NEWS

Nissan e Eataly: insieme per festeggiare la Qashqai

6 ottobre 2017

La Nissan celebra il 10° compleanno della Qashqai, e incontra il patron di Eataly, Oscar Farinetti, per un dibattito sul concetto di “crossover”.

Nissan e Eataly: insieme per festeggiare la Qashqai

PAROLA D’ORDINE: CONTAMINAZIONE - Il termine inglese crossover significa letteralmente “accavallare”. Nell’ambito dell’automobile questo termine è arrivato nel 2007, quando fu presentata la Nissan Qashqai (qui sopra); la media giapponese ha dato vita a una nuova categoria di vetture, l’anello di congiunzione tra la berlina e la fuoristrada. Per festeggiare questa ricorrenza, la Nissan ha scelto la tenuta vinicola Fontanafredda, in Piemonte, di proprietà di Oscar Farinetti (fondatore di Eataly), che è stato coinvolto per inaugurare una serie di appuntamenti con realtà provenienti da settori lontani dal mondo dell’auto, ma che hanno fatto della contaminazione tra mondi diversi il loro tratto distintivo.

UN SUCCESSO CHE DURA NEL TEMPO - Il motivo per cui è stato chiamato il patron di Eataly (marchio che, come la Nissan Qashqai, festeggia dieci anni di vita) a raccontare la sua storia imprenditoriale, è dovuta al fatto che Eataly rappresenta uno dei più riusciti esempi di “contaminazione”: Farinetti ha saputo unire, sotto lo stesso tetto, la ristorazione di qualità, un supermercato dove acquistare gli stessi prodotti che si possono degustare in sala, e la didattica (aule dedicate all’insegnamento delle tecniche culinarie). Si tratta di situazioni apparentemente inconciliabili, definite efficacemente dallo stesso patron “contrari apparenti”, ma che alla fine hanno creano qualcosa di unico e speciale. È il medesimo concetto che Nissan ha tradotto in automobili di grande fortuna commerciale, come la Nissan Qashqai, che festeggia i 10 anni di vita con 296.000 vetture vendute nel nostro paese (3,3 milioni nel mondo. Un ottimo risultato, nonostante l’arrivo di innumerevoli prodotti validi, ispirati alla Qashqai. Anche Eataly, sottolinea Farinetti, è stato imitato e replicato, spesso all’estero, in numerose declinazioni talvolta al limite del plagio, ma senza lo stesso successo.  
 
OLTRE LE CROSSOVER - Il concetto definito dalla Nissan Crossover Thinking non è però solo legato a modelli dichiaratamente crossover: ne è ambasciatrice anche la Micra, che sin dal primo modello del 1992 è riuscita a coniugare l’agilità di una city car a una dotazione e a un comfort da auto di categoria superiore. E pure il pick-up Navara ha messo insieme dei “contrari apparenti”: comodità da berlina e versatilità e robustezza di un autocarro.  

Nissan Qashqai
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
102
125
76
42
44
VOTO MEDIO
3,5
3.51157
389
Aggiungi un commento
Ritratto di Leonal1980
6 ottobre 2017 - 19:53
3
Sto articolo è dedicato a te e al tuo piacere per le crossover, che alla fine non è nient'altro che suv in miniatura e dicono di aver inventato una nuova auto.
Ritratto di Agl75
6 ottobre 2017 - 21:50
il parallelo tra qashqai e Eataly calza come uno stivale da donna sulla zampa di un elefante. Articolo inutile su una non notizia.
Ritratto di lucios
7 ottobre 2017 - 00:05
4
Prodotto vincente. Anche se le finiture interne lasciano molto a desiderare!
Ritratto di bijulino
9 ottobre 2017 - 15:52
Per ora la peggior auto che ho avuto!!
Ritratto di SimoneQQ
14 gennaio 2018 - 14:32
Io ho comprato la mia QQ 1.5 Dci 110Cv in versione N Connecta a luglio e già ho fatto più di 15000 km. Ho anche una bambina di 2 anni e quindi potete immaginare cosa significhi in termini di spazio e robustezza degli interni. Molti ne parlano male (che sono scadenti gli interni, che non è giapponese, che quello è che quell'altro), ma sinceramente per 24000 € (km0) cosa volete? Avendo navigatore, anti collisione, fari e tergicristallo automatici, ruote da 18", Cruise control, radio DAB, camere 360° e chi più ne ha più ne metta, non credo che su altri marchi trovereste tutto ciò. Ho fatto preventivi per una Vitara 1.6 Benz, una 500 L 1.3 mjt 90cv e sinceramente con lo stesso prezzo mai avrei avuto tutti qs optional e motore perfetto in consumi. Diciamo che non siamo mai contenti! E allora spendiamo 50000 € e compriamo tutti una tedesca che per esperienza nemmeno loro sono esenti da problemi