NEWS

Rca, accordi contro la concorrenza? L’Ania nega

30 marzo 2015

Dopo la multa dell’Antitrust a due compagnie, l’associazione delle assicurazioni respinge ogni addebito.

Rca, accordi contro la concorrenza? L’Ania nega
SECONDA PUNTATA - L’Antitrust multa, l’Ania risponde. Il 27 marzo (leggi la news qui) il Garante del libero mercato ha sanzionato le compagnie di assicurazioni Generali e Unipol-Fondiaria, confluite oggi nel gruppo UnipolSai, per un’intesa lesiva della concorrenza nella partecipazione a gare che riguardavano la Rca dei mezzi di 15 aziende di trasporto pubblico locale. Il coordinamento tra i due colossi è avvenuto, secondo l’Authority, attraverso contatti intercorsi tra le compagnie nel gruppo di lavoro sul trasporto pubblico locale istituito presso l’associazione di categoria delle imprese assicurative. Oggi, ecco la replica dell’Ania. Questa “nega con vigore che il tavolo tecnico e gli incontri associativi più volte citati nel provvedimento fossero diretti a concertare asserite condotte anticoncorrenziali”. E precisa che “l’attività associativa si è svolta nel pieno rispetto della normativa e su esplicita sollecitazione di altre Authority (Ivass e Autorità nazionale anticorruzione) che hanno partecipato al tavolo tecnico”. 


Aggiungi un commento
Ritratto di Franck Dì
31 marzo 2015 - 07:58
che merita la cancellazione definitiva, con tanti altri enti inutili, vista la credibilità inferiore a 0....