NEWS

Tutti i dettagli della nuova Fiat Panda

14 dicembre 2011

Vi sveliamo nuovi particolari della nuova Fiat Panda, inclusa la dotazione, allestimento per allestimento. Si parte da 10.200 euro.

Tutti i dettagli della nuova Fiat Panda

PRIMA DI METTERLA IN MOTO… - Manca pochissimo alla nostra prima prova della nuova Fiat Panda. Nel frattempo, da Pomigliano d’Arco (dove questa citycar viene ora prodotta – mentre il vecchio modello, che resta ancora a listino, nasce nella fabbrica polacca di Tychy) arrivano notizie su dati tecnici, gamma motori e allestimenti. Il prezzo di partenza è di 10.200 euro, e gli ordini saranno raccolti dalle concessionarie a partire dal 20 dicembre.

Fiat panda 2012 presentazione 07
 

FA UN PIENO DI TECNOLOGIA - Tra le novità più importanti della nuova Fiat Panda c’è il sistema “Low Speed Collision Mitigation”, che - sotto i 30 km/h - sfrutta un laser per rilevare la distanza dal veicolo che precede e aziona i freni (mentre toglie potenza al motore) se si sta per tamponare: così dovrebbe evitare l’incidente, o almeno attenuarne le conseguenze. Peccato che non sia disponibile al lancio: arriverà nel corso del 2012. A proposito di sicurezza, sono di serie quattro airbag (frontali anteriori e a tendina, che proteggono la testa anche di chi siede dietro), mentre l’Esp resta purtroppo a richiesta, come i due “cuscini salvavita” laterali anteriori. Utile l’indicatore di cambiata (suggerisce quando passare alla marcia superiore per ridurre i consumi), come pure il sistema Bluetooth, che permette di utilizzare in vivavoce il proprio cellulare. Nella sua versione più completa, integra il navigatore portatile Blue&Me TomTom2 Live con display di 4,3 pollici (il supporto va inserito nella presa predisposta al centro della plancia). Tra le varie informazioni, indica pure la posizione di autovelox e Tutor, e le previsioni meteo: pratico per chi viaggia molto. Punta sulla praticità anche il dispositivo “Smart Fuel System”, che elimina il tappo del serbatoio del carburante, e impedisce rifornimenti errati: nelle auto a benzina non può essere inserita una “pistola” per il gasolio, e viceversa.

Fiat panda 2012 presentazione 33

IL TWINAIR ASPIRATO DA NOI NON ARRIVA - Tra i motori della nuova Fiat Panda ci sarebbe anche un inedita versione aspirata da 65 cavalli del motore bicilindrico a benzina, che, tuttavia, non arriverà in Italia. Nel nostro paese avremo soltanto la versione turbo, che già equipaggia la Lancia Ypsilon (e da gennaio la Fiat Punto e l’Alfa Romeo MiTo): eroga una potenza di 85 cavalli (e una coppia di 145 Nm) e promette un discreto brio. La casa, infatti, dichiara uno scatto “0-100” di 11,2 secondi e una punta massima di 177 km/h. Valori nettamente migliori di quelli che si dovrebbero ottenere con il quattro cilindri 1.2 da 69 cavalli e 102 Nm: “0-100” in 14,2 secondi e 164 km/h di velocità massima. A distinguerli sono pure i consumi: la Fiat parla di una percorrenza media di 23,8 chilometri con un litro di benzina per la nuova Fiat Panda 0.9 TwinAir, contro i 19,2 km/litro della 1.2. Per chi ha aspettative maggiori c’è la 1.3 turbodiesel da 75 cavalli e 190 Nm: il suo Multijet di seconda generazione promette di far percorrere 25,6 km con un litro di gasolio, ma offre prestazioni meno brillanti. Infatti, si parla di uno “0-100” in 12,8 secondi e di 168 km/h di velocità di punta. Come il TwinAir, il 1.3 Multijet ha di serie il dispositivo Stop&Start, per ridurre i consumi in città. Nel corso del 2012 arriveranno sia il cambio robotizzato Dualogic (abbinato al motore TwinAir) sia le versioni bifuel a benzina/metano (con il bicilindrico turbo da 80 cavalli) o a benzina/Gpl (con il 1.2 da 69 CV).

