NEWS

La Peugeot nel 2022 torna a Le Mans

Pubblicato 21 settembre 2020

La Peugeot sarà protagonista delle corse di durata con una nuova hypercar ibrida, della quale ha dato alcune anticipazioni.

La Peugeot nel 2022 torna a Le Mans

TORNA NELL’ENDURANCE - La Peugeot svelato alcuni dettagli della vettura con la quale nel 2022 affronterà il campionato mondiale endurance (WEC) nella classe regina Le Mans Hypercar (LMH). Si tratta di un ritorno a 11 anni di distanza dall’ultima apparizione della casa francese che può vantare un palmares di tutto rispetto in questo sport che l’ha vista trionfare nel 1992, 93 e 2009. Al suo fianco come partner non ci sarà più la Rebellion, ma la Total. 

NUOVA CATEGORIA - Il nuovo regolamento del WEC nella categoria Le Mans Hypercar impone diverse novità rispetto al passato. Infatti, auto dovranno essere basate su modelli regolarmente omologati per uso stradale e dovranno utilizzare powertrain ibridi a basse emissioni, dando alle case una certa libertà in termini di design a patto che i veicoli rientrino in alcuni vincoli di performance e di efficienza aerodinamica complessiva.

IBRIDA 4X4 - Osservando le prime immagini della hypercar della Peugeot si può notare come la casa del Leone abbia voluto conferire al prototipo una decisa impronta stilistica, richiamando per i fari anteriori e per i fanali posteriori gli elementi presenti sulle vetture di serie. Il prototipo, lungo 5 metri e largo 2, che attualmente è ancora in fase di sviluppo, può contare su un sistema ibrido (benzina-elettrico) con una potenza complessiva di 680 CV, 271 dei quali derivanti da un motore elettrico posizionato sull’asse anteriore. Le quattro ruote motrici provvederanno invece a distribuire la potenza sui due assi. 

DALLE CORSE ALLA SERIE - La scelta della categoria LMH da parte della Peugeot non è affatto casuale perché permette di coinvolgere tutti i dipartimenti con delle tecnologie vicine a quelle delle vetture di serie. La ricerca delle performance attraverso l’utilizzo dell’ibrido benzina/elettrico consente alla casa di inaugurare un nuovo marchio di veicoli elettrificati ad alte prestazioni denominato Peugeot Sport Engineered. Il primo modello di questa nuova categoria è la 508 da 360 CV, con quattro ruote motrici ed emissioni di CO2 di 46 g/km (qui per saperne di più).





Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
21 settembre 2020 - 16:15
Negli anni 20 cioè esattamente 100 anni fa era la regina dei Gran Premi anche negli USA, 50 anni fa era famosa nei rally.
Ritratto di flavio84
22 settembre 2020 - 00:00
Ma pensa....
Ritratto di Fantomas72
23 settembre 2020 - 18:48
Peugeot fu la prima casa europea a vincere tre volte la 500 Miglia di Indianapolis.. Porsche e Ferrari non esistevano ancora...
Ritratto di domila
21 settembre 2020 - 16:56
Wow!!!
Ritratto di Miti
21 settembre 2020 - 21:36
1
Cattiva proprio. Posso dire veramente che per la Peugeot questa trovata delle zanne non è per niente male. Di sicuro sulla strada si fanno notare.
Ritratto di domila
23 settembre 2020 - 23:10
Io adoro le zanne di Peugeot. Ma ancora più azzeccati gli “artigli” dei fanali posteriori. Aspetto con ansia la prossima 308!!
Ritratto di Miti
23 settembre 2020 - 23:35
1
Ci vedo bene anche una due porte sportiva della 308 ... Una specie di fastback. Peccato che non uscirà mai. Con un motore anche un po' più pepato. Questa nuova immagine del Peugeot la metterei come la più valida "firma" di un marchio nei ultimi anni. Azzeccata veramente. Al contrario della Citroen. Che aveva partito non tanto male poi ...poi nulla.
Ritratto di Gordo88
21 settembre 2020 - 23:50
Ahia quando peugeot arriva in queste competizioni sono dolori per tutti...