Fiat

Fiat
Panda

da 11.600

Lungh./Largh./Alt.

365/164/161 cm

Numero posti

4/5

Bagagliaio

225/870 litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati

In sintesi

Ha una linea da piccola multispazio, con volumi squadrati e profili tondeggianti che le danno un aspetto “muscoloso”, simpatico e ancor oggi moderno; utili i profili laterali in gomma (di serie per gli allestimenti più costosi) che proteggono la vernice dai piccoli urti. I motivi quadrangolari stondati contraddistinguono gli elementi dell’abitacolo della Fiat Panda, donando un aspetto personale e ben integrato. Sono così la strumentazione, il “cuscino” al centro del volante e la grande tasca nella parte destra della plancia (che è in plastica rigida, ma discretamente rifinita). Niente male lo spazio a bordo, adeguato a quattro adulti; l'omologazione per il quinto posto va però pagata a parte. Stesso discorso per l'utile sedile anteriore destro con schienale ripiegabile in avanti, che consente di trasportare oggetti lunghi fino a due metri. Nata per la città, dove trae vantaggio dalla lunghezza di appena 365 cm, dalla buona visibilità e dallo sterzo particolarmente leggero da azionare, la Fiat Panda è abbastanza a suo agio anche nei percorsi extraurbani e vanta una discreta vivacità persino col motore d’accesso alla gamma, il 1.2 a benzina da 69 CV. Non mancano le econome 1.0 ibride "leggere", le versioni a Gpl (1.2 EasyPower da 69 CV) e le bicilindriche turbo 0.9 a metano (Natural Power) con 71 CV. La versione City Cross ha le stesse caratteristiche estetiche e di assetto della quasi omonima versione della Panda 4x4, ma la trazione è soltanto anteriore. 

Versione consigliata

Per chi usa parecchio l'auto, mette al primo posto il risparmio a lungo termine e circola in zone con molti distributori di metano, la Natural Power. Per tutti gli altri, vanno bene le più accessibili 1.2: hanno un motore docile e silenzioso. E le 1.0? Sono molto interessanti, perché  consumano un 20% in meno e vanno all'incirca come le 1.2. Per ora, però, sono proposte solo con allestimenti particolari, che fanno lievitare molto il prezzo di listino. Per decidere, valutate bene che accessori volete, che sconti vi fa la concessionaria e se la città dove vivete offre qualche agevolazione a chi usa le ibride. 

 

Perché sì

Agilità Dimensioni compatte e ridotto angolo di sterzata aiutano a districarsi nel traffico; sotto i 35 km/h si può attivare la funzione City per alleggerire ulteriormente il volante.

Comfort Per essere una citycar, la Panda è bene insonorizzata anche ad andatura sostenuta; le sospensioni sono efficaci pure sullo sconnesso e i comandi non affaticano.

Praticità L’abitacolo è spazioso e flessibile; abbassando il divano, la capacità di carico raggiunge gli 870 litri.

Sterzo Per essere quello di una citycar è piuttosto pronto e preciso, e trasmette sicurezza anche quando l’andatura cresce.

Perché no

Comandi al volante Le rotelle con cui si gestiscono la radio e il sistema Blue&Me (optional) sono meno pratiche dei tradizionali tasti a bilanciere.

Dotazione di sicurezza Fra gli aiuti elettronici alla guida, c'è solo la frenata automatica d'emergenza a bassa velocità (optional). E in molte versioni si pagano a parte anche gli airbag laterali.

Portaoggetti Il cassetto di fronte al passeggero anteriore è privo di illuminazione e collocato troppo in basso; il “tascone” nella plancia, invece, non trattiene il suo contenuto durante la marcia.

Quinto posto Di serie la Panda ha solo quattro posti; il quinto si paga a parte (come, pure, è optional il divano con schienale frazionato).

GLI INTERNI

Fiat Panda
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
292
163
118
109
153
VOTO MEDIO
3,4
3.397605
835

Photogallery

Le promozioni attive
Fiat Panda Trussardi Hybrid a € 11.500
Fiat Panda Trussardi Hybrid a € 11.500 solo con finanziamento Contributo Prezzo MiniRata Be-Hybrid di FCA Bank invece che € 14.750.
Prezzo scontato a € 11.500
Prezzo di listino € 17.400
-34%