.

DIFETTI
> Climatizzatore. Non che funzioni male, ma può capitare che il continuo accendersi-spegnersi provochi “ventate” alternate di aria fresca e secca con altra un po’ più calda e umida.
> Linea. Le nuove luci a led non bastano certo a modificare l’aspetto della HYbrid4: come tutte le altre 3008, le fiancate sono alte e massicce e le proporzioni non delle più aggraziate.

 

SCHEDA TECNICA
MOTORE TERMICO  
Cilindrata cm3 1.997
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 120 (163)/3.850
Coppia max Nm/giri 300/1580
MOTORE ELETTRICO  
Potenza massima kW (CV)/giri 27 (37)/2500
Coppia max Nm/giri 200/1290
Trazione Integrale
Freni anteriori  
Freni posteriori  
   
Emissione di CO2 grammi/km  104
No rapporti del cambio 6 (robotizzato) + retromarcia
Trazione integrale
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
Peso in ordine di marcia kg 1660
Lunghezza/larghezza/altezza cm 437/184/164
Passo cm 261
Capacità bagagliaio litri 377/1241
Pneumatici (di serie) 225/50 R 17
Versione Prezzo Alim cm3 CV/kW km/h 0-100 km/l CO2 kg
1.6 16V VTi Premium 23.050 benzina 1.598 120/88 185 11,8 14,5 159 -
1.6 16V VTi Tecno 25.250 benzina 1.598 120/88 185 11,8 14,5 159 -
1.6 16V THP Tecno 26.600 benzina 1.598 156/115 202 8,9 14,1 167 -
1.6 16V THP Outdoor 28.700 benzina 1.598 156/115 202 8,9 13,7 169 -
1.6 HDi Premium 24.950 gasolio 1.560 111/82 181 12,2 19,2 135 -
1.6 e-HDi Premium robotizzato 25.650 gasolio 1.560 111/82 183 12,6 21,3 122 -
1.6 HDi Tecno 27.150 gasolio 1.560 111/82 181 12,2 19,2 135 -
1.6 e-HDi Tecno robotizzato 27.850 gasolio 1.560 111/82 183 12,6 21,3 122 -
1.6 HDi Business 28.400 gasolio 1.560 111/82 181 12,2 19,2 135 -
1.6 e-HDi Business robotizzato 29.100 gasolio 1.560 111/82 183 12,6 21,3 122 -
1.6 HDi Outdoor 29.250 gasolio 1.560 111/82 181 12,2 19,2 135 -
1.6 e-HDi Outdoor robotizzato 29.950 gasolio 1.560 111/82 183 12,6 21,3 122 -
2.0 HDi 16V 150 CV Tecno 28.650 gasolio 1.997 150/110 195 9,7 17,9 146 -
2.0 HDi 16V 150 CV Business 29.900 gasolio 1.997 150/110 195 9,7 17,9 146 -
2.0 HDi 16V 150 CV Outdoor 30.750 gasolio 1.997 150/110 195 9,7 17,5 149 -
2.0 HDi 16V 163 CV Tecno Automatica 30.150 gasolio 1.997 163/120 190 10,6 15,2 173 -
2.0 HDi 16V 163 CV Business Automatica 31.400 gasolio 1.997 163/120 190 10,6 15,2 173 -
2.0 HDi 16V 163 CV Outdoor Automatica 32.250 gasolio 1.997 163/120 190 10,6 14,9 176 -
Hybrid4 Limited Edition 41.000 ibrida 1.997 200/147 191 8,5 25,0 104 -
Peugeot 3008
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
41
37
31
27
41
VOTO MEDIO
3,1
3.056495
177
Aggiungi un commento
Ritratto di Mister Grr
6 settembre 2011 - 16:49
senza offesa per la confezione di latte in tetrapak. Prezzo, va beh, si paga la tecnologia e la dotazione di serie (furba la soluzione di sparare una infinita dotazione di serie per alzare il prezzo).
Ritratto di carmy972010
7 settembre 2011 - 11:27
ahahahahah! sei mitoco e quoto pienamente! XD
Ritratto di P206xs
6 settembre 2011 - 17:33
La linea non è sicuramente affascinante......ma è sicuramente un auto con interni ben rifiniti e comoda (io l'ho vista a Parigi esposta nello stand peugeot ad aprile). Molto interessante il sistema hibrid4.......speriamo di vederlo presto anche sulla RCZ!! visto che se riesce a far scattare questa in 8,5 sec......sulla RCZ penso che riesca a fare meno di 7sec......
Ritratto di Mister Grr
6 settembre 2011 - 18:09
...dove sono finiti i tempi della 106, 206, 306, 406?
Ritratto di P206xs
6 settembre 2011 - 18:35
effettivamente non è bella......ahimè quei tempi son passati..... speriamo nel nuovo corso stilistico...anche se la 208 da quel poco che ho visto .......non mi convince!!
Ritratto di Mister Grr
6 settembre 2011 - 19:04
con sta moda del "sportivo anche se non ce n'è bisogno", non mi fanno innamorare di molte auto, in generale...
Ritratto di ilovenaples89
6 settembre 2011 - 18:13
non è una vera ibrida, come fa a dichiare 25 km/l? non è altro che un evoluzione dello start&stop
Ritratto di gig
6 settembre 2011 - 19:54
... veramente inguardabile, come ha detto Grr, meglio una scatola di latte tetrapak
Ritratto di gig
6 settembre 2011 - 19:55
E' bella solo dietro.
Ritratto di maximize
8 settembre 2011 - 09:58
è bella solo dietro al buio ;) comq tecnologia piu' che apprezzabile!
Pagine