NEWS

Autunno ricco di novità per la Lancia

11 luglio 2011

A settembre sarà in vendita la Nuova Ypsilon con il motore 1.2 Gpl da 67 CV. Rinviate a novembre la berlina Thema e la monovolume Voyager che per l'Europa avranno specifici motori turbodiesel.

CIRCA 1.700 EURO IN PIÙ - Già disponibile con il 1.2 benzina da 69 CV, il 0.9 TwinAir da 85 CV e il 1.3 Multijet da 95 CV, la Nuova Ypsilon (nella foto sopra) da settembre sarà in vendita anche nella versione bi-fuel con doppia alimentazione benzina e Gpl per il motore 1.2. Forte di 67 CV, secondo la Lancia, permette alla nuova utilitaria di raggiungere i 163 km/h, accelerare da 0 a 100 km/h in 14,5 secondi e percorrere in media 14,7 km/l quando alimentata a Gpl. La quantità di CO2 media dichiarata è di 110 g/km. Non sono ancora stati comunicati i prezzi, ma la versione a Gpl dovrebbe costare circa 1.700 euro in più rispetto a quella “normale” a benzina.

Lancia thema
La Lancia Thema è una grossa berlina di origine americana.


TARDANO DI UN MESE
- Previste inizialmente nelle concessionarie per il mese di ottobre, la Lancia ha deciso di posticipare di un mese la commercializzazione della Thema e della Voyager. Si tratta dei due nuovi modelli nati dal matrimonio con la Chrysler che derivano rispettivamente dalla berlina 300C e dalla monovolume Voyager. Presentati a marzo 2011 al Salone di Ginevra sono solo leggermente modificate rispetto alle "gemelle" americane: diversa mascherina e finiture in abitacolo, motori e assetti adeguati al mercato europeo. Per la Thema, oltre al 3.0 V6 benzina da 292 CV sarà disponibile il nuovo 3.0 V6  turbodiesel della VM declinato in due livelli di potenza 190 e 224 CV  (leggi qui per saperne di più). Sulla Voyager, invece, ci sarà il turbodiesel 2.8 quattro cilindri da 163 CV, già utilizzato sui modelli della Jeep (leggi qui per saperne di più). 
 

Lancia grand voyager
La monovolume Grand Voyager.

> I prezzi aggiornati della Nuova Ypsilon





Aggiungi un commento
Ritratto di peugeot93
11 luglio 2011 - 15:13
ahahah!!! ho paura che questo articolo sarà molto commentato con il pro e contro lancia che sta mettendo in listino modelli americani!!!
Ritratto di lucios
11 luglio 2011 - 21:16
4
.......hai proprio ragione! Mamma mia quel Voyager e la Thema non si possono proprio vedere! Bene invece la Y, anche a GPL. Speriamo non costi molto.
Ritratto di Revolt
11 luglio 2011 - 22:02
La 300C e la Voyager sono inequivocabilmente due auto assolutamente disgiunte dai canoni stilistici Lancia (presenti e futuri). Comprendo chi dice che per le risorse a disposizione del marchio (ma della Fiat, soprattutto) per il momento non si poteva far meglio che importare delle auto già fatte. Ma se ancora la 300C venduta come Thema sarebbe anche passata come "esperimento stilistico" a sé stante in quanto grande berlina, la Voyager è obiettivamente un'auto sorpassata su tutti i fronti, a partire dal design e sarà indubbiamente quella che contenderà le minori vendite alla Thema. Forse sarebbe stato meglio tirare avanti ancora con una Phedra ulteriormente ristilizzata (la volkswagen ha fatto 3 restyling alla Sharan e alla Touran!) e probabilmente se la sarebbe cavata meglio in attesa di vere nuove auto. Comunque sia, se non venderanno, in quattro e quattr'otto ci cambieranno stemma+mascherina e le rivenderanno come Chrysler da qualche altra parte: ecco perché ci hanno provato con un qualcosa che assomiglia più ad un suicidio. Per quel che riguarda la 200C, è chiaro che dovrebbe essere una Lancia: è la prima macchina nata sotto il nuovo corso e lo dimostra la mascherina frontale che per la prima volta in una Chrysler presenta la classica punta sul fondo in mezzo, che è tipica dello stile Lancia. Poi chi li capisce su cosa vorranno realmente vendere, è bravo.
Ritratto di Ktmxbow
12 luglio 2011 - 12:59
A me PIACCIONO!!!! poi sono automobili .. nella vita ci altri problemi..
Ritratto di audi94
11 luglio 2011 - 15:15
1
tutta porcheria... ma la dobbiamo accettare...
Ritratto di miky-cb
11 luglio 2011 - 16:33
Non capisco le critiche al prodotto americano.. fino ad ora non sono mai state attaccate in questo modo le auto di origine Chrysler, ora solo perchè vengono rimarchiate Lancia diventano automaticamente 'porcherie'? E poi tutte le case automobilisteche fanno così.. Le auto Seat sono spagnole? No perchè derivano tutte dalla Volkswagen che è tedesca.. ma di esempi ce ne sarebbero tantissimi ma nessuno ci pensa, si pensa solo a criticare.. se non vi piacciono nessuno vi obbliga a comprarle ma definirle 'porcherie' mi sembra eccessivo perchè sono auto normali e degne di rispetto.. inoltre per quanto riguarda la Ypsilon cos'ha che non va? A me piace, è una degna erede delle precedenti e continuerà a fare il loro successo, allora sì che smetterete di criticare!
Ritratto di sagittario32
11 luglio 2011 - 18:31
Bravo! Sono d'accordo con te al 100%! Io aggiungerei anche Audi e Skoda!
Ritratto di audi94
11 luglio 2011 - 18:55
1
la porcheria non è la macchina, ma il fatto di rimarchiare così; e ti spiego: sarebbe stato più logico creare una vera lancia e rimarchiarla chrysler per gli usa, non il contrario, perchè siamo noi ad aver acquistato loro per salvarli, non il contrario, quindi gradirei che L'ECCELLENZA ITALIANA DEL SETTORE AUTO (da sempre un settore dove il bel pese eccelle sopra ogni altro) SIA PORTATA NEL MONDO A TESTA ALTA, PERCHE' IL SENSO ESTETICO, L'ORIGINALITA', LA CREATIVITA' DI NOI ITALIANI NON CE L'HA NESSUNO: VEDASI FERRARI, LAMBORGHINI, PAGANI, MASERATI, ALFA ROMEO (quelle vere)!!!!! perchè calarsi sempre le braghe davanti a tutti??? altro che VW o PSA, se avessimo qualcuno con la passione delle ruote e non delle monete a capo della fiat riusciremmo a venderle anche su marte!!!!!
Ritratto di armyfolly
11 luglio 2011 - 18:59
DELL'ECONOMIA!!! CONTA IL FATTURATO NON L'ORIGINALITA'...PURTROPPO!!!
Ritratto di audi94
11 luglio 2011 - 19:01
1
si potrebbe fare un connubbio perfetto di sostanza e denaro, come ha fatto PSA!!!
Pagine