Fiat panda pomigliano 1

C’È PURE IL SEDILE RICHIUDIBILE “A TAVOLINETTO” - La nuova Fiat Panda, disponibile inizialmente solo a trazione anteriore (la 4x4 arriverà nel corso del 2012), è proposta in tre allestimenti: Pop, Easy e Lounge (vedi sotto la tabella con le dotazioni). La gamma colori comprende dieci tinte, mentre per gli interni si possono scegliere nove abbinamenti cromatici. A proposito di abitacolo, come nel vecchio modello, tra le opzioni c’è l’utile divano scorrevole di 16 cm (ha due posti, con frazionamento dello schienale 50/50): permette di aumentare la capacità del baule fino a 260 litri, contro i 225 con il sedile posteriore tutto indietro. Di serie, invece, c’è il divano fisso a due posti, mentre le altre opzioni sono la panchetta omologata per tre con schienale abbattibile (in un unico pezzo) o quella con schienale frazionato 60/40, entrambe non scorrevoli. In tutti i casi, non utilizzando i posti dietro lo spazio per i bagagli è di 870 litri. E può aumentare ulteriormente, ordinando la nuova Fiat Panda con la poltrona del passeggero anteriore ripiegabile in avanti, per caricare oggetti lunghi fino a due metri. 

LE DOTAZIONI, ALLESTIMENTO PER ALLESTIMENTO - Ecco nel dettaglio che cosa troverete di serie nella nuova Fiat Panda, e tutti gli accessori con cui potrete personalizzarla: “S” sta per dispositivo di serie, “O” per optional, “ND” per non disponibile; con l’asterisco abbiamo indicato i sistemi non disponibili al lancio, ma che lo saranno in una seconda fase. Per i prezzi ancora un po’ di pazienza…  

Dotazioni di serie e optional
  Pop Easy Lounge
SICUREZZA      
Abs + Ebd S S S
Esp + Asr + Hill Holder O O O
Airbag frontali (guidatore e passeggero) S S S
Airbag laterali protezione testa S S S
Airbag anteriori laterali O O O
Appoggiatesta posteriori O S S
Fendinebbia O O S
Fix&Go - Kit gonfiaggio riparazione pneumatici  S S S
Ruotino di scorta O O O
Low speed collision mitigation* (LSCM)  ND O O
AUDIO E TELEMATICA      
Predisposizione radio ( 4 altoparlanti + antenna ) S ND ND
Radio con lettore cd mp3 (4 altoparlanti ) O ND ND
Radio con lettore cd mp3 (6 altoparlanti ) ND S S
Blue&Me con Comandi radio al volante O O O
Predisposizione per collegamento del navigatore portatile O O O
COMFORT E FUNZIONALITA’      
Volante regolabile in altezza 
Servosterzo elettrico 
Stop&Start (non disponibile per la 1.2)  S   S   S  
Cambio robottizzato Dualogic (solo per TwinAir da 85 CV)  ND 
Specchi retrovisori  esterni regolabili e sbrinabili elettricamente
Sensori di parcheggio  ND 
Aletta parasole lato guida con specchio 
Aletta parasole lato passeggero con specchio 
Presa di corrente 12V 
Kit Comfort (maniglie appiglio posteriore, portaocchiali lato guida, cinture di sicurezza anteriori regolabili in altezza) 
Climatizzatore automatico monozona con filtro antipolline  ND  O   O  
Climatizzatore manuale con filtro antipolline  O    O   
Sedili anteriori riscaldati*  ND  ND  ND 
Sedile anteriore destro abbattibile a tavolino ND  
Divano a 3 posti (fisso e non frazionato) 
Divano a 3 posti con schienale frazionato (40/60) 
Divano scorrevole a 2 posti con schienale frazionato (50/50)* 
Cargo box  ND 
Riscaldatore Addizionale (ND per 1.2)  ND   ND   ND  
Sensore temperatura esterna (di serie per TwinAir 85 CV) 
Sedile guida regolabile in altezza  O   O  
Kit fumatori 
Parabrezza Termico  ND 
LINEA E STILE       
Calotta specchio retrovisore in tinta vettura  ND 
Maniglie porte verniciate  ND  
Fasce laterali paracolpi  
Barre longitudinali per portapacchi 
Tetto apribile elettricamente ND 
Vetri posteriori scuri 
Ruota in lega di 14" con gomme 175/65R14 (catenabili) ND  
Ruota in lega di 15" con gomme 185/55R15 (non catenabili)  ND  
Volante e pomello cambio in pelle ND  
PACK      
Pack Clima: climatizzatore automatico, parabrezza termico e specchi esterni elettrici e riscaldati ND   ND   
Pack Sound: radio cd/mp3, Blue&Me e comandi al volante ND   ND   ND   
Pack Safety 4 posti*: sedile del passeggero abbattibile a tavolino, divano scorrevole a due posti  (con frazionamento 50/50), sedile del guidatore regolabile in altezza, reti di trattenimento oggetti nel bagagliaio, Kit Fumatori e Kit Comfort ND  
Pack Flex 5 posti: sedile passeggero abbattibile a tavolino, divano a tre  posti (con frazionamento 60/40), sedile guida regolabile in altezza, cargo box, Kit fumatori e Kit comfort ND  

