NEWS

Nuova Citroën C5 X: oltre la berlina

Pubblicato 12 aprile 2021

La nuova Citroën C5 X racchiude diversi concetti di auto, strizzando l’occhio anche a chi cerca la praticità di wagon e suv. Oltre che sullo stile, punta su comfort e tecnologia. Arriverà a fine 2021.

Nuova Citroën C5 X: oltre la berlina

QUALCOSA DI NUOVO - Dopo cinque anni di sviluppo, la Citroën ha tolto il velo a un modello tutto nuovo, che vuol racchiudere la fluidità e il dinamismo tipico delle berline, con la praticità di carico delle wagon. E che al tempo stesso interpreta i punti forti delle suv: dalla posizione di guida alta, alle forme muscolose. Questo “incrocio” di esigenze è sottolineato anche nella “X” nel nome della nuova Citroën C5 X. Ma questa lettera non è nuova per la casa francese, che l’ha utilizzata per modelli passati alla storia proprio per la loro originalità, come la CX e la XM. 

DIMENSIONI IMPORTANTI - Lunga 481 cm e alta 159, la nuova Citroën C5 X ha proporzioni slanciate, sottolineate dal lunotto molto inclinato un po’ da shooting brake, con uno spoiler nella parte superiore del lunotto e uno in basso. Ma la linea di base dei finestrini alta, e i passaruota ampi con profili in plastica la fanno apparire quasi una crossover. E poi c’è il frontale, con forme smussate ma imponenti. Le luci diurne dei fari full led riprendono la “firma luminosa” con il double chevron già introdotta nella nuova Citroën C4 (leggi qui la prova e guardala in video). Nel caso della Citroën C5 X enfatizzano ancora di più la sensazione di larghezza e importanza dell’auto.

NEL SEGNO DELLA TECNOLOGIA - Nell’attesa di salire a bordo della nuova Citroën C5 X, un primo sguardo agli interni ne fa pregustare la cura e la dotazione tecnologica. Nella plancia spicca lo schermo di 12,1 pollici del nuovo sistema multimediale con riconoscimento vocale e connessione wireless per i cellulari (anche la ricarica avviene senza fili). Altrettanto tecnologico l’head-up display a colori, che proietta sul parabrezza le informazioni desiderate, incluse quelle di navigazione. Così il guidatore può concentrarsi sulla strada, distraendosi meno. A favore della sicurezza anche le telecamere a 360 gradi e il cruise control adattativo con centraggio in corsia, che permette una guida semiautonoma di livello 2. 

COMFORT IN PRIMO PIANO - La posizione di guida alta e il notevole spazio per le gambe anche per i passeggeri posteriori spianano la strada a viaggi rilassanti a bordo della nuova Citroën C5 X. Come la C4, adotta i sedili Advanced Comfort (in questo caso ancora più ampi) con speciali schiume che ne rendono morbida l’imbottitura e la funzione massaggio (oltre al riscaldamento). Per il comfort non mancano neppure gli ammortizzatori con finecorsa idraulici: soluzione che si ritrova anche nella suv C5 Aircross (leggi qui la prova), la quale resta in vendita affiancata da questo nuovo modello. In aggiunta, la Citroën C5 X adotta sospensioni attive, che puntano a enfatizzare il concetto di comfort, senza rubare nulla al piacere di guida. Quando si tratta di caricare, la nuova Citroën C5 X può contare su un portellone esteso e su un baule con una capacità minima dichiarata di 545 litri: un valore buono, anche se non eccezionale in rapporto alla lunghezza dell’auto. 

ARRIVERÀ DALLA CINA - La nuova Citroën C5 X sarà ordinabile a ottobre, ma le consegne per i mercati europei inizieranno a fine 2021/inizio 2022. La vedranno prima, invece, in Cina, dove è prevista l’intera produzione e dove la casa francese punta a vendere la maggior parte degli esemplari. Al lancio sono previste versioni a benzina, diesel o plug-in: per quest’ultima è già nota anche la potenza di 225 cavalli. Non è prevista una versione elettrica, per lo meno da qui ai prossimi anni. 

Citroën C5 X
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
22
16
17
14
32
VOTO MEDIO
2,8
2.82178
101




Aggiungi un commento
Ritratto di Check_mate
12 aprile 2021 - 11:23
Abbiamo capito, và. Citroën ci tiene a collezionare i miei voti con singolo volante. Inguardabile, oscena, sproporzionata. Ma sono contento, almeno la BMW iX ha finalmente una degna rivale. Non era facile.
Ritratto di DigitalHunter
12 aprile 2021 - 11:45
Posteriore di una banalità disarmante inserito sotto un doppio vetro con spoiler antiestetico. Frontale carino solo al buio, laterale pesantissimo. Interni convenzionali.
Ritratto di Check_mate
12 aprile 2021 - 11:46
Convengo su tutta la linea.
Ritratto di FiestaLory
12 aprile 2021 - 13:03
@DigitaHunter posteriore brutto può darsi (ci mancherebbe, son gusti) ma banale direi proprio di no. Anzi, è forse uno dei pochi posteriori a distinguersi in un panorama stilistico molto omologato.
Ritratto di DigitalHunter
12 aprile 2021 - 13:07
Beh, i fanali non mi sembrano ricalcare un concetto di stile "innovativo". Sembrano alquanto classici nelle forme.
Ritratto di FiestaLory
12 aprile 2021 - 13:16
Diciamo che lo "sdoppiamento" dei fanali lungo la fiancata si è visto su QQ e Kuga (ma non così pronunciato). Però il resto... direi che è ardito. A me ricorda molto Cx, Gs, Xm
Ritratto di AndyCapitan
13 aprile 2021 - 19:29
1
ma no dai....e' molto migliore di quell'obrobrio della C4...mi ricorda perfino una panamera dei poveri, di lato intendo!
Ritratto di Volpe bianca
12 aprile 2021 - 15:10
In poche parole hanno cercato di fare una versione tipo V60 Cross Country o A4 Allroad ma con un risultato finale banale
Ritratto di Check_mate
12 aprile 2021 - 15:28
@Volpe, per me più che banale è veramente sgraziata. Non amo queste forme, tendenzialmente. Poi la fanaleria delle ultime Citroën non mi piace proprio. Un mix di linee spigolose e curvilinee che mi disorienta.
Ritratto di Volpe bianca
12 aprile 2021 - 16:03
Come sempre è una questione di gusti....io ho dato due volanti solo perché salvo gli interni, tutto sommato sono abbastanza "ordinati". Poi vedo che c'è chi ha dato 5 volanti e allora....è proprio una questione di gusti :)))
Pagine