NEWS

La Ferrari in aiuto dell'Alfa Romeo

31 gennaio 2013

Secondo indiscrezioni la Ferrari potrebbe contribuire allo sviluppo dei motori dell'Alfa Romeo.

La Ferrari in aiuto dell'Alfa Romeo

TRA UN MESE I DETTAGLI - L'indiscrezione è di quelle “toste” e viene da Automotive News. Prima Ie dichiarazioni di Sergio Marchionne al salone di Detroit, che ribadivano la necessità per l’Alfa Romeo di motori adeguati per tornare a un ruolo degno del passato. Poi, nei gioni scorsi, durante una teleconferenza con gli analisti finanziari, il gran capo della Fiat pare abbia annunciato una cooperazione tecnica con la Ferrari. Per quest'ultima si prefigura un ruolo attivo nello sviluppo dei motori Alfa Romeo (nella foto sopra il propulsore della 8C), esattamente come avvenuto con i recenti V8 e V6 della Maserati. Sembra che già entro un mese sarà annunciata la cooperazione tecnica, per sviluppare con Ferrari nuovi motori per l'Alfa Romeo.

PROGETTI DI RILANCIO - Il rilancio dell'Alfa Romeo, secondo il piano più aggiornato presentato da Sergio Marchionne lo scorso novembre, comprende il lancio nove modelli entro il 2016, con obiettivo le 300mila auto vendute (il triplo che nel 2012). Tre i progetti già in corso: la sostituzione della 159 con la nuova Alfa Romeo Giulia (berlina e wagon) per il 2014 (In America l’anno seguente), con produzione a Cassino. La spider con trazione posteriore annunciata con la Mazda per il 2015 (costruita a Hiroshima). Novità che saranno precedute dall’Alfa Romeo 4C, in fase di collaudo avanzato (presentazione a Ginevra) e costruita nello stabilimento Maserati di Modena, e dalla sport utility con piattaforma gemella alla prossima Jeep Cherokee. 
 
TRE NUOVI MOTORI - Intanto, l’esperienza motoristica della Ferrari aumenta, con lo studio dei propulsori con iniezione diretta di benzina destinati alla nuova Maserati Quattroporte: il 3.8 V8 biturbo da 530 CV, seguito dal 3.0 V6 da 410 CV, entrambi costruiti Maranello. Mentre le indiscrezioni sul motore per l’Alfa Romeo 4C parlano di un 4 cilindri turbo a iniezione diretta da 1.75 litri e circa 250 CV, costruito in alluminio.
Aggiungi un commento
Ritratto di lucaruddhi
31 gennaio 2013 - 15:26
questa notizia ci piace...
Ritratto di mecner
31 gennaio 2013 - 17:49
Questa si che è una notizia. L'eccellenza e l'esperienza Ferrari credo possano migliorare notevolmente la qualità dei nuovi motori AR.
Ritratto di ziu mario
1 febbraio 2013 - 17:35
ottimo motore secondo me x abattere i costi dovreberlo montare su tutti i modelli del gruppo fiat poi si deve anche lavorare sull'areodinamica cosi si puo sfruttare al meglio il motore
Ritratto di pirelli
31 gennaio 2013 - 15:54
bisogna rilanciare l'alfa romeo, è un marchio storico, un marchio tutto italiano, che ha fatto sognare gli italiani, marchionne non capisce proprio nulla, la lancia la ha fatta diventare un marchio tipo la dacia (ma non low cost) con linee e tecnologie passate che vergogna!!!
Ritratto di Erdadda
31 gennaio 2013 - 16:00
1
Si riesce a dare contro a marchionne pure se utilizzerà motori Ferrari su alfa romeo
Ritratto di fabri99
31 gennaio 2013 - 17:19
4
.
Ritratto di Erdadda
31 gennaio 2013 - 18:15
1
Ciao fab come va? Oramai sono troppo insistenti le voci di questo rilancio. Speriamo che accada. Comunque lo dico non da profiat ma da PROITALIA!!!! A me non entra nulla in tasca se Fiat va bene. Ma fa piacere vedere la rinascita del Made in italy. Saluti
Ritratto di fabri99
31 gennaio 2013 - 18:41
4
Anche io sarei strafelice se Alfa Romeo rifacesse la Montreal eccetera, se il made in italy rinascesse e i marchi italiani ritornassero allo splendore antico... Beh, non mi sembra stia accadendo, putroppo... Ciao ;)
Ritratto di Porsche
31 gennaio 2013 - 16:18
Perchè non diciamo pure che l'iniezione diretta dei motori Ferrari è tecnologia AUDI ? La Ferrari non ha le capacità per gestire il controllo qualità e affidabilità dei grandi numeri, dovete stare molto in campana, perchè non è terreno vostro e con queste cose non si scherza.
Ritratto di apm
31 gennaio 2013 - 16:25
Si è solo ispirata alla tecnologia Audi, allora se vogliamo ogni motore che monta ogni singola macchina è tecnologia di 150 anni fa perché è un motore a scoppio
Pagine