 

loading.......

VAI AL PRIMO CONTATTO DELLA NUOVA PANDA 

> COME NASCE LA NUOVA PANDA: IL VIDEO

Fiat Panda
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
238
141
91
52
102
VOTO MEDIO
3,6
3.578525
624
Aggiungi un commento
Ritratto di Germangerard
14 dicembre 2011 - 11:05
presentata così sembra una supercar col frigobar dentro.Però guardandoci bene,quel sistema che frena da solo sotto i 30,l'hanno copiato dalla Volvo,il city safety.èil medesimo sistema:laser,velocità e sistema sono uguali.
Ritratto di patacca100
14 dicembre 2011 - 12:46
cosi come per le cinture, gli airbag laterali, e le prime strutture a barriera deformabile è da 40 anni che sulla sicurezza copiano tutti da volvo
Ritratto di apm
14 dicembre 2011 - 12:48
Usare la stessa tecnologia per cose analoghe non è copiare, allora ogni auto ha copiato la Renault5 per i paraurti in plastica, ogni auto ha copiato il carro di Cugnot per "carro senza cavalli"
Ritratto di federix-5
14 dicembre 2011 - 14:01
D'accordissimo con APM, ben vengano le copiature, fan si che tutte le automobili siano più avanzate anche se questo, neli anni, ha fatto si che volvo non riuscisse ad emergere come le case tedsche, se le sue invenzioni fossero rimaste legate al machio, oggi, come sicurezza non si avrebbero eguali, ricordo anche 1944 Gabbia di sicurezza 1944 Parabrezza in vetro laminato 1959 Cinture di sicurezza a tre punti per sedili anteriori 1960 Cruscotto imbottito 1964 Prototipo del primo seggiolino di sicurezza per bambini in senso opposto a quello di marcia 1966 Zone ad assorbimento d'urto davanti e dietro 1967 Cinture di sicurezza posteriori 1968 Poggiatesta anteriori 1969 Cinture di sicurezza autoavvolgenti a tre punti per sedili anteriori 1970 Istituzione del Volvo Accident Research Team 1972 Cinture di sicurezza a tre punti per sedili posteriori 1972 Seggiolino per bambini in senso opposto alla marcia e chiusura centralizzata a prova di bambino 1973 Piantone dello sterzo collassabile ad assorbimento d'urto 1974 Paraurti ad assorbimento di energia 1974 Posizionamento del serbatoio di carburante davanti all'asse posteriore 1978 Rialzo per bambino 1982 Protezione antiscivolamento su tutti i sedili (effetto sottomarino) 1982 Retrovisori esterni grandangolari 1984 ABS (Antilock Braking System) 1986 Terza luce d'arresto posteriore 1986 Cinture di sicurezza a tre punti sul sedile centrale posteriore 1987 Airbag lato conducente 1990 Rialzo per bambini integrato 1991 Sistema di protezione contro gli urti laterali SIPS (Side-Impact Protection System) 1991 Regolazione automatica in altezza delle cinture di sicurezza anteriori 1993 Cinture autoavvolgenti a tre punti su tutti i sedili 1994 SIPS airbag laterali 1997 Sistema di protezione antiribaltamento ROPS (modelli cabriolet) 1998 Sistema di protezione contro il colpo di frusta WHIPS 1998 Airbag a tendina IC 2000 Inaugurazione del Centro di sicurezza Volvo a Göteborg 2000 Sistema di fissaggio ISOFIX per tutti i seggiolini 2000 Airbag per sedili anteriori a due stadi di gonfiaggio 2001 Volvo Safety Concept Car (SCC) 2002 Sistema di protezione rinforzata contro il ribaltamento ROPS 2002 Sviluppo del primo manichino virtuale di una donna in avanzato stato di gravidanza per i crash test 2002 Sistema attivo di stabilità RSC (Roll Stability Control) 2003 Sistema intelligente di informazione IDIS 2003 Avvisatori acustici per le cinture di sicurezza sui sedili posteriori (in S40 e V50) 2003 Nuova struttura brevettata dell'avantreno che riduce le energie di collisione 2003 Inaugurazione del Volvo Traffic Accident Research Team di Bangkok 2004 Vetro idrorepellente WRG (Water Repellent Glass) 2005 Introduzione degli airbag a tendina montati all'interno dello sportello DMIC (Door Mounted Inflatable Curtain) sulla Nuova Volvo C70 2006 PCC Personal Car Communicator 2006 CWBS Sistema anticollisione con frenata automatica 2007 PPB – Power Park Brake (S80) 2007 DAC – Driver Alert Control (V70, XC70) 2009 City Safety – Automaticamente ferma l'auto al di sotto dei 30 km/h (19 Mph) se un ostacolo si presenta dinanzi al frontale dell'auto (XC60) 2010 Pedestrian Detection - Frena automaticamente la vettura se rileva un pedone di altezza superiore a 80 cm fino a 35 km/h oltre (fino a 80 km/h) rallenta la vettura per diminuire l'impatto e per finire gruppi ottici posteriori verticali, oggi presenti su QUALSIASI tipo di vettura!
Ritratto di Merigo
14 dicembre 2011 - 15:16
1
Grazie della precisione: facevi però meno la figura del saputello se ci consigliavi di andare a leggere la voce Volvo su Wikipedia, come hai fatto tu copiando tale quale l'elenco!
Ritratto di federix-5
14 dicembre 2011 - 16:01
oh no mi hai scoperto... e adesso? e io che volevo fare il saputello, speravo che si pensasse ch mi ricordassi tutte queste cose a memoria certo che a te non te la si può proprio fare... ciao volpe
Ritratto di Cinque porte
14 dicembre 2011 - 16:27
Lui ama fare il saputello ma,se non lo copia come in questo caso,sbaglia sempre!
Ritratto di Cinque porte
14 dicembre 2011 - 16:32
.
Ritratto di Cinque porte
17 dicembre 2011 - 19:41
Grazie,gentile come sempre! Io ti ho solo dato un consiglio.... Ma dato che siamo qua per giudicare auto e non per giudicare gli utenti,vorrei finire in fretta la discussione,cosa ne pensi della nuova Panda?
Ritratto di federix-5
15 dicembre 2011 - 09:26
classica persona repressa che si sfoga dietro ad un monitor...non voglio pensare quale razza di insulso essere sottomesso nella vita reale tu sia
Pagine